Chi ha la glicemia alta può mangiare la zucca? Tutto ciò che devi sapere

La zucca sembra essere nella mente e sulle tavole di tutti in questi giorni, specialmente durante l’autunno e i primi mesi invernali. Tuttavia, ci si può chiedere se la zucca è adatta se si soffre di glicemia alta e quindi di diabete.

Zucche

Foto pixabay.com

Se soffrite di glicemia alta, è importante gestire i vostri livelli di zucchero nel sangue, in quanto ciò può aiutare a prevenire complicazioni legate al diabete.
Pertanto, capire come alcuni alimenti come la zucca influenzano lo zucchero nel sangue è particolarmente importante se si ha il diabete.

Essenzialmente, esamineremo il ruolo della zucca nella gestione del livello di zucchero nel sangue, e se effettivamente è una buona opzione per i diabetici.

Differenza tra indice glicemico e carico glicemico

L’indice glicemico o IG è una scala che indica la misura in cui un particolare alimento può causare un aumento dei livelli di zucchero nel sangue. GL sta per carico glicemico ed è una scala che misura l’indice glicemico insieme a quanto gli alimenti ricchi di carboidrati aumentano i livelli di zucchero nel sangue. Pertanto il carico glicemico è una valutazione più accurata di quanto un particolare alimento influenzi i tuoi livelli di zucchero nel sangue.

La zucca si posiziona in alto nell’indice glicemico a 75, ma in basso nel carico glicemico a 3. La gente potrebbe pensare che sia un male per i diabetici a causa del suo alto IG, ma non è vero. Il suo basso grado GL indica che una piccola porzione di zucca è perfettamente sicura e non aumenterà drasticamente i vostri livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, consumare una grande quantità di zucca in una sola seduta potrebbe essere dannoso per i pazienti diabetici.

Benefici della zucca per i diabetici

Se assunta con moderazione, la zucca apporterebbe addirittura benefici a choloro che soffrono di glicemia alta.
Una recente ricerca mostra che la zucca ha molti benefici potenziali specifici per le persone con diabete.

Uno studio sugli animali ha scoperto che i composti della zucca riducono il fabbisogno di insulina nei topi affetti da diabete, aumentando naturalmente la produzione di insulina.

Un altro studio sugli animali ha osservato che due composti della zucca – la trigonellina e l’acido nicotinico – possono essere responsabili dei suoi effetti di riduzione della glicemia e di prevenzione del diabete.

Inoltre, in un altro studio su topi con diabete di tipo 2, una combinazione di carboidrati di zucca chiamati polisaccaridi e un composto isolato dalla pianta Pueraria mirifica chiamato puerarina, ha dimostrato di migliorare il controllo della glicemia e la sensibilità all’insulina.

Anche se questi risultati sono promettenti, sarebbe necessaria una ricerca sull’uomo per confermare questi effetti.

Zucca: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *