Tocofenolo: Indispensabile per l’organismo. Ecco dove si trova

Il Tocofenolo, detto anche tocoferolo o alpha-tocofenolo è un composto della vitamina E indispensabile per l’organismo. Ecco in quali cibi si trova
Tocofenolo vitamina E

Il tocofenolo ( anche chiamato  α-tocoferolo o tocoferolo) è un nutriente vitaminico di estrema importanza per l’uomo, tanto che ne garantisce le corrette funzioni vitali ed il benessere generale.

E’ considerato un rilevante elemento antiossidante naturale in quanto combatte il proliferare dei radicali liberi, i quali sono i maggiori responsabili dell’invecchiamento, inoltre rallenta il degenerare di alcune malattie. E’ possibile trovare questa sostanza vitaminica in molti alimenti soprattutto nella frutta e nel germe di grano. Vi starete chiedendo di cosa si tratta! In realtà la risposta è semplice: il tocofenolo altro non è che la famosa vitamina E.

La Vitamina E si suddivide in 2 gruppi:

  1. tocotrienoli
  2. tocoferoli

Biologicamente l’alfa tocoferolo è la forma vitaminica più potente ed attiva.
L’ assorbimento della vitamina E avviene prevalentemente nell’intestino attraverso particolari processi di idrolisi. I tocofenoli vengono trasportati nel sangue attraverso le lipoproteine fino ad arrivare agli organi: cuore, fegato, tessuto adiposo, polmoni e apparato muscolare.
Generalmente l’assorbimento dei tocoferoli varia tra il 20 ed il 50% di quello assunto con i cibi.

Tocofenolo: benefici

  • E’ potente antiossidante naturale davvero importante per la nostra salute. Infatti agisce sul sistema cardiovascolare andando ad inibire i processi ossidativi che comportano un invecchiamento precoce e l’insorgenza di malattie come l’ aterosclerosi. Altro aspetto molto importante è la capacità di combattere e controllare l’ insorgenza del colesterolo cattivo (LDL).
  •  Agisce come anti-proliferativo sulle cellule tumorali. Tale aspetto è stato osservato in laboratorio attraverso lo svolgimento di studi biochimici dettagliati
  • Garantisce il benessere benessere del sistema immunitario, dell’apparato cardiovascolare, cartilagineo ed infine anche dell’apparato nervoso. A dimostrazione di ciò vi è uno studio scientifico condotto da un guppo di ricercatori italiani dell’Università di Ann Harbor nel Michigan.
  • Favorisce il processo rigenerativo delle cellule
  • Garantisce un miglior assorbimento di proteine

In quali cibi si trova il tocofenolo

Il tocofenolo, anche chiamato più semplicemente: vitamina E è facilmente rintracciabile in natura ed è presente in tantissimi cibi che comunemente troviamo sulle nostre tavole e , magari, li ingeriamo senza sapere.
Vediamo quali sono:

  • In primis troviamo alimenti di origine vegetale come
    Olio extra vergine di oliva
    -Olio di canapa
    -Olio di semi di girasole
    – Olio di cocco
    – Olio di arachidi
    – Olio mais
  • Frutta
  • Verdura (asparagi, spinaci, pomodori, broccoli e cime di rape)
  • Burro
  • Latticini (mozzarella, fontina, parmigiano, latte, yogurt, caciotte ecc)
  • Anguilla
  • Noci
  • Pistacchi
  • Pinoli
  • Mandorle
  • Arachidi
  • Anacardi
  • Nocciole
  • Riso
  • Avocado
  • Olive
  • Mais
  • Grano

Come assumere il tocofenolo

E’ importante ricordare che le alte temperature vanno a ridurre il contenuto di Tocofenolo all’interno dell’alimento. Per tali ragioni è preferibile evitare le fritture o le cotture in forno ma sarebbe preferibile, là dove possibile, mangiare gli alimenti a crudo, magari cotti a vapore o lessati. In ogni caso, per ottimizzare l’ assunzione di Vitamina E sarebbe buona cosa assumere i cibi non tanto tempo la loro cottura.

L’assunzione di Vitamina E è indispensabile per il corretto sviluppo dell’individuo, per tale motivo si somministra tale sostanza anche ai neonati per migliorare la loro crescita corretta.

Sintomi da carenza di tocofenolo

Se l’organismo avesse una carenza di tocofenolo si potrebbe andare incontro a problemi metabolici o difetti di crescita.
Le dosi consigliate giornalmente sono circa 8-10 gr tuttavia al momento non si è in grado di stabilire un valore preciso e tassativo per quanto riguarda la dose giornaliera di questa sostanza vitaminica (questo è legato allo stato degli antiossidanti presenti nell’organismo e alla quantità di acidi grassi polinsaturi presenti nella dieta).

Tocofenolo: controindicazioni

Se la carenza di Vitamina E può essere nociva, è bene sapere che anche un sovraccarico potrebbe risultare deleterio per l’organismo umano. Infatti un eccesso di tocofenolo potrebbe comportare disturbi intestinali, difficoltà di assorbimento delle altre Vitamine o il rischio di tumore al polmone (in casi davvero estremi).

Tocofenolo: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Condividi su

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *