Tutti i prodotti chimici nocivi contenuti nelle sigarette

Loading...

prodotti chimici nocivi contenuti nelle sigarette

Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco essiccate, ma altre sostanze chimiche vengono aggiunte per dare sapore e per rendere il fumo più piacevole. Sono proprio queste le maggiori responsabili dei danni causati dal fumo.

Le sigarette uccidono circa 1200 persone al giorno, mentre circa 5 milioni all’anno muoiono di cancro, malattie respiratorie e cardiovascolari connesse al fumo. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il fumo è la prima causa di morte facilmente evitabile in quanto si tratta solo di una cattiva abitudine che potrebbe essere accantonata con un pò di sacrificio.
Questa cattiva abitudine è responsabile di numerosissime patologie, alcune delle quali letali, tra le quali il cancro ai polmoni.

Il fumo derivato questi prodotti è una complessa miscela di sostanze chimiche prodotte dalla combustione del tabacco e dei suoi additivi.
Anche il fumo di tabacco in se contiene una miscela mortale di oltre 7000 sostanze chimiche, almeno 70 di queste e sono note per provocare il cancro e almeno 250 sono nocive.  L’elenco degli  additivi che di solito si usano nella produzione di sigarette è qualcosa che ogni fumatore dovrebbe vedere. 

Sostanze chimiche cancerogene nelle sigarette

Un agente cancerogeno è definito come qualsiasi sostanza che può causare o aggravare il cancro. È noto che circa 70 sostanze chimiche presenti nelle sigarette causano il cancro.

  • Benzene
    Benzene può essere trovato in pesticidi e benzina. È presente in alti livelli nel fumo di sigaretta e rappresenta metà di tutta l’esposizione umana a questa sostanza chimica pericolosa.
  • Formaldeide
    Laformaldeide è una sostanza chimica utilizzata per preservare i cadaveri ed è responsabile di alcuni dei problemi di irritazione del naso, della gola e degli occhi quando si respira il fumo di sigaretta.
  • Pesticidi
    I pesticidi sono usati nei nostri prati e giardini e inalati nei nostri polmoni attraverso il fumo di sigaretta.
  • TSNA
    N-nitrosammine specifiche del tabacco (TSNA) sono noti per essere alcuni dei più potenti agenti cancerogeni presenti nel fumo di tabacco.
  • Il cloruro di vinile
    Il cloruro di vinile è una sostanza chimica artificiale utilizzata per la produzione di materie plastiche, è presente nei filtri per sigarette.

Prodotti chimici nelle sigarette: metalli tossici

I metalli tossici / pesanti sono metalli e composti metallici che hanno il potenziale di danneggiare la nostra salute quando assorbiti o inalati. In quantità molto piccole, alcuni di questi metalli supportano la vita, ma se assunti in grandi quantità possono diventare tossici.

  • Arsenico
    Comunemente usato nel veleno per topi, l’arsenico trova la sua strada nel fumo di sigaretta attraverso alcuni dei pesticidi utilizzati nella coltivazione del tabacco.
  • Cadmio
    Il cadmio è un metallo pesante tossico che viene utilizzato nelle batterie. I fumatori in genere hanno il doppio del cadmio nei loro corpi rispetto ai non fumatori.

Materiali radioattivi nel fumo di sigaretta

I materiali radioattivi sono nelle foglie di tabacco usate per fare sigarette e sigari. Questi materiali provengono dal fertilizzante e dal terreno usato per far crescere le foglie di tabacco, quindi la quantità di tabacco dipende dal terreno in cui sono state coltivate le piante e dal tipo di fertilizzanti utilizzati. Questi materiali radioattivi vengono rilasciati nel fumo quando il tabacco viene bruciato, che i fumatori portano nei loro polmoni mentre inspirano. Questo potrebbe essere un altro fattore chiave nei fumatori che contraggono il cancro ai polmoni.

Prodotti chimici nelle sigarette: veleni

Il veleno è definito come qualsiasi sostanza che, quando viene introdotta in un organismo vivente, causa grave disagio fisico o morte. La scienza ha scoperto circa 250 gas velenosi nel fumo di sigaretta. Di seguito elenchiamo quelli più comuni:

  • Ammoniaca
    I composti dell’ammoniaca sono comunemente usati in prodotti per la pulizia e fertilizzanti. L’ammoniaca viene anche utilizzata per aumentare l’impatto della nicotina nelle sigarette prodotte.
  • Monossido di carbonio
    Il monossido di carbonio è presente negli scarichi delle auto ed è letale in quantità molto elevate. Il fumo di sigaretta può contenere alti livelli di monossido di carbonio.
  • Cianuro di idrogeno
    Il cianuro di idrogeno è stato utilizzato per uccidere le persone nelle camere a gas nella Germania nazista durante la seconda guerra mondiale. Può essere trovato nel fumo di sigaretta.
  • Nicotina
    La nicotina è un veleno utilizzato nei pesticidi ed è l’elemento che crea dipendenza nelle sigarette.

Il fumo del sigaro è diverso?

Il fumo di sigaro praticamente ha gli stessi composti tossici e cancerogeni del fumo di sigaretta, ma alcuni di essi sono presenti a diversi livelli.

A causa del processo di invecchiamento usato per produrre sigari, il tabacco del sigaro presenta elevate concentrazioni di alcuni composti dell’azoto (nitrati e nitriti). Quando il tabacco di sigaro fermentato viene fumato, questi composti emettono diverse nitrosammine specifiche del tabacco (TSNA), alcune delle più potenti sostanze cancerogene che sono note.

Inoltre, poiché l’involucro per sigari è meno poroso di un involucro di sigarette, il tabacco non brucia completamente. Ciò si traduce in maggiori concentrazioni di ossidi di azoto, ammoniaca, monossido di carbonio e catrame – tutte sostanze molto dannose.

Le sigarette elettroniche sono dannose?

Le sigarette elettroniche e altri sistemi elettronici simili sono spesso usati come sostituti delle sigarette o di altri prodotti del tabacco.

Loading...

Gli addetti al marketing delle sigarette elettroniche affermano che gli ingredienti sono sicuri. Ma gli aerosol prodotti da questi prodotti possono contenere nicotina , aromi e una varietà di altri prodotti chimici, alcuni noti per essere tossici o per provocare il cancro. I livelli di molte di queste sostanze sembrano essere inferiori a quelli delle sigarette tradizionali, ma la quantità di nicotina e altre sostanze in questi prodotti può variare ampiamente perché non sono standardizzate. Gli effetti sulla salute a lungo termine di questi dispositivi non sono noti, ma sono in fase di studio.

Come smettere di fumare?

Ci sono molti metodi per smettere di fumare, ma ognuno ha bisogno di una componente essenziale che solo voi potete aggiungere, la forza di volontà. Tuttavia possiamo consigliarvi alcuni metodi molto efficienti che aiutano a smettere di fumare senza soffrire molto la dipendenza dalle sigarette.

Vai a questo link: Come smettere di fumare con le erbe senza soffrire molto;

Oppure prova le sigarette alle Erbe Nirdosh, un prodotto assolutamente privo di nicotina e tabacco, una miscela di erbe studiata da medici Ayurvedici, coadiuvante nel processo di allontanamento dal tabacco.

In alternativa puoi leggere questo interessantissimo libro:

 

Adesso puoi Smettere di Fumare!
Come liberarti della sigaretta in piena autonomia in modo sicuro, semplice e duraturo

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

€ 14.9

Condividi su

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...