Tutte le malattie e i problemi fisici associati allo stress

Mal di testa frequenti, insonnia e molti altri problemi fisici, potrebbero essere semplicemente legati all’accumulo di stress. Ecco cosa provoca lo stress eccessivo al nostro organismo.

Uomo con mal di testa da stress

Uomo con mal di testa da stress

Sapevi che lo stress prolungato può provocare problemi alla tua salute?

Lo stress si presenta in molte forme. Può essere acuto (a breve termine) o cronico (a lungo termine). Può essere innescato da un evento quotidiano (ad esempio dovuto al lavoro), un evento traumatico della vita (ad esempio una morte in famiglia), o anche da niente di ovvio. E non è sempre una cosa consapevole, infatti, potresti essere stressato e non rendertene nemmeno conto.

I sintomi dello stress possono influire sulla tua salute, anche se forse non te ne rendi conto. Il tuo fastidioso mal di testa, la tua frequente insonnia o la tua diminuita produttività al lavoro, potrebbe dipendere dallo stress, ma non te ne rendi conto.

Alcune persone liquidano l’esperienza dello stress e fanno finta che tutto vada bene. Ma se inizia a diventare opprimente e si vedono i segni di un serio problema di salute, si dovrebbe sempre cercare un consiglio medico.

In effetti, i sintomi dello stress possono influenzare il tuo corpo, i tuoi pensieri e sentimenti e il tuo comportamento. Essere in grado di riconoscere i sintomi comuni dello stress può aiutarti a gestirli. Lo stress non controllato può contribuire a molti problemi di salute, come la pressione alta, le malattie cardiache, l’obesità e il diabete.

Ecco alcuni problemi di salute comuni legati allo stress.

I più comuni problemi di salute legati allo stress

Lo stress può aggravare o peggiorare quasi tutte le condizioni di salute esistenti, o creare nuovi problemi come ansia, mal di testa, dolori muscolari e anche mancanza di respiro.
Sentirsi emotivi o nervosi, o avere problemi a dormire e mangiare sono tutte reazioni normali allo stress. Così come lo sono il mangiare eccessivo, il bere e il fumare, che possono tutti contribuire a un declino della salute.

È importante trattare lo stress per aiutare a superare i problemi di salute sottostanti, come la pressione alta, i problemi digestivi e i fattori di rischio per le malattie cardiache. Ecco i problemi di salute più comuni legati allo stress.

Malattie cardiache

Quando ti trovi in una situazione seriamente stressante, il tuo battito cardiaco accelera, respiri più velocemente, i tuoi muscoli si tendono e le tue mani diventano sudate. Questa è la risposta naturale del tuo corpo allo stress, ed è causata dal rilascio di ormoni, che include cortisolo e adrenalina, nel tuo corpo.

Ma che dire dello stress cronico? Che effetto ha sul cuore?

Mentre una connessione deve ancora essere scientificamente provata, gli studi iniziali suggeriscono che lo stress cronico e un livello malsano di ormoni dello stress possono contribuire all’infiammazione del muscolo cardiaco, un fattore di malattia cardiaca, così come i cambiamenti nel modo in cui il sangue si coagula, che può aumentare il rischio di attacco di cuore.

E non è tutto. Lo stress può far salire la pressione sanguigna, così come farvi sentire più voglia di mangiare troppo o fumare, Tutti fattori di rischio per le malattie cardiache.

Obesità

Troppo grasso nella pancia pone maggiori rischi per la salute rispetto ai depositi di grasso nelle gambe o nei fianchi. E le persone che sono più stressate sembrano avere una maggiore propensione ad accumulare grasso nella pancia. L’ abitudine di abbuffarsi è spesso legata allo stress. E l’obesità causata da abitudini alimentari alimentate dallo stress può portare a gravi condizioni di salute, tra cui diabete, ipertensione e malattie cardiache.

Sindrome dell’intestino irritabile (IBS)

L’IBS è un comune disturbo cronico che colpisce l’intestino crasso, causando crampi, dolore, gonfiore e diarrea o costipazione. Le crisi possono essere causate da diversi fattori, e molte persone con questa condizione trovano che lo stress sia uno di questi.

Infatti, quasi il 60% delle persone con IBS soddisfano i criteri per un disturbo psichiatrico come l’ansia o la depressione. Chi soffre di IBS sperimenta spesso disturbi dell’umore come l’ansia o la depressione. Alcuni dei disturbi dell’umore possono anche sorgere a causa dei sintomi dell’IBS mal controllati.

Quindi, qual è il collegamento? Beh, lo stress è stato collegato ad un aumento del movimento e della sensibilità nell’intestino. Poiché le vie del dolore nel nostro sistema nervoso centrale sono collegate ai nostri processi intestinali, i fattori di stress esterni possono innescare spiacevoli sintomi intestinali. Ci sono anche prove che dimostrano che lo stress e i disturbi dell’umore possono alterare il nostro microbioma intestinale e influenzare il nostro sistema immunitario, entrambi importanti per il corretto funzionamento dell’intestino.

Se hai l’IBS, trovare modi per alleviare lo stress può aiutarti a gestire la tua condizione e migliorare la qualità della tua vita. Dormire bene e avere un equilibrio tra lavoro e vita privata è un buon inizio per gestire i sintomi dell’IBS.

Depressione e ansia

Lo stress può essere un fattore importante nell’ansia e nella depressione. Un’indagine di studi recenti ha scoperto che le persone che erano stressate nel loro lavoro avevano un rischio più alto dell’80% di sviluppare la depressione nel tempo, rispetto ai lavoratori con meno stress.

Mal di testa da tensione

Hai un dolore acuto alla testa o al collo, come una morsa intorno al cranio? Questo è un classico segno di cefalea tensiva. Una cefalea tensiva occasionale è solitamente scatenata da un singolo evento stressante, ma se soffri di stress cronico, puoi anche avere cefalee tensive croniche. Questo ciclo di dolore è di per sé un grande fattore di stress, e può far sentire ancora peggio lo stress della vita quotidiana.

Diabete

Lo stress può danneggiare chi ha già una diagnosi di diabete. Può indurre le persone ad abbuffarsi di cibi malsani ad alto contenuto di carboidrati, e questo scenario può causare un aumento dei livelli di glucosio. Le persone che sono predisposte al diabete, sia attraverso una storia familiare o abitudini di vita, possono aumentare il loro rischio di sovralimentazione indotta dallo stress.

Malattia di Alzheimer

Gli scienziati devono ancora dimostrare la connessione tra lo stress e il morbo di Alzheimer, ma si pensa che lo stress causi l’infiammazione del cervello, rendendolo più suscettibile ai problemi di salute in generale. Lo stress è anche associato alla depressione, che è nota per aumentare il rischio di sviluppare l’Alzheimer.

Inoltre, uno studio ha scoperto che le esperienze di vita stressanti (ad esempio, il licenziamento, la dichiarazione di fallimento, la morte di un genitore o una perdita finanziaria) possono invecchiare il cervello di circa 1,5 anni, con l’età che ovviamente contribuisce all’insorgenza della condizione.

Agire per gestire lo stress

Se hai sintomi di stress, prendere provvedimenti per gestire lo stress può avere molti benefici per la salute. Esplora le strategie di gestione dello stress, come:

  • Fare regolare attività fisica;
  • Praticare tecniche di rilassamento, come la respirazione profonda, la meditazione, lo yoga o il massaggio;
  • Mantenere il senso dell’umorismo;
  • Passare del tempo con la famiglia e gli amici;
  • Dedicare del tempo agli hobby, come leggere un libro o ascoltare musica;
  • Cercare di trovare modi attivi per gestire lo stress, mentre modi inattivi per gestire lo stress, come guardare la televisione, navigare su Internet o giocare ai videogiochi, possono sembrare rilassanti, ma possono aumentare lo stress a lungo termine;
  • Assicurati di dormire molto e di seguire una dieta sana ed equilibrata. Evita l’uso di tabacco, l’eccesso di caffeina e di alcol e l’uso di sostanze illegali.

Stress: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *