Come fare un assorbi umidità fatto in casa con un ingrediente di uso comune

Il fenomeno dell’umidità in casa è un serio problema che affligge molti italiani, provoca la formazione di muffa, molto dannosa per la salute degli inquilini. Questo problema si manifesta soprattutto in case umide per via dell’umidità di risalita, la quale è dovuta principalmente a problemi strutturali degli edifici. La muffa crea un ambiente pericoloso per chi ci convive e apporta rischi da non sottovalutare.

assorbi umidità fatto in casa

Assorbi umidità fatto in casa – screenshot YouTube canale: AyvliS Fantasy

I rischi per la salute provocati da umidità e muffa in casa

Questi sono i malanni più comuni provocati da un eccessivo contatto con un ambiente umido e pieno di muffa sulle pareti.

  • problemi respiratori;
  • allergie cutanee;
  • affanno;
  • stanchezza cronica.

Per non parlare dell’umidità in sé, la quale sprigiona particelle di vapore acqueo nell’aria che a lungo andare possono provocare problemi come:

  • reumatismi;
  • dolori alle ossa.

Potrebbe sembrare strano, ma vivere in una casa umida ha ripercussioni negative anche a livello psicologico. La muffa sulle pareti non è un bel vedere, e avere davanti a se questa scena ogni giorno può provocare:

  • malessere;
  • disagio;
  • imbarazzo.

Il malessere è dovuto al fatto di vivere ogni giorno in un ambiente di certo non bello da vedere. Il disagio e l’imbarazzo invece si verificano soprattutto quando ci sono ospiti in casa in quanto ci si vergogna di mostrare agli altri l’ambiente in cui si vive.
Questo è un problema che andrebbe risolto prima possibile per evitare ripercussioni sulla salute degli inquilini e anche per mantenere l’integrità dell’edificio.

Prevenzione e comportamenti da evitare

Senza rendercene conto, molto spesso sono i nostri comportamenti ad alimentare il fenomeno umidita, anche se l’appartamento non presenta problemi che ne facilitano la formazione. Alcune abitudini, abbinate al posizionamento errato di mobili, armadi e completi da arredamento, contribuiscono a gettare “benzina sul fuoco” facendo dilagare la formazione di muffa.

Tali comportamenti impediscono che nell’appartamento circoli aria sufficiente in ogni punto. La circolazione e l’areazione sono fondamentali per prevenire e contrastare il fenomeno dell’umidità. Vediamo di seguito quali sono i comportamenti e le abitudini da evitare per prevenire al meglio il fenomeno. In caso di umidità non si dovrebbe mai:

  • asciugare i panni in casa, specie sui radiatori, l’asciugatura emette particelle di vapore acqueo nell’aria contribuendo alla formazione delle macchie di muffa;
  • aprire raramente le finestre, bisogna areare l’appartamento minimo due volte al giorno;
  • lasciare la finestra del bagno chiusa dopo aver fatto la doccia crea umidità e condensa provocata dal vapore acqueo nell’aria;
  • attaccare troppo i mobili alle pareti, specie se queste sono umide, impedisce l’areazione e non permette al muro di respirare.

Come realizzare un assorbi umidità fatto in casa

Il modo migliore per far sì che l’umidità arrechi meno danni possibili alla salute degli inquilini, all’edificio e ai mobili, è quello di assorbirla. Asciugare l’aria (ma non troppo), insieme a una sufficiente areazione, sono fattori fondamentali per scongiurare la formazione delle muffe in casa.
Oggi vogliamo proporvi la realizzazione di un ottimo assorbi umidità fatto in casa, molto efficiente in grado di asciugare le pareti e l’aria di casa.

Per la realizzazione di questo assorbi umidità fai da te avremo bisogno di un ingrediente comune che tutti abbiamo in casa: il sale da cucina.
Il sale da cucina è l’ingrediente per eccellenza più adatto allo scopo, basti pensare al fatto che viene utilizzato per sciogliere la neve in strada in caso di forti nevicate.

Ha una eccellente capacità di attirare le particelle di acqua presenti nell’aria e sulle superfici come le pareti contribuendo alla creazione di un ambiente vivibile, sano e salutare.
Vediamo di seguito come realizzare un deumidificatore fai da te utilizzando il sale grosso.
Per creare il vostro assorbi umidità fatto in casa avrete bisogno di:

  • una bottiglia di plastica vuota;
  • del sale grosso.

Una volta procurati questi ingredienti procedete come segue:

  1. Prendete la bottiglia di plastica e dividetela a metà con un taglio orizzontale, la parte superiore farà da imbuto, quella inferiore da recipiente;
  2. tappate il collo della bottiglia con un pezzo di stoffa legato sul bordo (servirà per non far fuoriuscire il sale) ;
  3. posizionatelo a testa in giù (come un imbuto) all’interno della bottiglia;
  4. versate del sale grosso all’interno dell’imbuto fino a riempirlo completamente e il vostro deumidificatore fatto in casa è pronto.

Createne diversi e posizionateli nelle zone più umide della vostra casa, il sale assorbirà l’umidità veicolandola nel recipiente sottostante. Quando il recipiente è pieno svuotatelo, quando il sale diventerà molliccio sostituitelo.

Umidità: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *