Cesti Natalizi: cosa mettere nei cestini di Natale fai da te

Ecco tante idee per realizzare particolari cesti natalizi fai da te con prodotti gastronomici genuini,biologici e sani. Un regalo semplice ma sempre apprezzato. Vediamo cosa mettere.
cosa mettere nei cesti natalizi fai da te

I Cestini natalizi sono sempre un must delle feste che arrivano. Sicuramente potrebbero sembrare scontati e banali ma, con un pizzico di inventiva, con i prodotti giusti può diventare un dono prezioso e davvero ricercato.
I cesti natalizi fai da te sono l’esempio più lampante di quanto possa essere originale un regalo del genere, basta inserirvi all’interno prodotti Bio, magari realizzati personalmente con le vostre mani e frutto della vostra dedizione. Per non parlare del fatto che potrete confezionarlo a vostro piacimento e secondo i gusti di colui o colei che lo riceverà in dono.
Se non avete idee e magari volete andare sul sicuro, on-line potrete trovare moltissimi cesti già pronti che possiedono validi prodotti di ottima qualità, per ogni genere di esigenza, basta rivolgersi al rivenditore giusto per assicurarsi così un regalo gradito, mai scontato ma soprattutto genuino.

Come confezionare cesti natalizi alimentari

Realizzare un cesto natalizio sicuramente richiede non poca fantasia ed inventiva e la cosa non cambia se parliamo di cesti natalizi alimentari.
Ovviamente le dimensioni sono in funzione della quantità dei prodotti che dovranno starci all’interno.
Esistono diversi modi per confezionare un cesto natalizio e sopratutto diverse tipologie di cesti.

  1. Cesto di vimini: il cesto in vimini è un classico, lo abbiamo visto tante volte e tuttora continua ad essere ampiamente in uso. Possono essere rossi, bianchi o colo legno e la forma può essere rettangolare, tondeggiante o quadrata.
  2. Cesto di cartone: invece che essere in vimini, questo è realizzato con carta molto resistente. Anche in questo caso ve ne possono essere di forme, dimensioni e colori differenti.
  3. Cassette di legno: questa è una simpatica alternativa al classico cesto in cartone o di vimini. Sono di diverse dimensioni e hanno una capienza molto elevata. La cosa più importante è che possono essere riutilizzate con facilità e sono adatte per decorare la casa a vostro piacimento:
    – potete inserirvi una pianta all’ interno,
    – potete metterli i bagno con delle asciugamani arrotolate,
    – potete inserirvi saponi e bagnoschiuma,
    – adatti come porta frutta
    – perché no… come piccola cuccia per in nostro cagnolino o gattino!
  4. Scatola chiusa: si tratta di una scatola di carta che viene chiusa completamente e non mostra quello che vi è all’interno, in questo modo potete riservare la sorpresa di scoprire i prodotti solamente una volta aperta la confezione. Queste scatole chiuse possono essere in carta riciclata (in che sarebbe l’ideale) oppure con carta decorata da motivi natalizi di vario genere. Anche queste scatole possono avere diverse dimensioni.

Se non avete a disposizione quest’ultima scelta, e quindi avete optato per un cesto in cui i prodotti sono in bella mostra, ovviamente vi servirà altro materiale per confezionarlo in modo carino, così da poterlo consegnare al destinatario/a.
Ecco quello di cui avrete bisogno:

  • un foglio di cellophane,
  • nastro adesivo o spillatrice,
  • delle forbici per tagliare il cellophane (se ne se sarà bisogno),
  • nastro colorato
  • un fiocco per decorare la confezione.

Incartare un regalo dalla forma regolare è molto più facile ma stessa cosa non si può dire per un cesto; tanto è vero che la maggior parte delle volte escono fuori degli obbrobri informi, dunque… se non avete idea di come incartarlo o di come fare fiocchi per cesti natalizi, di seguito vi mostriamo un video breve ma dettagliato su come confezionare in modo corretto e veloce.

Cesti natalizi fai da te economici: cibi, dolci e bevande

La scelta dei prodotti da mettere all’interno di una cesto natalizio è molto importante.
In questo articolo tratteremo solo prodotti alimentari che, visti i tempi che corrono, saranno sicuramente graditi.
Ora la domanda nasce spontanea: Cosa mettere in un cesto natalizio?

Vi sono tantissimi prodotti da scegliere, potete scegliere di acquistare prodotti Bio presso un rivenditore o magari potete decidere di utilizzare quelli che avete confezionato voi personalmente. Si parla di: un vasetto di marmellata, una confettura, dell’olio extravergine di oliva o dei gustosi biscotti e tanto altro ancora!
Ricordate che l’home made è sempre apprezzato!

I prodotti più adatti da mettere all’interno di cesti natalizi particolari sono vari, vediamoli insieme.

Cesto natalizio fatto in casa

In questo cesto potete inserire tutto ciò che avrete realizzato con le vostre mani, frutto del vostro impegno e del vostro tempo. Sarà sicuramente molto apprezzato.
Se siete produttori di olio, sarà ben gradita una bottiglia contenente dell’ottimo olio extra vergine di oliva, o magari un sacchetto di biscotti fatti appositamente da voi, un vasetto di confettura e magari una bottiglia di vino, proprio quello che abbiamo realizzato nell’ ultima vendemmia. Ovviamente, nel realizzare il vostro cestino, dovrete tener conto anche dei gusti di chi lo riceverà così da essere sicuro di aver fatto un regalo gradito.

Cesto di Natale Gastronomico

Ovviamente di cesti già pronti ce ne sono tantissimi ma ovviamente il nostro consiglio è quello di realizzarne uno assemblato personalmente e contenente vari prodotti gastronomici. In questo modo sarete liberi di scegliere quali comprare magari prediligendo quelli biologici che maggiormente vi convincono, ma non solo.
All’interno di questo cesto potrete inserire tanti prodotti di diverso genere, ecco alcune idee:

  • una bella bottiglia di Vino DOP, IGP,
  • un vasetto di miele (ideale nei mesi invernali, ottima medicina naturale negli stati influenzali),
  • una buona tisana alle erbe (rilassante, drenante o depurativa),
  • un pacco di caffé biologico,
  • dello zucchero grezzo,
  • Spezie (ottime per insaporire cibi e per realizzare dei decotti salutari),
  • Sughi biologici,
  • Pezzo di Parmigiano,
  • Dell’ottima frutta secca (ricca di omega 3 e non solo),
  • Zenzero candito,
  • Panettoni senza glutine,
  • Tè Verde Matcha in polvere biologico,
  • olio di canapa (dalle tante proprietà benefiche).

Insomma, la lista è ancora lunga e ovviamente potrete dare spazio alla fantasia!

Cesto di Natale solidale

Questi cesti di natale possono rappresentare un doppio regalo: oltre ad essere un dono per il destinatario stesso, permette anche di fare della beneficenza.
Un’ idea speciale è quella di acquistare prodotti eno-gastronomici delle regioni colpite dal terremoto:  Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo.

Cesti Natalizi: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Vota questo post

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *