Lo sapevi che puoi smettere di fumare con alcune erbe? Ecco quali

Molti provano a smettere di fumare ottenendo scarsi risultati e incentivando il vizio.La dipendenza da nicotina è complessa da eliminare,ma alcune erbe possono rendere questo percorso più lieve da sopportare
Lo sapevi che puoi smettere di fumare con le erbe? Ecco quali

Smettere di fumare quali benefici apporta al nostro organismo

Abbandonare il vizio del fumo apporta al nostro corpo benefici pressochè immediati i quali cominciano a manifestarsi già dopo pochi minuti dall’ ultima sigaretta. Di seguito vediamo cosa succede quando decidiamo di smettere di fumare di colpo:

20 minuti dopo aver smesso di fumare:

  • La frequenza cardiaca scende a un livello normale.

12 a 24 ore dopo aver smesso di fumare:

  • Il livello di monossido di carbonio nel sangue scende alla normalità.
  • Il rischio di infarto è significativamente ridotto

Da 2 settimane a 3 mesi dopo aver smesso di fumare:

  • Il tuo rischio di avere un attacco di cuore inizia a cadere.
  • La tua funzione polmonare inizia a migliorare.

Da 1 a 9 mesi dopo aver smesso di fumare:

  • La tua tosse e mancanza di respiro diminuiscono.

1 anno dopo aver smesso di fumare:

  • Il tuo rischio aggiuntivo di malattia coronarica è la metà di quello di un fumatore.

5 a 15 anni dopo aver smesso di fumare:

  • Il rischio di avere un ictus è ridotto a quello di un non fumatore.
  • Il rischio di contrarre il cancro alla bocca, alla gola o all’esofago è la metà di quello di un fumatore.

10 anni dopo aver smesso di fumare:

  • Il rischio di morire di cancro ai polmoni è circa la metà di quello di un fumatore.
  • Il rischio di contrarre il cancro alla vescica è metà di quello di un fumatore.
  • Il rischio di contrarre cancro cervicale o cancro della laringe, del rene o del pancreas diminuisce.

15 anni dopo aver smesso di fumare:

  • Il rischio di malattia coronarica è uguale a quello di un non fumatore.

Fonte: Dipartimento della sanità e dei servizi umani degli Stati Uniti. Le conseguenze sulla salute del fumo: una relazione del chirurgo generale. Atlanta, GA: Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti, Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, Centro nazionale per la prevenzione e promozione della salute cronica, Ufficio per il fumo e la salute, 2004.

Come smettere di fumare

Ecco cosa fare per smettere di fumare da soli e in modo naturale, e quindi combattere la dipendenza da nicotina  disintossicandosi con una dieta ricca di frutta e verdura e spremute di agrumi. Ci si può aiutare con tisane disintossicanti a base di piante che drenano il fegato, i reni, ed il pancreas. Si possono eliminare i radicali liberi con la Vitamina C, gli antiossidanti, si può ricorrere a piante sedative in caso di ansia, di fame nervosa, Rodiola e Glucomannano, in caso di di crisi da astinenza le piante utili sono il composto escolzia, il tiglio.

La lecitina di soia è essenziale in quanto abbassa i livelli di colesterolo. E’ di primaria importanza fare una buona colazione, bere due bicchieri di acqua calda appena alzati, sono utili le seguenti erbe, a base di tarassaco, carciofo, bardana e fumaria, le quali sono piante disintossicanti per il fegato, reni, ed il pancreas. Per una maggiore azione depurativa e’ bene bere almeno 2 litri di liquidi a piccoli sorsi lontano dai pasti, preferendo tisane, spremute, pompelmi, arance, limoni. Passeggiare molto e fare esercizi di respirazione inspirando ed espirando profondamente al fine di far riprendere l’elasticità agli alveoli polmonari, la attività fisica e’ utile al cuore, ai polmoni, riattiva la circolazione sanguigna. Il tabacco distrugge la vitamina C, ed indebolisce le difese immunitarie, quindi i fumatori corrono più rischio degli altri di ammalarsi.

Erbe per smettere di fumare

  • IPERICO Sembra possa contribuire a superare l’ astinenza dal fumo con il suo effetto antidepressivo
  • VALERIANA Per la sua azione calmante pare in grado di contrastare lo stato di agitazione legato alla carenza di nicotina
  • PASSIFLORA Presa insieme con le precedenti erbe, potrebbe avere un effetto sulla dopamina, neurotrasmettitore del benessere
  • Preparato a base di iperico, valeriana e passiflora.Sfruttando l’ effetto antidepressivo dell’ iperico e la capacità di contrastare ansia e insonnia di valeriana e passiflora, il rimedio “verde” si è rivelato utile nei fumatori che non hanno avuto benefici da altri trattamenti o che non volevano o non potevano ricorrervi.
  • La lobelia è una pianta della famiglia delle campanulacee, originaria del sudamerica e oggi disponibile in tutto il globo. Produce delle sostanze che si legano ai recettori della nicotina e, di conseguenza, può aiutare a combattere i sintomi della dipendenza da fumo. Pur essendo fra gli ingredienti di alcuni prodotti commerciali per smettere di fumare, il suo carico potenzialmente tossico esclude il fai-da-te: le dosi devono essere stabilite da un medico esperto e bisogna teoricamente stare lontani dal sovradosaggio.
  • L’erba di San Giovanni, un ritrovato naturale solitamente impiegato come leggero aiuto nei casi di depressione, ha effetti anche sulla dipendenza da fumo. In uno studio condotto dalla Mayo Clinic con il supporto del National Cancer Institute degli Stati Uniti, a 24 pazienti è stata somministrata giornalmente l’erba di San Giovanni, in abbinato a consigli psicologici per il supporto alla dipendenza. Dopo 12 settimane, il 40% dei partecipanti al trial ha smesso di fumare.Da non assumere assolutamente con antidepressivi.
  • L’assunzione di ginseng può aiutare a regolare il livello di dopamina nell’organismo, sostituendosi di fatto alla sigaretta. Per questo motivo, può essere assunto senza troppe complicazioni – a eccezione dei casi di palese allergia – per coadiuvare il superamento della dipendenza.
  • Molto utile sembrerebbe anche la liquirizia, da assumere quando si sente la voglia di accendersi una sigaretta: il forte sapore e la persistenza del gusto in bocca aiuteranno a superare i momenti di crisi.

Perchè smettere di fumare fa ingrassare

Dopo aver sopraelencato i benefici relativi all’ abbandono della nicotina e le soluzioni naturali adatte allo scopo, vediamo cosa provoca smettere di fumare. L’ effetto indesiderato più comune è l’aumento di peso.
È normale aumentare di peso dopo aver smesso di fumare, soprattutto durante i primi mesi, ma non è inevitabile. Il fumo agisce come un soppressore dell’appetito e può aumentare leggermente anche il metabolismo. Quando smetti di fumare, l’appetito e il metabolismo tornano alla normalità, il che potrebbe portare a mangiare di più e a bruciare meno calorie.
Inoltre, la tua capacità di annusare e gustare il cibo migliora dopo aver smesso di fumare. Questo può rendere il cibo più attraente, il che potrebbe portare a mangiare di più. E se sostituisci ogni sigaretta con uno spuntino, le calorie si possono aggiungere rapidamente.

Cosa fare per smettere di fumare senza ingrassare

Per evitare l’aumento di peso quando si smette di fumare, fare una dieta e seguire i consigli che vi mostriamo di seguito:

  • Muoviti. Includi l’attività fisica nella tua routine quotidiana. L’esercizio fisico regolare non solo brucia le calorie ma aiuta anche ad alleviare i sintomi e le voglie di astinenza.
  • Mangia cibo sano. Pianifica pasti buoni per te che includono frutta e verdura in abbondanza. Mangia porzioni più piccole. Limita i dolci e l’alcol.
  • Scegli spuntini sani. Se hai fame tra un pasto e l’altro, opta per spuntini più sani, come frutta fresca, popcorn a bassa percentuale di grassi e yogurt senza grassi.
  • Vai da un dietologo. Se sei sovrappeso o un forte fumatore, parla con il tuo medico della possibilità di ricevere un supporto personalizzato per la gestione del peso da un dietologo.

Riferimenti : https://www.greenstyle.it/

https://www.corriere.it/

Smettere di fumare: prodotti
I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Lo sapevi che puoi smettere di fumare con alcune erbe? Ecco quali
3.8 (75%) 16 votes



Condividi su

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *