Lana di Pecora: la soluzione efficace per reumatismi, cervicale e non solo

Conoscete la lana di pecora? Non è solo una semplice lana, è molto di più ed è la soluzione più efficace per trattare dolori cervicali, dolori reumatici e tanto altro ancora.
lana di pecora

Stiamo parlando di una lana vergine, non trattata chimicamente la quale racchiude in se un tesoro inestimabile di benefici. Il suo utilizzo è davvero versatile ed esplica tutte le sue proprietà andando a sostituire tranquillamente la gran parte di farmaci antidolorifici o pomate comuni che troviamo nell’armadietto delle medicine e questo è reso possibile grazie alla presenza di una particolare sostanza al suo interno chiamata Lanolina di cui vi parleremo in seguito.

Vi potrà sembrare strano ma il suo potere terapeutico non è un’esagerazione… La lana di pecora è tutto questo e tanto altro ancora!

Ma partiamo dall’inizio.
Di lane ce ne sono tante… ma attenzione, non tutte hanno questo stesso potere terapeutico della lana di pecora! In questo caso si tratta di lana vergine ossia una di lana ovina non trattata chimicamente il cui tessuto è esclusivamente e totalmente ricavato dalla tosatura annuale dell’ ovino, quindi non è un prodotto rigenerato attraverso speciali lavorazioni industriali. E’ proprio questo particolare a fare la differenza!

Loading...

Metti la maglietta della salute! Ricordate le nostre nonne?! Loro ce lo ripetevano sempre. Ebbene… Dietro questa affermazione quasi scontata, vi è tanto da imparare e nulla di ovvio. Sin dai tempi antichi la lana è stata considerata la soluzione versatile per molti problemi. Era considerato un elemento protettivo in caso di ferite della pelle, era “uno scudo” efficace per proteggere il corpo dal freddo o dall’ eccessiva umidità ma soprattutto poteva essere impiegato per salvaguardare il corpo dal caldo eccessivo. Ebbene si.. proprio la lana!
E questo perchè essa è una vero e proprio isolante termico naturale capace di proteggerci da varie condizione atmosferiche.

Proprietà e benefici della lana di pecora per la salute

La lana di pecora è composta da circa l’80% di aria. Per tale motivo le fibre che la compongono si trovano in costante movimento tale da determinare una sorta di massaggio continuo e delicato che apporta sollievo e benessere immediato.
Anche se la parola “LANA”  può farci pensare a qualcosa si eccessivamente caldo ed opprimente, essa è in grado di apportare il corretto benessere al corpo in quanto permette alla pelle di poter respirare in modo corretto senza andare in contro ad eccessiva sudorazione. Il nostro corpo ringrazierà!
Questa speciale qualità deriva dalla sua capacità elevata di reazione all’ umidità: infatti la lana è in grado di assimilarla e assorbila senza diventare umida per tornare nella sua condizione naturale una volta messa in ambienti più asciutti.

La sensazione di pace e benessere è legata alle sue elevate proprietà termiche le quali mettono in moto un meccanismo che riattiva il nostro corpo. Là dove ci troviamo in presenza di dolori reumatici, mal di schiena, dolori alle articolazioni, dolori cervicali ed emicranie interviene la lana di pecora con il suo elevato potere auto medicante che agisce in profondità arrecando subito una sensazione di benessere . Questa capacità curativa è legata alla presenza del grasso della lana, simile a quello umano. Questo fa sì che la lana di pecora sia un eccellente mezzo per disintossicare il corpo e depurare.

Avete mai sentito parlare di LANOLINA?
Si tratta di una speciale sostanze cerosa ricavata dal grasso della lana che deriva dalla secrezione delle  ghiandole sebacee (appunto il grasso).  Al tatto si presenta  morbida e un pò untuosa . La cosa più importate è che la lanolina è largamente impiegata in ambito medico per la preparazione di pomate lenitive atte al trattamento di reumatismi, dolori articolari, cervicali ma non solo. E’ presente anche nei prodotti usati alla cura del corpo.

Dunque, perchè applicare un medicinale quando possiamo ricorrere al potere curativo della lana di pecora ottenendo il medesimo risultato?

Dove trovare i prodotti a base di la lana di pecora

Nelle farmacie e nelle sanitarie si possono trovare tanti prodotti realizzati con la lana vergine di pecora, ce ne sono tanti a seconda della zona sulla sulla quale si vuole applicare: fasce cervicali, fasce lombari, fasce per il collo, fasce per reumatismi ecc. Ovviamente il loro costo è abbastanza esoso trattandosi di puro cachemire, tuttavia, una semplice fascia cervicale o lombare, vi garantirà il giusto benessere negli anni, quindi potrete considerarlo un’investimento per il futuro perchè potrete lavarla e riutilizzarla senza che essa perda la sua efficacia.

Come realizzare una fascia in lana di pecora

Ad ogni modo, se non avete modo di comprarla, niente paura…Potete fare come i nostri nonni, procuratevi un batuffolo di lana vergine di pecora, me basterà una modica quantità che poi dovrete lavare e lasciare asciugare per bene in posto ben arieggiato.
Una volta che sarà pronta, con essa potrete fare delle semplici bende, più o meno piccole a seconda della zona colpita dal dolore, applicatele e lasciatele agire per tutta la notte e vedrete che al risveglio sarete rigenerati.
La sua azione terapeutica si irradierà su tutto il corpo dandovi un sollievo immediato e duraturo. Se volete prevenire dolori cervicali e reumatici, potrete indossare sempre la vostra fascia, giorno e notte così che essa vi proteggerà costantemente da eventuali colpi di freddo, eccessiva umidità e sudorazione.

Loading...

Condividi su

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *