Sei meteoropatico se ogni volta che cambia il tempo avverti disturbi psicofisici


Essere meteoropatico vuoldire soffrire di stanchezza, apatia e mal di testa ad ogni cambio di stagione e non solo. La meteoropatia è una patologia riconosciuta a livello clinico.Non sottovalutiamola ma impariamo a riconoscere i sintomi per combatterla.
Sei meteoropatico se ogni volta che cambia il tempo avverti disturbi psicofisici

Cosa significa essere meteoropatico

Avete mai sentito parlare di meteoropatia?
Che cosa sta a significare l’essere meteoropatico?

La meteoropatia è un termine che viene dal greco μετέωρον (meteoron, cosa che è, che avviene in alto) e πάθος (pathos, passione, malattia). Si tratta di un insieme di disturbi a livello psico-fisico che tende a verificarsi quando cambia il tempo e quindi soprattutto in prossimità dei cambi stagione, in particolar modo durante il periodo invernale o autunnale. In pratica, in un soggetto meteoropatico, con il variare delle condizioni climatiche stagionali, si scatenano una serie di disturbi e i più comuni sono: mal di testa, sonnolenza o insonnia, spossatezza, apatia, difficoltà a concentrarsi, sbalzi d’umore, nervosismo, irritabilità e in casi peggiori compare anche la depressione.
Quello che è importante ricordare è che il meteoropatico non deve mai trascurare tutti questi sintomi anche se non vi sono farmaci in grado di porvi rimedio; sarebbe errato cercare una cura servendosi di ansiolitici o medicinali simili in quanto potrebbero solo peggiorare il problema. In ogni caso chiedete consiglio al vostro medico curante, lui saprà consigliarvi la giusta terapia.

Tipologie di meteoropatia

Ci sono differenti tipologie di meteoropatia:

METEOROPATIA PRIMARIA

E’ collegata principalmente all’ insorgenza di episodi ventosi o temporaleschi che comportano anche una diminuzione di temperatura.
La pioggia, l’eccessiva umidità, il cielo grigio, le giornate più corte, ventose e fredde possono essere davvero deleteri per il meteoropatico. e i suoi stati d’animo a livello emotivo psicologico.

METEOROPATIA SECONDARIA

Colpisce soprattutto coloro che sono affetti già da altri disturbi fisici, in questi casi, in occasione di fenomeni atmosferici particolari subiscono un’ acutizzazione del disturbo.Tale discorso vale per coloro che hanno problemi di allergie, emicranie, asma, artrite e reumatismi. In un certo senso può colpire anche coloro che hanno ulcere e problemi di acidità di stomaco.

METEOROPATIA DEL TERZO TIPO

E’ un pò particolare perché entra in gioco là dove vi sono episodi ventosi abbastanza forti tali da modificare e dunque aumentare l’ elettricità statica presente nell’ ambiente. Così facendo si va ad influire sullo stato d’ animo di chi ne è suscettibile rendendoli maggiormente irritabili e nervosi.

Meteoropatia: possibili cause, soggetti a rischio e come combatterla

L’essere meteoropatico è un disturbo ben conosciuto a livello clinico e non va affrontato con leggerezza in nessun caso. Come già vi abbiamo accennato, non sempre è utile ricorrere a sonniferi o ansiolitici ma è sempre bene consultare un medico in grado di indirizzarci verso la giusta terapia.
Le persone che sono maggiormente suscettibili alle variazioni del tempo sono soprattutto i bambini e gli adolescenti (i quali si trovano nella fase di maggiore crescita) e gli anziani che rappresentano soggetti già portatori di altre patologie fisiche o psicologiche che tendono a peggiorare soprattutto se stiamo parlando di persone che hanno subito anche dei traumi pesanti all’ apparato muscolo-scheletrico: quindi debilitati fisicamente.
Tra i meteoropatici possiamo trovare anche drogati o alcolisti,  ma anche chi è sottoposte a stress intenso e chi è farmaco-dipendente.

Quello che ti teniamo a raccomandarvi è quello di condurre una vita più “leggera” ossia libera da stress inutili e ansie  senza motivo. Fare lunghe passeggiate all’aria aperta, praticare sport vi aiuterà a ritrovare l’equilibrio interiore che vi manca.
Se ne avete la possibilità praticate lo Yoga o magari il Pilates così da liberare la mente e rilassarvi ritrovando la pace interiore che più vi manca.
Se siete preoccupati quando la giornata è uggiosa, ritagliatevi del tempo prezioso per voi: ascoltate una musica rilassante e sedetevi a gambe incrociate su un tappeto e ascoltate le sensazioni profonde che questa musica scuote in voi, lasciatevi trasportare e cullare…
Vi basteranno 15 minuti di meditazione profonda per aiutarvi a ritrovare la pace perduta.

Rimedi contro la meteoropatia

Per favorire il benessere emotivo e non risentirne fisicamente possiamo bere delle tisane a base di erbe officinali come: la Valeriana, il luppolo, la melissa, la lavanda e la camomilla aiutano a rilassarci e ridurre l’ansia.

  • Ad esempio il luppolo ha un elevato potere calmante  sull’organismo combattendo i disturbi del sonno.
  • La melissa è nota per le sue proprietà fitoterapiche sin dai tempi del Medioevo, ottima come rimedio naturale contro ansia e stress e favorire il sonno.
  • La lavanda, grazie al suo inebriante odore “seda” il nostro sistema emotivo impedendo di reagire negativamente agli stimoli esterni. E’ un vero calmante naturale e per usufruirne basta anche sono inebriarsi del suo odore.
  • La Valeriana riduce l’ansia e migliora il sonno, riequilibra la mente favorendone il benessere. Si può assumerla sia sotto forma di tisana che in insalata.

Meteoropatico: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Sei meteoropatico se ogni volta che cambia il tempo avverti disturbi psicofisici
4.3 (85.71%) 7 votes


Condividi su
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *