I 6 migliori alimenti che abbassano il colesterolo. E quelli da evitare

La dieta sana e corretta è il primo passo per star bene. Ecco i 6 super alimenti che abbassano il colesterolo, depurano e favoriscono il benessere del corpo.
alimenti che abbassano il colesterolo

In termini generici possiamo dire che il colesterolo è una molecola organica appartenente alla classe dei lipidi. La concentrazione totale nel sangue viene chiamata colesterolemia che viene prodotta dal fegato (per il 70%) e accumulata attraverso i cibi (per il restante 30%). Come ben sappiamo di si distinguono due tipologie di colesterolo:

  • Colesterolo buono o HDL il quale non ostruisce le arterie ma defluisce fino ad arrivare al fegato là dove verrà impiegato per la produzione della bile.
  • Colesterolo cattivo LDL in quanto tende a depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni portando alla formazione di placche ostruttive le quali impediscono al sangue di defluire nelle arterie.

Se nel sangue vi sono delle concentrazioni elevate di LDL possiamo andare incontro a rischi cardiovascolari ed arteriosclerosi con successiva occlusione la quale, nei casi più gravi, determina la morte.
Proprio in funzione della serietà delle patologie incombenti e in relazione agli elevati rischi che si corrono è bene apportare modifiche al proprio regime alimentare così da controllarne i valori.
Indubbiamente esistono dei farmaci specifici atti a contrastarne l’innalzamento ma è bene sapere che in natura vi sono anche efficaci cibi che abbassano il colesterolo e per questo possono essere considerati a tutti gli effetti ” cibi brucia colesterolo “. Vediamo insieme quali sono e come agiscono sul nostro organismo.

Ti potrebbe interessare anche:
Alimenti che fluidificano il sangue, ecco i cibi anticoagulanti;
Lupini contro colesterolo, diabete e fanno bene al cuore.

La dieta per abbassare il colesterolo

Alla base di questa dieta non vi è un regime alimentare ipo-lipidico, più semplicemente si basa sull’assunzione di grassi insaturi (fino al 20-23% del totale) e la netta riduzione di grassi saturi (per un totale massimo di 7-8% totale). E’ in questo modo che possiamo agire a livello metabolico direttamente influendo sui valori di colesterolo nel sangue.

La dieta per il colesterolo alto prevede che non debbano mai mancare:

  • Fibre alimentari che riducono l’assorbimento del colesterolo cattivo favorendone la riduzione.
  • Acidi grassi polinsaturi ricchi di Omega 3, Omega 6 e Omega 9 i quali riducono i rischi cardiovascolari legati al colesterolo alto e migliorano lo smaltimento dei lipidi presenti sangue, dal colesterolo ai trigliceridi.

Una volta assodato questo possiamo fare una panoramica più specifica su quelli che sono gli alimenti che abbassano il colesterolo cattivo nel sangue.

Salmone

salmone per abbassare il colesterolo

Il salmone fresco (35 mg/100g) è ideale per seguire la giusta dieta mantenendo sotto controllo i livelli di colesterolo.
Attenzione però, è bene preferire quello fresco rispetto al salmone affumicato (50 mg/100g).
Il salmone è ricco di Omega 3 e contribuisce naturalmente ad abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi prevenendo la formazione di coaguli nel sangue.

Avena

avena per abbassare il colesterolo

L’avena è un cereale appartenente alla famiglia delle Graminacee. Oltre ad essere fonte di sali minerali e ricca di Vitamine del gruppo B e K, possiede la principale peculiarità di essere  ricca di fibre solubili e di betaglucano.
Proprio quest’ultimo è capace di legarsi agli acidi della bile andando ad abbassare il colesterolo LDL nel sangue.

Studi condotti in merito, hanno evidenziato che il consumo giornaliero di 3 gr. di crusca d’avena abbassa il valore totale del colesterolo dall’ 8 al 23% e non è un dato di poco conto. Infatti dobbiamo sapere che anche abbassando dell’1% il valore di colesterolo cattivo andiamo a ridurre del 2% il rischio di malattie cardiovascolari gravi.
Possiamo trovare l’avena in diverse forme: in fiocchi (dunque ideale per la colazione al mattino, sia nel latte con nello yogurt), oppure sotto forma di farina (ideale per preparare pasta fatta in casa e dolci.

Carciofi

carciofi per abbassare il colesterolo

Questo ortaggio è l’ideale! Perlopiù sono le foglie a contenere una preziosa sostanza impegnata a ripulire le arterie dell’accumulo di colesterolo cattivo (LDL) favorendo il colesterolo buono (HDL).
I suoi benefici sono davvero tantissimi: è tonico, calma la tosse, fortifica il cuore, disintossica e depura l’organismo.
Ovviamente potete mangiarlo in diversi modi, noi vi consigliamo di assumerlo sotto forma di decotto a base di foglie.
Per realizzare queste bevanda della salute vi serviranno circa 20 foglie di carciofo (secche).

  • Mettetele a bollire per circa 20 minuti in una pentola contenente 600 ml di acqua.
  • Lasciate raffreddare per qualche minuto dopodiché colate il liquido.
  • Dolcificate con la stevia e bevete il vostro infuso.

Frutta secca

frutta secca per abbassare il colesterolo

La frutta secca con il rimedio più potente ed efficace per abbassare il colesterolo. Essa ci consente di “fare il pieno” grassi buoni oltre che mantenerci in forma con gusto.
Tra la frutta secca più accreditata abbiamo: mandorle, noci, arachidi, anacardi, pistacchi, albicocche, datteri, uva passa e non solo. Questi alimenti sono molti ricchi di fibre migliorano il funzionamento dell’intestino. Sono ottimi come spuntino di mezza mattina, ma occhio a non eccedere con le dosi in quanto sono alimenti abbastanza calorici ma a colesterolo 0.

La frutta secca è capace di agire su differenti fronti:  Contrastano la pressione alta, migliorano il metabolismo, favoriscono la digestione, migliorano i problemi legati alla stitichezza, e soprattutto sono impiegati nel controllo dei livelli di colesterolo.
Questo è possibile in funzione del contenuto di grassi buoni, ossia gli Omega 3.

Soia

soia per abbassare il colesterolo

La soia appartiene alla famiglia delle Leguminose, sono stati condotti differenti studi in merito ed essi hanno evidenziato che esiste una correlazione tra l’assunzione di proteine della soia ISOLATE e diminuzione del colesterolo TOTALE e colesterolo LDL in soggetti affetti da ipercolesterolemia.
In commercio possiamo trovare sia il latte di soia ma anche olio di soia, germogli, farina, spaghetti e tanto altro ancora.
E’ molto versatile in cucina e per questo si presta facilmente alla realizzazione di differenti pietanze.

Cipolla e Aglio

aglio e cipolla per abbassare il colesterolo

Ok, forse i sapore di questi due ortaggi non è il preferito di gran parte delle persone, tuttavia i loro benefici sono davvero tanti che ci danno un motivo in più per mangiarli.
Sia l’aglio che la cipolla hanno proprietà depurative conclamate, oltre ad essere ovviamente considerati alimenti che abbassano il colesterolo. Ciò si esplica soprattutto per quanto riguarda l’aglio:questo è ricco di allicina ossia una sostanza efficace per prevenire e contrastare l’ipercolesterolemia. Per questa ragione, tutti coloro che soffrono di colesterolo alto dovrebbero consumare abitualmente l’aglio, includendolo nella loro dieta quotidiana. I benefici dei questo alimento si ottengono soprattutto se si mangia a crudo.
Al fine si assumere questi due alimenti senza però rinunciare al gusto, è possibile realizzare una zuppa, semplice, sana e gustosa.

Colesterolo alto: cibi da evitare

Così come ci sono cibi ideali per favorire l’abbassamento del colesterolo cattivo, ve ne sono altri da evitare assolutamente in quanto non fanno altro che andare ad incrementare l’ ipercolesterolemia.
Se siete soggetti a rischio fareste bene a tenervi alla larga da questi alimenti:

  • Gamberi                                            150 mg/100 g
  • Caviale                                              > 300 mg/100 g 
  • Uovo di gallina (soprattutto il tuorlo) 370 mg/100 g
  • Pasta frolla                                        225  mg/100 g
  • Fratteglie (Fegato e cervella)           195 mg/100 g
  • Brie                                                   100 mg/100 g
  • Cozze                                                120 mg/100 g
  • Burro                                                  250 mg/100 g

Anche se in minor quantità, abbiamo ancora: Cotechino, coppa, mortadella, salame, parmigiano, pecorino, speck, fontina, croissant, agnello, aragosta, gorgonzola e polpo.

Alimenti che abbassano il colesterolo: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *