Riflessologia plantare: Premi su questi punti prima di dormire

6.9K Condivisioni

Hai mai sentito parlare della riflessologia plantare?Ecco cosa succede se ogni sera ti massaggi questi punti del piede prima di dormireRiflessologia Plantare

La Riflessologia Plantare è una tecnica di massaggio. Si basa sul fatto che sui piedi e sulle mani si trovino riflessi tutti gli organi, le ghiandole, e le parti del corpo. Per tal motivo applicando il massaggio riflessologico si potrebbe avere un effetto o influire sull’organo, o sistema, corrispondente al riflesso stimolato.

La Riflessologia è una terapia olistica, basata quindi sul principio generale che ogni aspetto della vita dell’individuo influirebbe sul benessere e sulla salute della persona, e ha l’intento di operare un “riequilibrio dell’intero organismo al fine di stimolarne le capacità di autoguarigione” (il riferimento è al sistema immunitario).
C’è da sapere che i piedi sono organi altamente sensibili: su ognuno di essi sono presenti 7.200 terminali nervosi.
Sulla pianta si trovano moltissimi meccanocettori ed esterocettori, sensibili alla pressione.
Questa terapia favorisce il rilassamentomigliora la circolazioneriduce il dolorelenisce i piedi stanchi, e incoraggia la guarigione di tutto il corpo.

In quanto terapia non convenzionale, la Riflessologia può avere una duplice applicazione: – può essere utilizzata in alternativa o
– come supporto alle terapie mediche convenzionali.

Va tuttavia sottolineato che in genere si consiglia di diffidare di chi si propone come alternativa alla medicina convenzionale, e per questo ad oggi i terapeuti preferiscono riferirsi alla Riflessologia Plantare con l’appellativo di terapia (o medicina) complementare e non alternativa. Va sottolineato infatti che il riflessologo non è un medico, e quindi non cura, e non fa diagnosi. Soprattutto non intende interferire con le terapie o con i pareri medici convenzionali, sostenendo il suo ruolo di professionista nell’affiancarsi e non sostituirsi alla medicina convenzionale

MA COME AGISCE LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE?

Esiste una mappa, essa molto dettagliata, dei punti riflessi, cioè dei punti della pianta del piede collegati ad alcune parti del nostro corpo su cui si possono esercitare delle pressioni per ottenere benefici effetti.

Riflessologia Plantare

Tra le teorie che cercano di spiegare i meccanismi che governerebbero la presunta efficacia della riflessologia se ne enumerano almeno sei principali:

  • Stimolazione nervosa, basata sulla relazione fra le terminazioni dei nervi presenti nelle zone riflesse ed il punto in cui è presente il dolore. La pressione sulla zona riflessa avrebbe quindi il compito di inviare comunicazioni al cervello, stimolandolo ad intervenire sul problema riscontrato.
  • Liberazione di ormoni, fondata sulla scoperta del controllo del cervello sull’apparato endocrino. Secondo la teoria della riflessologia è sufficiente massaggiare le zone riflesse doloranti, per stimolare il cervello a liberare ormoni cerebrali, quali l’endorfina, con conseguente azione terapeutica.
  • Stimolazione del sistema linfatico, favorita dalla pressione di alcuni punti riflessi che attuerebbe l’accelerazione della circolazione linfatica con benefici su tutto l’organismo.
  • Stimolazione del sistema sanguigno, avente lo scopo di migliorare la circolazione e diminuire la presenza di scorie.
  • Potenziale elettrico, che si creerebbe tra varie parti del corpo. In base al modello della riflessologia, i punti riflessi sono paragonabili agli interruttori mentre gli organi svolgono la funzione di accumulatori e quindi agendo sugli interruttori si riattiverebbe la circolazione elettrica.
  • Influenze psicologiche, spiegabili con la grande importanza che la mente riveste sulla origine dei disturbi fisici.

FONTE: wikipedia

6.9K Condivisioni

Riflessologia plantare: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *