Questa bevanda danneggia il cervello dei bambini, ma pochi lo sanno

Una nuova ricerca ha scoperto che, per i bambini in età da scuola elementare, le bibite zuccherate potrebbero danneggiare la loro funzione cerebrale.

Bambino che beve succo di frutta

È probabile che passiate già un bel po’ di tempo a pensare a come la dieta di vostro figlio influenzi il suo corpo. Forse stai tenendo d’occhio il suo consumo di calcio per assicurarti che le sue ossa si sviluppino come dovrebbero, probabilmente stai pensando all’assunzione di vitamina C per assicurarti che abbia un sistema immunitario forte, e potresti tenere traccia di come i diversi pasti influiscano sui suoi livelli di energia. In realtà, gli alimenti che i bambini mangiano non influenzano solo il loro corpo, ma anche la loro salute cognitiva.

Una nuova ricerca ha scoperto che, per i bambini in età da scuola elementare, le bibite zuccherate potrebbero danneggiare la loro funzione cerebrale.
Nello studio, pubblicato sulla rivista Nutrients, i ricercatori hanno esaminato circa 6.400 bambini di età compresa tra 6 e 12 anni, chiedendo loro con quale frequenza consumavano bevande zuccherate e quante ne bevevano. Hanno confrontato queste risposte con le prestazioni dei bambini nei test della funzione esecutiva; il risultato? Un maggiore consumo di bevande zuccherate è stato collegato a prestazioni peggiori.

I test hanno misurato le abilità cognitive come la memoria di lavoro e la capacità di organizzare, ma hanno anche incluso misure di quanto bene i bambini possano controllare le loro emozioni e monitorare i loro comportamenti. Quindi, fondamentalmente, quando si tratta di funzione esecutiva, si può vedere l’impatto a scuola e a casa.

Questo studio serve come un ottimo promemoria per i genitori per capire soda, bevande energetiche e succhi di frutta non dovrebbero essere le bevande principali offerte a casa o messe a disposizione dei bambini.
Ad esempio se il vostro bambino ha voglia di un succo di frutta, sarebbe meglio diluire il succo di frutta puro al 100% con il 70% di acqua, o optare per un frullato fatto in casa con frutta e verdura fresca.

È particolarmente importante limitare le bibite zuccherate a una bevanda ogni tanto, perché l’impatto sulle funzioni cognitive non è limitato al breve termine. Una ricerca di quest’anno ha scoperto che bere troppe bibite zuccherate nell’infanzia può anche avere un impatto sulla mente dei bambini più tardi nella vita, compromettendo la loro memoria in età adulta.

Riferimento: eatthis.com

: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *