Cosa le Big Pharma non vogliono che tu sappia sull’olio di canapa

Le Big Pharma sono molto propense a boicottare l’olio di canapa perchè potrebbe danneggiare il loro business di alcuni farmaci.
olio di canapa case farmaceutiche

L’industria farmaceutica ha la reputazione di essere corrotta e di mettere i propri interessi finanziari al di sopra di tutto. Spingono i farmaci che causano più danni che benefici, corrompono i medici per somministrare le loro prescrizioni e seppelliscono qualsiasi prova che possa danneggiare la percezione pubblica dei loro prodotti.

Le Big pharma hanno dimostrato più volte di essere interessate solo a fare soldi, niente altro. Per questo motivo hanno lavorato senza sosta per nascondere al pubblico potenti rimedi naturali. Se tutti iniziassero a usare rimedi naturali al posto delle prescrizioni, le aziende farmaceutiche perderanno miliardi di dollari di entrate.

Di gran lunga una delle maggiori minacce per l’industria farmaceutica è l’olio di canapa (olio CBD), un composto che viene estratto naturalmente dalla canapa. Le Big Pharma non vogliono che si sappia molto sull’olio CBD perché ha una vasta gamma di benefici terapeutici che possono sostituire diversi farmaci altamente redditizi. Vediamo di seguito quali

Farmaci anti-infiammatori

I farmaci da banco che alleviano il dolore come l’Ibuprofene, l’Aspirina e l’Aleve, sono una delle più grandi “vacche da mungere” per le grandi case farmaceutiche con un valore netto di oltre 130 miliardi di dollari.

Questi farmaci antidolorifici, chiamati anche FANS, leniscono il dolore in modo temporaneo e calmano l’infiammazione del corpo. Funzionano eccezionalmente bene nel modulare il dolore, ma sono accompagnati da una lista preoccupante di effetti collaterali negativi. Questi includono ulcere allo stomaco, bruciore di stomaco e problemi al fegato. Inoltre, l’uso esteso di FANS è stato anche collegato ad un aumento del rischio di insufficienza cardiaca.

L’olio di canapa, d’altra parte, è scientificamente provato che fornisce un sostanziale sollievo dal dolore e dal disagio, il tutto senza i brutti effetti collaterali che derivano dall’assunzione di FANS.
Questo è il motivo per cui le persone in tutto il mondo stanno cominciando a usare l’olio CBD per mal di testa, mal di schiena, dolori muscolari e dolori generali.

Farmaci anti-ansia

I farmaci che sono progettati per aiutare l’ansia sono un’altra immensa fonte di denaro per l’industria farmaceutica. Il problema è che questi farmaci producono risultati contrastanti. Alcune persone provano sollievo, mentre altre continuano a lottare con i loro demoni interiori. Molte persone finiscono per abbandonare la prescrizione a causa degli spiacevoli effetti collaterali, tra cui l’aumento di peso, l’aumento della frequenza cardiaca, il mal di testa, i pensieri suicidi, la secchezza delle fauci, l’aumento della pressione sanguigna e le disfunzioni sessuali.

La buona notizia è che alcune ricerche mostrano che l’olio di canapa è tremendamente efficace per il trattamento dell’ansia, il tutto senza i pericolosi effetti collaterali che vengono con i popolari farmaci ansiolitici.
Uno studio pubblicato sul Brazilian Journal of Psychiatry, per esempio, ha scoperto che l’olio di CBD ha un potente effetto terapeutico su diverse condizioni legate all’ansia, tra cui il disturbo da stress post-traumatico, il disturbo ossessivo compulsivo e l’ansia sociale.

Pillole per dormire

Fai spesso fatica ad addormentarti o a rimanere addormentato per tutta la notte?

Se è così, di certo non sei il solo, sono molte le persone che non riescono a dormire abbastanza bene durante la notte. Questa epidemia di privazione del sonno ha costretto molte persone a trovare conforto nei sonniferi farmaceutici – sia da banco che attraverso una prescrizione medica. Come gli altri farmaci citati, i sonniferi hanno una lista spaventosa di effetti collaterali e possono creare dipendenza.

Grazie alle tattiche di marketing delle big pharma, la maggior parte delle persone sono completamente inconsapevoli del fatto che l’olio di canapa è una delle alternative più sicure per migliorare il sonno senza creare dipendenza.
Numerosi studi hanno dimostrato che l’olio CBD può aiutare specificamente ad addormentarsi più velocemente e a rimanere addormentati più a lungo. Infatti, l’olio di canapa è talmente efficace nel migliorare il sonno che alcuni scienziati propongono di utilizzarlo per il trattamento dell’insonnia.

Prendere il giusto olio di canapa

Se decidete di provare l’olio di canapa, è assolutamente necessario scegliere un prodotto di alta qualità. Altrimenti si rischia di sprecare i soldi duramente guadagnati con un olio CBD che semplicemente non funziona.

Olio di canapa: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *