Le più comuni sostanze tossiche nei prodotti per bambini

sostanze tossiche nei prodotti per bambini

Troppe sostanze tossiche nei prodotti per bambini utilizzate da tantissime marche tra le più famose in uso. Attenzione alla pelle delicata dei vostri bimbi.

I bambini sono piccoli esseri dalla pelle particolarmente delicata, hanno bisogno di tante attenzioni e cure al fine di farli stare bene e vivere una vita tranquilla. Sin dalla nascita ci prendiamo cura di loro cercando e ricercando il meglio! Se hanno la pelle arrossata ricorriamo ad una particolare crema, se gli facciamo il bagnetto ne scegliamo altre! Insomma… siamo sempre alla ricerca di prodotti buoni o almeno crediamo che lo siano!! È proprio questo il problema principale… alcuni prodotti che comunemente vengono usati, sarebbe meglio evitarli a causa degli ingredienti contenuti in essi!! Non ne sono pochi e di seguito potrete leggere quali sono.

QUALI SONO I PRODOTTI DA EVITARE

Salviette umide per bambini

Ci spiace non poter fare il nome dei marchi ma vi daremo alcune indicazioni per indicarvi quelle da evitare.
Sono assolutamente da evitare quelle che presentano negli ingredienti riportati dietro la confezione questo mix assurdo di sostanze a dir poco inammissibili, soprattutto se devono essere utilizzate per la pelle delicata di un bambino. Le più sostanze chiacchierato sono:

  • Benzyl Alcohol (potenzialmente allergizzante e irritante)
  • – Peg-40 hidrogenated (pericoloso soprattutto se usato su pelle lesa o già irritata)
  • Parfum (una miscela chimica di sostanze, là dove non è diversamente specificato)

Pasta lenitiva

Qui il problema è trovarne una decente… Un pò tutte sarebbero da evitare per via del contenuto di paraffina liquida.
Una delle sostanza maggiormente allarmanti è il phenoxyethanolo il quale potrebbe essere presente anche nelle salviette per bambino.

Loading...

Il phenoxyethanolo è  è un conservante molto in uso soprattutto in ambito cosmetico e purtroppo fin troppo presente nei prodotti per bambini, tuttavia è considerato molto tossico a causa dei sui possibili effetti negativi sulla riproduzione e lo sviluppo del soggetto. Persino l’ Ansm (Agence Nationale de Sécurité du Médicament et des Produits de Santé) ne ha vivamente sconsigliato l’utilizzo soprattutto in età pediatrica fino ai tre anni di età.
Questa sostanza è contenuta in tantissime creme lenitive.

Pertanto vi consigliamo una pasta lenitiva Senza PEG, nitrosammine, ftalati, formaldeide, oli minerali, lanoline e fenossietanolo. Un prodotto sottoposto a test di tollerabilità cutanea per ridurre al minimo il rischio di allergie.

Pasta Lenitiva Disarrosante
Specifica per le pelli sensibili e irritate, pensata per l’igiene dei bambini
€ 15,00

Olio Baby

Tante mamme lo utilizzano per i loro figli, sia per il bagnetto che per idratare la pelle dopo. Il problema di questo prodotto, è che in genere contiene paraffina liquida: derivato del petrolio! Voi spalmereste un derivato del petrolio sul vostro corpo? Figuriamoci sulla pelle dei vostri piccoli. Ve ne consigliamo uno assolutamente biologico privo di paraffina liquida.

Babyol - Baby Olio
Olio idratante e nutriente per la pelle dei neonati

Voto medio su 1 recensioni: Buono

€ 7,93

Polvere di avena

Solo perché non fa schiuma e contiene avena non significa che non sia aggressiva per la pelle, soprattutto se parliamo di quella di bambini piccolissimi. Anzi… stando a quando si può leggere da alcuni INCI, ci sarebbero sostanze anti-schiuma tremendamente nocive ed inaccettabili per la pelle.

Prodotti per bambini: Ecco cosa è importante sapere

Quando nei prodotti per bambini trovate scritto: petrolatum, paraffinum liquidum e mineral oli  fate bene a diffidare! Si tratta di veri e propri derivati del petrolio.E’ possibile trovarli nei comunissimi oli per bambini, gli stessi che sono in commercio nei supermercati e che comunemente vengono acquistati come se nulla fosse.

I Parabeni. A che questi sono presenti nei tanti prodotti si uso pediatrico e al lungo andare possono essere pericolosi. Là dove possibile, evitate tali marche e scegliete un prodotto naturale i cui ingredienti siano semplici e privi di petrolati o parabeni.

Per regolarvi e scegliere un sapone, un talco o una crema ottima, che tuteli il vostro bambino, dovete leggere sempre l’ INCI. Al suo interno troverete tutte le sostanze contenute nel prodotto in ordine decrescente di percentuale, per cui, se tra i primi ingredienti presenti trovate petrolati, alcol, profumo, paraffina, e parabeni fareste bene a diffidare, dunque acquistate altro. D’ altra parte si sa: la scelte per le mamme è sempre molto varia e per questo bisogna stare attenti a quali prodotti si comprano avendo un occhio di riguardo alla confezione stessa che ci da moltissime indicazioni.

Loading...

Leggi anche: Sapone. Il mix tossico che provoca danni. Come farselo in casa

Condividi su

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *