Tutti dovremmo avere una pianta di Gelsomino in camera da letto. Ecco perché

In ogni camera da letto dovrebbe esserci una pianta di Gelsomino. Dopo aver scoperto i suoi innumerevoli benefici per la salute non vorrai stare più senza.
pianta di gelsomino in camera

Ci sono alcune piante amiche della salute che, se tenute in casa, sono davvero d’aiuto per purificare l’aria che ci circonda da una serie di sostanze chimiche che la caratterizzano. Proprio queste ultime sono anche nocive per l’uomo e per questo tali piante non dovrebbero mai mancare nelle nostre abitazioni!

Già abbiamo trattato argomenti del genere e difatti vi abbiamo suggerito quali sono queste piante e come è ideale curarle per farle stare bene. Ma quanti di voi sanno che esiste una pianta che tutti dovremmo avere nella camera da letto? Ebbene si, rappresenta una soluzione concreta e del tutto naturale per il benessere psico-fisico soprattutto durante la notte, favorisce il buon sonno e allontana problemi di insonnia.

Ti potrebbe interessare anche: 
Pianta in camera da letto: tenerla nuoce? Cosa devi sapere;
Le piante che in casa purificano l’aria e migliorano la vita;
Falangio: la pianta ragno che depura l’aria in casa;
Pothos: la pianta da appartamento che depura l’aria di casa;
I benefici delle orchidee: purificano l’aria di casa e migliorano l’umore.

I benefici della pianta di Gelsomino in camera da letto

Come avrete potuto intuire stiamo parlando proprio della pianta di Gelsomino. Solitamente è utilizzata all’esterno: in giardino o nelle verande perché ha un aspetto molto grazioso e bello da vedere, spesso è utilizzata come rampicante per chiudere recinzioni e creare un separé, oltretutto è molto odorosa e la fragranza dei suoi piccoli fiorellini bianchi è davvero inconfondibile e molto forte.
Oltre a stare bene all’esterno, sarebbe consigliabile possedere una piccola piantina anche tra le mura di casa, più nello specifico all’interno della camera da letto. Esatto, avete capito benissimo! Vediamo perché.

  • Purifica l’aria da sostanze inquinanti e nocive per l’uomo.
  • Ha proprietà antistress e questo la rende ideale per ritrovare l’armonia e la pace interiore.
  • Ha proprietà calmanti che agiscono sia sulla mente che sul corpo; (ottimo è anche l’olio essenziale di gelsomino).
  • Migliora la qualità del sonno favorendo il buon riposo.
  • Aiuta a prendere sonno.
  • Allontana i problemi legati all’insonnia e all’irritabilità che si genera per la mancanza di riposo.
  • Controlla l’ansia e il nervosismo.
  • Rilassa la mente grazie al suo odore gradevole quasi terapeutico.
  • Può regolare gli squilibri ormonali soprattutto se si associa il beneficio della pianta all’utilizzo dell’olio essenziale di Gelsomino.
  • Migliora gli stati depressivi favorendo il benessere mentale e cognitivo.
  • Inoltre l’aroma del gelsomino è afrodisiaco in quanto stimola la libido, un motivo in più per averlo in camera da letto!

Dormire bene e non essere tormentati da stress ed ansia è molto importante perché favorisce il benessere di tutto il corpo. Perdere importanti ore di sonno può essere deleterio per l’organismo che non ne risentirà solo emotivamente ma anche fisicamente.
Andremo in contro ad una cospicua perdita di energie fisiche e mentali oltre che ad una forte irritabilità cronica che genererà problemi di concentrazione non indifferenti.

Per queste ragioni e molte altre, la soluzione ideale e del tutto naturale risulta quella di mettere una pianta di gelsomino nella camera da letto.
Questa pianta, oltre a profumare l’ambiente ed abbellirla con il suo aspetto estetico, ha importanti proprietà anti-stress per cui sarà capace di agire positivamente sul nostro stato d’animo e soprattutto sul buon riposo.

Potrete posizionarla in un angolo della casa, magari vicino ad una finestra oppure, se lo spazio lo consente, potrete posizionarla su un supporto in legno, tavolini o davanzali; l’importante è non sia in una zona troppo buia e con poco ricambio d’aria. Se la pianta dovesse crescere troppo ovviamente non è il caso di continuare a tenerla in camera, vorrà dire che è arrivato il momento di portarla all’esterno per metterla in un vaso più grande, così che in camera possiate sostituirla con una più piccola.

Un consiglio che vi diamo è quello di preferire specie non troppo odorose soprattutto se le posizionate in camera da letto non molto grande. Questo perché la sua fragranza eccessivamente forte potrebbe turbare ed infastidire al punto da sortire l’effetto contrario e non permettere un riposo gradevole.

Gelsomino: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *