Come lavare e disinfettare CORRETTAMENTE le mascherine in tessuto

264 Condivisioni

Avete delle mascherine in tessuto? Ecco come devono essere lavate per non sbagliare. Solo così le indosserete in totale sicurezza, pulite e ben disinfettate.
lavare disinfettare mascherine in tessuto

Le mascherine di protezione sono diventate oramai un’abitudine quotidiana soprattutto se si hanno contatti con altre persone, parenti, sconosciuti in fila per la spesa, colleghi di lavoro ecc.
Oramai tutti siamo chiamati a portarle per una questione di sicurezza e per proteggere noi stessi ma anche le persone che ci sono attorno.
Purtroppo i prezzi delle mascherine di protezione sono molto elevati e certamente diventa una spesa esosa che non tutti riescono a permettersi, è anche vero che reperirle sembra un terno al lotto e, per questo, molte volte chi sa arrangiarsi da solo cuce le proprie mascherine così da risparmiare ma comunque proteggendosi.

Già vi abbiamo parlato di come conviene disinfettarle a dovere per non indossarla sporca e infetta, ma come dobbiamo comportarci con le mascherine in tessuto?
Esiste un modo per lavarle e pulirle per bene con assoluta sicurezza ed efficacia ed è bene saperlo per poterle mantenere perfettamente integre.

Lavare le mascherine in tessuto

Come oramai sappiamo, il virus non resiste alle alte temperature per cui la sua morte assicurata avviene intorno ai 60°C. Ovviamente stiamo parlando di una temperatura abbastanza elevata ma non è difficilissimo raggiungerla soprattutto se adottiamo questi accorgimenti:

  • lavaggio in lavatrice ad alte temperature,
  • ferro da stiro,
  • un breve passaggio in microonde o forno.

Potrà sembrarvi assurdo ma tali metodologie sono davvero efficaci; tali nozioni sono state anche diffuse da un mensile tedesco Oko-test.

Lavare la mascherina in lavatrice

Mettere le mascherine in tessuto all’interno della lavatrice ed avviare un programma che preveda una temperatura di almeno 60°C. L’alta temperatura non usurerà il tessuto della mascherina ma la disinfetterà con accuratezza con il solo utilizzo dell’acqua molto calda. Allo stesso modo potrete anche mettere le mascherine in tessuto all’interno di una pentola e farla bollire per qualche minuto. Poi lasciatela raffreddare ad appendetela per l’asciugatura, prediligete un posto ben ventilato.

Stirare le mascherine in tessuto

Il ferro da stiro può rappresentare un mezzo davvero efficace e semplicissimo per disinfettarla a dovere, questo perché è capace di raggiungere temperature molto elevate che possono andare anche oltre i 60°C.
Vi basterà semplicemente stirare la vostra mascherina ed il gioco è fatto.

Scaldare la mascherina nel microonde

Anche il microonde è un metodo semplice e molto rapido inoltre oramai quasi tutti lo possiedono.
Per pulire le vostre mascherine in tessuto basterà inserirla all’interno del forno a microonde purché non abbia inserti metallici (come la linguetta sul naso). Basteranno 30 secondi a 800 W.
Ad ogni modo fate attenzione al tessuto utilizzato, deve essere altamente resistente a temperature elevate così che non sia infiammabile.

Scaldare la mascherina in forno

Se non avete un microonde non disperate, possiamo utilizzare il classico forno. Basta impostarlo a 70 °C per almeno 20/30 minuti. Anche in questo caso vale quello che abbiamo detto prima: fate attenzione alla tipologia di tessuto utilizzato per la mascherina di protezione.

Ci auguriamo che in tutta questa situazione le mascherine possano essere facilmente reperibili e che non costino tanto come adesso. Tutti abbiamo il diritto di proteggerci.
Con la minaccia del coronavirus, le mascherine rappresentano per noi una delle necessità primarie, e in quanto tale, è totalmente scorretto ed ingiusto farci pagare tanto per una semplice mascherina di protezione che prima costava pochi spiccioli.

264 Condivisioni

Mascherine in tessuto: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *