Piedi maleodoranti? Attenzione alla Tiroide ma non solo.Ecco il rimedio naturale per eliminarlo

ppiedi-maleodoranti

Piedi maleodoranti? Attenzione alle possibile cause. Tiroide,diabete e…Combatti il disturbo con questo rimedio della nonna: semplice ma davvero efficace

Con l’arrivo della stagione fredda, i nostri piedi verranno rinchiusi in scarpe pesanti, avvolti da calzettoni spessi e caldi. Dunque…addio a infradito e ciabattine…

Spesso le nostre abitudini però vanno a nuocere la salute dei nostri piedi soprattutto quando essi sono attaccati sa batteri ed eccessiva sudorazione.
Fondamentalmente questo disturbo può avere cause differenti e svariate:

  • Attenzione alle disfunzione Tiroidee. I piedi maleodoranti possono avere cause collegate con l’ ipertiroidismo e dunque rientra in quei disturbi del metabolismo. Sappiate che la tiroide è un fattore importantissimo e il suo malfunzionamento può essere coinvolto in tante patologie che colpiscono il nostro organismo. Spesso anche senza rendercene conto… Fare un controllo preventivo può essere davvero utile.
  • Presenza di diabete, per questo motivo è buona cosa seguite una dieta bilanciata e prima di grassi nocivi.
  • Cattiva igiene personale e dunque formazioni di germi e batteri.
  • Predisposizione genetica alla bromidosi o iperidrosi plantare (ovvero sudorazione eccessiva dei piedi, che non necessariamente è associata al cattivo odore) tale aspetto genetico può essere ereditario e non.
  • Un’alimentazione ricca di cibi che creano fermentazione e modificano il ph del sudore. In questo campo rientrano cibi come l’aglio e la cipolla ma anche medicinali come la penicillina.
  • Eccessivo stress
  • Calzature poco adatte che non lasciano traspirare il piede e creano un ambiente eccessivamente umido. In questo ambiente poco adatto proliferano i batteri

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Salute Eco Bio


Prendere sotto gamba il problema può comportare seri rischi per la salute. Tanto per cominciare si possono formare funghi sull’unghia del piede i quali sono difficili da debellare e sono sufficientemente potenti da attaccare tutte le unghie.

ECCO UN RIMEDIO SEMPLICE ED EFFICACE PER TRATTARE QUESTO DISTURBO E MANTENERE I PIEDE SEMPRE IGIENICI E LIBERI DA BATTERI

I rimedi della nonna non sbagliavano prima…e non lo fanno neppure oggi. A ogni disturbo c’è sempre una soluzione e non richiede per forza l’uso della medicina e di sostanze chimiche. Il loro sapere si base su un’ esperienza personale fatta sulla propria pelle e questo rappresenta un bagaglio importante che ha permesso alle loro conoscenze di arrivare fino ad noi.

Tutto quello che vi serve è semplice da reperire.

  • Aceto di mele,
  • Olio essenziale di lavanda,
  • Te verde
  • Un cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • Decotto alla salvia (15/20 foglie)
  • Acqua

Innanzitutto procedete nel fare il vostro te verde e mi raccomando, non gettate via la bustina esausta, essa andrà messa nell’acqua all’interno della quale inserirete i piedi in ammollo.
In un secondo momento preparate il decotto alla salvia facendola bollire in un litro di acqua. Lasciate intiepidire il tutto, poi procedete inserendo nell’acqua i vostri oli essenziali: olio di lavanda e anche olio di timo.E aggiungete infine un cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Potete scegliere due modalità di applicazione:
– Immergere i piedi e lasciarli in ammollo per 10/15 minuti, oppure
– Prendere un batuffolo di cotone sterile ed imbevetelo in una ciotolina contenente questa miscela e tamponate i piedi passando anche tra le dita. Successivamente procedete poi a frizionare il liquido con un batuffolo di cotone.
Dopo averli lavati e tamponati con ovatta imbevuta,dovete ASCIUGARE PER BENE TUTTA L’ACQUA.I ristagni tra le dita non fanno bene.

Provate per vedere i risultati. Non ne resterete delusi e dopo una sola settimana vedrete il già la differenza: i vostri non saranno più piedi maleodoranti ma saranno in salute!

Copyrighted.com Registered & Protected MTMH-XNP3-OMBY-QAC9

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *