Gli alimenti che aiutano a combattere la gastrite. Tutti i rimedi

E’ possibile combattere la gastrite con dei rimedi naturali. Si tratta di alimenti antiacidi da includere nella dieta. Ecco quali sono e quali evitare.
alimenti contro la gastrite rimedi naturali

Si può verificare un’infiammazione dello stomaco, nota anche come gastrite, per molte ragioni, che vanno dall’eccesso di cibo piccante o di alcolici allo stress e ai batteri.
La maggior parte dei casi di gastrite non batterica può essere facilmente trattata con l’uso di cibi antiacidi e qualche giorno di dieta blanda. Se si sviluppano sintomi più gravi, non esitate a consultare il vostro medico di fiducia.
La gastrite si verifica quando il rivestimento dello stomaco si irrita, portandolo a diventare rosso, gonfio e infiammato. Se l’infiammazione non viene trattata, può svilupparsi in ulcere.

Non tutte le gastriti sono causate dallo stress o da qualsiasi cosa si mangia e si beve. Un’altra causa di gastrite è il già citato batterio H. pylori. Questi batteri sono incredibilmente adattabili. Aderiscono alla mucosa dello stomaco evitando di immergersi nel bagno chimico che li ucciderebbe. Un’infezione da H. pylori non trattata può portare allo sviluppo di ulcere gastriche. Ancora più preoccupant è che l’H. pylori cronico che non viene curato può svilupparsi in uno dei tumori più veloci e mortali: Il cancro gastrico il quale è molto difficile da curare, si muove rapidamente e uccide 1 milione di persone in tutto il mondo ogni anno. Vediamo in dettaglio le principali cause della gastrite

Cosa causa la gastrite

gastrite cause

La gastrite potrebbe essere causata da diversi fattori scatenanti:

  • infezioni batteriche: il più comunemente testato è un batterio chiamato Helicobacter Pylori (a volte chiamato H. Pylori), che spesso causa ulcere allo stomaco;
  • infezioni virali: come CMV (citomegalovirus), HSV (virus herpes simplex), HIV (virus dell’immunodeficienza umana), ecc.
  • alcuni farmaci: i più comuni colpevoli di gastrite indotta da farmaci sono l’aspirina e tutti gli altri simili (farmaci antinfiammatori di tipo ibuprofene), alcuni farmaci per la gotta come la colchicina, alte dosi di alcuni integratori vitaminici come la vitamina C, e i farmaci per l’osteoporosi (i bifosfonati);
  • consumo eccessivo di alcol;
  • fumo;
  • alto stress;
  • reflusso biliare;
  • disturbi autoimmuni;
  • disturbi digestivi (es. Crohn);
  • allergie alimentari.

Tuttavia, seguire una dieta a favore dell’intestino chiamata dieta della gastrite può spesso aiutare ad alleviarne i sintomi. Ecco tutto quello che dovete sapere sulla dieta della gastrite.

Cos’ è la dieta della gastrite?

dieta della gastrite

La dieta della gastrite è un piano che elimina gli alimenti come irritanti per l’apparato digerente a favore di cibi antiacidi. Riducendo o eliminando questi alimenti, può aiutare a calmare l’infiammazione nel rivestimento dello stomaco, fornendo sollievo dai sintomi della gastrite e la possibilità per il vostro corpo di guarire.

I cibi da includere nella dieta della gastrite

gastrite cibi da assumere

È stato dimostrato che le verdure che contengono un gruppo di sostanze chimiche chiamate isotiocianati impediscono la crescita di H. pylori. Cavolfiore, cavolo, broccoli e ravanelli sono buone fonti per questa sostanza che combatte i batteri.

L’aggiunta di colore al piatto sotto forma di frutta e verdura può essere un bene per la gastrite. Gli alimenti ricchi di vitamina A come patate dolci, carote e spinaci aumentano la quantità di muco che riveste lo stomaco. Fragole colorate, mirtilli e mirtilli rossi sono ricchi di flavonoidi, che inibiscono la diffusione di H. pylori.

Il miele è noto per le sue proprietà antibatteriche, grazie alla sua composizione acida e concentrata. Il consumo regolare di miele può avere un effetto negativo sulle popolazioni di H. pylori, in particolare il miele ricavato dai fiori di quercia e di manuka.
Ma vediamo in dettaglio i cibi da assumere per chi soffre di gastrite.

Cibi ad alto contenuto di fibre

Gli alimenti ad alto contenuto di fibre come noci e semi, legumi, bacche e verdure verdi sono benefici per l’intero sistema digestivo, quindi non c’è da stupirsi che una dieta contro la gastrite sia ad alto contenuto di fibre. I broccoli sono particolarmente importanti per la salute gastrica: oltre ad essere una buona fonte di fibre, contengono anche alti livelli di sulforafano, un composto che uccide il batterio H. pylori.

Alimenti ricchi di grassi sani

Mentre i cibi grassi non sono la scelta migliore per chi soffre di gastrite, gli alimenti ricchi di grassi sani sono sicuramente un’eccezione. Gli acidi grassi omega-3 presenti nel salmone, nelle sardine, nelle noci e nei semi di chia aiutano a ridurre l’infiammazione del rivestimento dello stomaco e hanno anche un effetto preventivo contro la gastrite indotta da H. pylori e altri disturbi gastrici. Altre fonti di grassi sani sono l’avocado, l’olio d’oliva e diverse noci e semi.

Cibi e bevande probiotiche

Se si soffre di gastrite, probiotici come yogurt, kefir, kimchi, kombucha e crauti possono aiutare in diversi modi. In primo luogo, essendo essi stessi batteri (quelli buoni), combattono i batteri H. pylori e ne diminuiscono il carico. In secondo luogo, rafforzano il sistema immunitario, aiutandolo a combattere la malattia. Terzo, aumentano la capacità dell’intestino di assorbire le sostanze nutritive necessarie per una buona guarigione.

Alimenti ricchi di proteine magre

Le proteine aiutano a riparare i danni causati dalla gastrite al rivestimento dello stomaco. Tuttavia, non tutte le proteine sono uguali. È importante scegliere proteine magre quando si soffre di gastrite perché il grasso nei prodotti animali (ad eccezione dei pesci grassi ricchi di omega-3) può solo peggiorare la condizione. Tra le buone fonti di proteine magre vi sono il petto di pollo e di tacchino, gli albumi d’uovo, il tonno e i fagioli.

Alimenti antibatterici e ricchi di flavonoidi

Poiché l’H. pylori è un tipo di batterio, è logico combatterlo con qualcosa di antibatterico. I flavonoidi sono noti per le loro proprietà antibatteriche, inibendo la crescita di molti tipi di batteri, tra cui l’H. pylori. Aglio, cipolle, mirtilli rossi e sedano sono tutte grandi fonti di flavonoidi. Alcuni altri alimenti antibatterici comuni sono il miele, lo zenzero e la curcuma.

Bevande vegetali

Mentre i succhi di frutta non sono consigliati per le persone affette da gastrite (a causa degli alti livelli di zucchero e acido senza alcuna fibra), alcuni succhi di frutta e frullati di verdura sono diversi. Il succo di patata, ad esempio, ha proprietà antiossidanti e può alleviare il dolore allo stomaco. Il succo di zucca, oltre ad essere molto ricco di sostanze nutritive, può effettivamente diminuire l’acidità gastrica, aiutando il rivestimento dello stomaco a guarire più velocemente.

I cibi da escludere dalla dieta della gastrite

gastrite cibi da evitare

La dieta gioca un ruolo importante nel ridurre la gravità dei sintomi della gastrite. La mancanza di alcuni alimenti può ridurre il disagio e gli effetti dannosi della condizione. Le persone affette da gastrite dovrebbero evitare cibi e bevande che:

  • Irritano la mucosa.
  • Aumentano l’infiammazione.
  • Aumentano la produzione di acido.
  • Erodono il rivestimento dello stomaco.
  • Rimangono nello stomaco per un lungo periodo di tempo.
  • Cibi piccanti come peperoncini piccanti e salse piccanti irritano la mucosa dello stomaco.
  • Cibi altamente acidi come pomodori e agrumi aggravano l’infiammazione.
  • I cibi grassi rimangono più a lungo nello stomaco, il che può anche causare l’infiammazione.
  • Mangiare grandi pasti e mangiare troppo velocemente può anche peggiorare la gastrite.

Ciò che si beve può avere un effetto negativo anche sulla gastrite. L’alcool erode la superficie della mucosa, causando alla fine rotture nei tessuti. Il caffè, sia normale che decaffeinato, aumenta la quantità di acido nello stomaco. La caffeina in altre bevande e alimenti dovrebbe essere evitata perché è uno stimolante che fa sì che lo stomaco produca più acido. Inoltre non si dovrebbero consumare molte bevande gassate.

Quindi gli alimenti da evitare per chi soffre di gastrite includono:

  • alcool,
  • caffè,
  • bevande gassate,
  • cibi piccanti,
  • cibi fritti,
  • alimenti ad alto contenuto di grassi (carni ad alto contenuto di grassi, latticini integrali),
  • alimenti acidi (pomodori e agrumi),
  • succhi di frutta,
  • cioccolato.

Gastrite: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Gli alimenti che aiutano a combattere la gastrite. Tutti i rimedi
4.1 (81.48%) 27 votes

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *