Cottura asparagi bianchi: come si cucinano per un gusto impeccabile

Cottura degli asparagi bianchi: come cucinare questo alimento per ricette semplici, tempi di cottura, come farli bolliti, lessati, e al vapore. Vediamo di seguito come cuocere gli asparagi bianchi in tutti i modi possibili.

Cottura asparagi bianchi

Cottura asparagi bianchi

Dove si trovano

La primavera è la stagione degli asparagi bianchi in tutta Europa, specie in Germania. È la “Spargelzeit” ora in Germania! Spargelzeit significa letteralmente tempo degli asparagi. Inizia in aprile fino alla fine di giugno. È il periodo in cui si raccolgono gli asparagi bianchi. Li vedrete ovunque: al supermercato, al mercato fresco o direttamente nei campi. Quando è di stagione, ogni tedesco ne mangia in media due chilogrammi all’anno.

Come vengono coltivati

Questo asparago è bianco (e non verde) perché viene coltivato senza essere esposto alla luce, impedendo la fotosintesi e quindi la produzione di clorofilla. Quando inizia a crescere, la terra viene ammucchiata sulla piantina per tenerla al buio. Un processo che richiede molta manodopera e che spiega il prezzo di questa verdura primaverile molto venerata.

Proprietà

Gli asparagi bianchi sono anche molto sani. Non contengono grassi o colesterolo, hanno un contenuto di sodio molto basso e sono una buona fonte di fibre e potassio. Inoltre sono benefici per le funzioni della vescica e dei reni. L’asparago bianco, contiene solo venti calorie per 100g e nessun grasso. È ricco di vitamina C, acido folico e antiossidanti, e si dice che sia benefico per il cuore.

Consigli per l’acquisto

Alcune linee guida di qualità devono essere rispettate per assicurarsi di ottenere un prodotto fresco e di buona qualità:

  • il gambo deve essere sodo e paffuto;
  • il taglio alla base non deve essere secco;
  • la buccia deve essere bianca come la seta;
  • la punta deve essere asciutta, soda e intatta.

Come conservarli

Se dovete conservare gli asparagi bianchi per qualche giorno in frigorifero, è meglio avvolgerli in un panno umido.

Come cucinare gli asparagi bianchi

Gli asparagi bianchi non sono poi così facili da preparare e cuocere. La cottura degli asparagi bianchi deve inoltre essere impeccabile e con i tempi giusti. Anche la pelatura deve essere impeccabile perché la pelle non può essere mangiata in quanto rimane dura, e la cottura deve essere accurata perché devono essere teneri per sviluppare tutto il loro sapore.

La pelatura

Gli asparagi bianchi sono molto fragili e si rompono facilmente. E’ meglio metterli su una superficie piana elevata (un inserto per scaldavivande o il retro di una padella) abbastanza piccola, in modo che la punta dell’asparago sporga oltre il bordo.
Pelare gli asparagi da sotto la punta lungo tutto il gambo. Questo procedimento deve essere fatto molto diligentemente, assicurandosi che tutta la pelle sia staccata, altrimenti i pezzi di pelle rimasti saranno duri, fibrosi e immangiabili dopo la cottura.

Legarli in fasci

Legare gli asparagi in fasci aiuterà a garantire che non si rompano durante il processo di cottura e in questo modo, possono essere porzionati in base al peso e impacchettati di conseguenza.

Tipi di cottura degli asparagi bianchi

Come sopra citato, gli asparagi bianchi hanno una buccia esterna spessa che, a differenza degli asparagi verdi, deve essere sbucciata prima dell’uso perché è troppo filamentosa per essere mangiata. Quindi seguite le istruzioni riportate sopra relativa alla pelatura. Anche la base deve essere rimossa perché è troppo legnosa da masticare.

Gli asparagi bianchi possono essere serviti freddi come parte di un’insalata, con vinaigrette alle erbe, con prosciutto di Parma o carne secca.

Il modo più tradizionale di cucinare gli asparagi bianchi è in un’emulsione di acqua, burro, succo di limone e sale, che si porta a ebollizione, si aggiungono gli asparagi e si fa cuocere dolcemente per un tempo di cottura che va dagli otto ai trenta minuti, a seconda dello spessore delle punte.  La cosa importante è che devono essere cotti morbidi e non devono essere al dente. Gli asparagi poco cotti saranno filanti e sgradevoli da mangiare.
È meglio lasciar raffreddare gli asparagi in questo liquido per mantenere il sapore e l’umidità, prima di consumarli.

La cottura al vapore è un altro metodo di cottura popolare, in cui tutto il sapore degli asparagi viene mantenuto – un’alternativa molto più sana alla cottura nel burro. Esistono delle vaporiere per asparagi, ma se non ne avete una, assicuratevi che la vostra pentola sia abbastanza grande da permettere ai fasci di asparagi di cuocersi per bene al vapore.

Per fare gli asparagi bianchi bolliti, portare a ebollizione l’acqua, aggiungere i fasci di asparagi, riportare l’acqua a ebollizione e infine abbassare il fuoco a fuoco lento. Gli asparagi bianchi dovranno cuocere per 12-19 minuti a seconda dello spessore dei gambi.

Arrostire e grigliare sono entrambi ottimi modi per ottenere un sapore caramellato dagli asparagi bianchi e (tempo permettendo) potreste anche cuocerli sul barbecue per conferire una bella affumicatura.
Non buttate via nemmeno le basi: cuocetele con del brodo e usatele per fare una zuppa vellutata o una purea cremosa per accompagnare un piatto principale.

Gli asparagi bianchi si prestano anche ad essere messi in salamoia. Ne troverete spesso barattoli che adornano gli scaffali dei supermercati di tutta Europa, ma è abbastanza facile da fare a casa se avete degli avanzi.

Asparagi bianchi: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *