Stress in eccesso. Ecco L’organo che più ne risente e in che modo

Loading...

Stress e malessere

Lo stress può rappresentare davvero un pericolo per la salute ed il benessere psicofisico dell’ individuo. Non si scherza con esso anche perchè lo stato di sofferenza si ripercuote sulla vita di tutti i giorni.

Ci sono periodi in cui, a causa di una situazione particolarmente problematica, il nostro corpo reagisce allo stress cercando di liberare tutto quello che abbiamo accumulato nell’inconscio. E’ proprio in questi casi che lo stress psicologico si tramuta in dolore fisico vero e proprio. A risentire di questo stato di malessere sono gli organi più importanti, ma uno in particolare. In questo caso si parla di psicomatica!

Vi è mai capitato di avere una tensione emotiva talmente alta da provocare un repentino mal di stomaco? E’ come se doveste “digerire” uno stato psicologico o una situazione somatizzando le delusioni, il nervosismo, il senso di impotenza o di colpevolezza.

Leggi anche: Basta mischiare miele e banana per far scomparire tosse e mal di stomaco

O ancora: quanti di noi a fine giornata, dopo mille impegni, si ritrovano a dover sopportare un mal di testa insistente? Ebbene… tutto è collegato e per ogni cosa c’è una causa specifica.

LO STOMACO

E’ l’organo maggiormente colpito, su di lui riversiamo una serie di situazioni che sono ben più profonde perchè fanno parte della sfera emotivamente carica dove si somatizzano e si sviluppano le sensazioni e le passioni più forti, cioè quelle che fanno parte della nostra vita quotidiana.
Queste esperienze negative, o la troppa collera nei confronti di una particolare situazione può segnarci per svariati motivi ed interferire con il nostro stato di benessere. Il più delle vote, è proprio quando non riusciamo a superare una condizione psicologica e ad accettare ciò che ne deriva da essa, che il nostro corpo ha il necessario bisogno di controllare questo “sovraccarico” reagendo con il dolore fisico. Dobbiamo renderci conto che noi non ci cibiamo solamente di alimenti, anzi…incameriamo emozioni (belle o brutte), ingurgitiamo tutti i bocconi amari che la vita ci offre, assimiliamo tensioni, arrabbiature, delusioni e importanti sentimenti.

E’ come se fossimo dotati di un “CERVELLO ADDOMINALE” pensante ed indipendente; proprio in relazione a questo, stando ad alcuni studi scientifici, il nostro stomaco sarebbe anche dotato di una specie di  memoria, in cui lo stress tende ad essere presente senza poter essere dimenticato, fino a lasciare degli strascichi che possono durare per molti anni. Un esempio lampante è la sindrome del colon irritabile tipica nei ragazzini in fase di crescita.

Ma com’è possibile tutto questo?

-La motivazione principale sta nelle sostanze psicoattive che vengono rilasciate dallo stomaco e che sono capaci di influenzare i nostri stati d’animo provocandone il malessere. Tali sostanze sono: la serotonina, la dopamina.

Leggi anche: Serotonina:I cibi in grado di produrre l’ormone del buonumore

ECCO QUALI SONO I DOLORI FISICI CHE LO STOMACO MANIFESTA

Uno stress eccessivo ed uno stato di malessere psicologico, come già accennato, si manifestano fisicamente.
Ecco i vari disturbi:

loading...
loading...

Per cercare di risolvere il problema, è buona abitudine fare sport come ad esempio lo yoga oppure camminare all’aria aperta. In questo modo possiamo distendere i nervi e lasciare andare tutte le tensioni che ci opprimono.

Leggi anche: Camminare mezz’ora al giorno allunga la vita. Ecco perché

E’ importante intraprendere un percorso che possa educarci a gestire al meglio lo stress e fare un importante lavoro di introspezione che ci permetterà di analizzare tutto quello che non va e che ci condiziona negativamente. Un aiuto particolarmente efficace arriva dalla psicologia grazie a semplici terapie che non hanno nulla a che fare con i farmaci, più semplicemente si tratta di un colloquio profondo ed intimo.
In ogni caso, fareste bene a comunicare il vostro malessere al medico di fiducia in modo che possa darvi importanti consigli.

Ma non si tratta solo di stomaco, ecco gli altri organi coinvolti:

Malessere e stress

Non lasciate che i sentimenti, le delusioni o le preoccupazioni condizionino negativamente la vostra vita. Il segreto sta nell’accettare la situazione e prendere atto del disaggio respingerlo per paura. E’ inutile “respingere” al mittente le emozioni, anche perchè siamo noi stessi e questo atteggiamento con ci porta a nulla di costruttivo.

Condividi su

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *