Come coltivare la salvia in casa o in un vaso sul balcone

Esiste la pianta della salute? Ebbene si, ed è così fin dall’antichità! Ecco come coltivare la Salvia a casa, in balcone o su un davanzale! Non resterai mai più senza.
Coltivare-la-salvia in casa vaso balcone

Possedere una piccola piantagione di ortaggi e piantine può essere una soluzione concreta per avere a portata di mano quello che più utilizziamo! Ma se unissimo l’utile ad dilettevole?
Ci sono piante che, per le loro favolose caratteristiche, sono a dir poco curative e rappresentano una manna dal cielo per le innumerevoli proprietà benefiche.

Esiste una pianta che: ti salva da asma, ripulisce le vie respiratorie e aiuta a digerire meglio, calma i dolori al fegato, è efficace per detergere naturalmente i denti e rinfrescare l’alito, rigenera il sangue e gli ormoni, mantiene in salute le gengive e cura le afta della bocca, vanta  anche proprietà antisettiche, antinfiammatorie e diuretiche.

Ma non è finita qui, oltre ad essere utilizzata in ambito curativo e culinario, può essere assolutamente efficace per allontanare le zanzare ed altri insetti fastidiosi che insidiano i nostri terrazzi nelle serate stive. Stiamo parlando dalla Salvia, pianta medicinale per eccellenza dalle innumerevoli proprietà benefiche già note in tempi antichissimi. Insomma, tutti validi motivi per non restarne senza sia perché si tratta di una pianta medicamentosa, sia perché può essere utilizzata in cucina.

Ti potrebbe interessare anche:

Salvia:benefici ed usi comuni di questa pianta miracolosa;
Osteoporosi :La salvia fa miracoli contro questa malattia;
Salvia alloro e cannella: il mix che scioglie il grasso in eccesso;
Carbone vegetale, salvia e bicarbonato per la salute dei denti;
Come coltivare asparagi in un vaso in casa o sul balcone;
Coltivare aglio in un vaso in casa o sul balcone;
Come coltivare la menta in casa. 7 validi motivi per farlo;
Coltivare l’avocado in casa. Ecco tutti i passaggi;
L’atto più rivoluzionario in assoluto: coltivare il proprio cibo;
Permacultura :come coltivare senza fertilizzanti ne diserbanti;
Come coltivare lo zenzero in casa o in un vaso sul balcone.

Come coltivare la Salvia

Coltivare la Salvia in casa o sul balcone è una scelta vincente soprattutto per le sue tante proprietà e per gli usi utili che se ne possono fare.
Potete posizionarla tranquillamente sul terrazzo o sul davanzale di casa vostra, qualora crescesse molto, occorrerà travasarla.
Per coltivare la Salvia abbiamo due scelte a disposizione:
– Possiamo decidere di acquistare una piccola piantina da curare e far crescere, oppure
– possiamo partire dal seme e aspettare che cresca pian piano.

Coltivare la salvia partendo dal Seme

  • Se partite dal seme, occorrerà avviare la coltivazione in autunno tra Ottobre e Novembre.
  • Avrete bisogno di un terreno sabbioso e drenante così da non lasciare che vi siano ristagni di acqua i quali potrebbero danneggiarla seriamente. Non è bisognosa di molta acqua, ne basta giusto un po’ (2 volte a settimana) quando vediamo che il terreno è asciutto.
  • Riponete i semi all’interno del vaso all’interno di piccoli solchi e poi ricopriteli con circa 5 cm di terra; l’importante è che abbia un bel vaso abbastanza capiente in modo da contenerla anche quando diventerà più cespugliosa.
  • Disponete i semi della Salvia ad una distanza di almeno 10 cm gli uni gli uni dagli altri.
  • La Salvia predilige climi caldi e secchi ed andrebbe posizionala in una zona abbastanza soleggiata ma non troppo esposta alle intemperie soprattutto nei mesi freddi invernali.
  • Una volta seminata, la pianta di Salvia avrà tutto l’inverno per crescere (al riparo dal freddo). Giunti in primavera dovrà essere messa a dimora all’interno di un un vaso più grande e in un posto più spazioso. Se avete un giardino va bene anche lì.

Coltivare la Salvia partendo dalla piantina

Coltivare la Salvia partendo da una piantina è sicuramente più semplice e veloce. Possiamo reperire una piantina di Salvia facendo una semplice talea o magari presso i vivai e/o consorzi; alcune volte si trovano anche all’interno dei supermercati.

  • Una volta portata a casa la vostra piccola piantina posizionatela sul davanzale della cucina o magari in balcone.
  • Mettetela in un posto molto luminoso e ben soleggiato.
  • Innaffiatela senza esagerare, preferendo di farlo solo quando il terreno sarà asciutto.
  • Se la posizionate sul terrazzo, vi aiuterà ad allontanare insetti indesiderati, come ad esempio le fastidiose zanzare.
  • Trascorso un anno dall’acquisto della vostra Salvia, se sarà cresciuta troppo, dovrete spostarla in un vaso un po’ più capiente, utilizzando un terreno sabbioso e ben drenante.

Salvia: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *