Intervista al Prof. Montanari e Fauci: mascherine utili solo per i malati

733 Condivisioni

stefano montanari e fauci utilità mascherine

Il Prof. Stefano Montanari,è laureato in Farmacia nel 1972 con una tesi in Microchimica, ha cominciato fin dai tempi dell’università ad occuparsi di ricerca applicata al campo della medicina. E’ l’ autore di diversi brevetti nel campo della cardiochirurgia, della chirurgia vascolare, della pneumologia e progettista di sistemi ed apparecchiature per l’elettrofisiologia, ha eseguito consulenze scientifiche per varie aziende, dirigendo, tra l’altro, un progetto per la realizzazione di una valvola cardiaca biologica.

Docente in diversi master nazionali ed internazionali, è inoltre autore di numerose pubblicazioni scientifiche.
Da anni svolge un’intensa opera di divulgazione scientifica nel campo delle nanopatologie, soprattutto per quanto riguarda le fonti inquinanti da polveri ultrafini.

Di seguito riportiamo alcuni estratti di una sua intervista per Byoblu riguardo l’utilizzo delle mascherine, dove afferma che queste non sono necessarie per chi non è infetto, al contrario invece sono necessarie per chi lo è, ma si dovrebbero cambiare molto spesso. Tali dichiarazioni secondo Claudio Messora (fondatore di Byoblu) avrebbero “scatenato i poteri forti dell’informazione”.

Le mascherine non sono in grado di fermare il virus, se una persona è malata, e con le goccioline di saliva butta fuori anche i virus che sono sospesi all’interno di tali goccioline allora in questo caso servono. Ma se una persona non è infetta e pensa che quella mascherina lo protegga dai virus che sono al di fuori, e che sono una quantità infinita (miliardi di miliardi per ogni mq), si illude“.

Continua poi “i virus sono capaci di entrare in quantità enormi dentro le cellule e una cellula è grande qualche millesimo di millimetro. Stiamo parlando di qualcosa di estremamente piccolo. Quando uno si mette una mascherina di stoffa davanti la bocca è come se mettesse un cancello per impedire alle zanzare di entrare in casa.

Inoltre le mascherine per i malati dovrebbero essere cambiate continuamente perchè si riempiono subito di questi virus, ma non lo fanno“.
A confermare la tesi del prof montanari è dello stesso parere Anthony Fauci, immunologo americano e consigliere di Donald Trump, che in una intervista per una trasmissione statunitense ha dichiarato:

Le mascherine sono importanti per evitare che le persone infette infettino qualcun altro. se non si è infetti non c’è motivo di andare in giro con le mascherine. Nel bel mezzo di una epidemia indossare le mascherine può far sentire le persone un po’ meglio e potrebbe bloccare le loro goccioline di saliva, ma la mascherina non fornisce la protezione perfetta che la gente si immagina“.

Il prof Montanari e Fauci sono sulla stessa linea riguardo l’utilizzo delle mascherine, sostengono la loro estrema utilità per le persone infette in modo che non possano infettare altre persone, a loro dire sono inutili per le persone sane. Ma la domanda è: “se non ho fatto il tampone come faccio a sapere se sono infetto o meno? Potrei essere infetto e asintomatico senza saperlo e andarmene in giro senza mascherina rischiando di infettare altre persone.

O potrei trovarmi davanti un infetto che non sa di esserlo e che con le sue goccioline potrebbe infettare anche me. La tesi di Montanari e Fauci sarebbe valida se tutti, nessuno escluso, avessero fatto un tampone, ma sappiamo benissimo che non è così, quindi sarebbe meglio attenersi alle linee guida in nome della prevenzione.

Di seguito mostriamo le interviste a Montanari e Fauci.

733 Condivisioni

Mascherine: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *