Test per la tiroide: ti basta un termometro.Ecco come farlo

test tiroide termometro

Al giorno d’oggi molte persone soffrono di problemi alla tiroide,e spesso non ne sono neanche consapevoli.Prova questo test per sapere se sei una di queste. Ti basta un semplice termometro.

Molte persone hanno problemi con di tiroide e non lo sospettano neanche lontanamente, spesso perchè non riescono ad identificare i sintomi di un mal funzionamento della ghiandola tiroidea.

Un sintomo molto comune ad esempio è l’ obesità accompagnata dalla  incapacità di perdere peso. Se ad esempio non si riesce a perdere peso nonostante si segua una dieta e si faccia un costante esercizio fisico, vi è una buona probabilità che la tiroide non funzioni a dovere (ipotiroidismo).

Un sintomo di mal funzionamento è rappresentato anche dal caso opposto a quello appena descritto, ossia quando ad esempio si è molto magri e non si riesce a prendere peso nonostante una corposa alimentazione e una vita non troppo movimentata (ipertiroidismo).

Loading...

I sintomi di una disfunzione tiroidale possono essere legati all’ ipotiroidismo o all’ ipertiroidismo.

L’ipotiroidismo consiste in un più lento funzionamento della tiroide, con conseguente produzione bassa o nulla di ormone. I sintomi principali sono: stanchezza, depressione, aumento di peso, perdita di capelli, pelle secca e pallida, costipazione e aumento della sensibilità al freddo.

L’ipertiroidismo consiste in un aumento dell’attività della tiroide. I sintomi principali sono: Nervosismo, insonnia, occhi grandi più sporgenti del solito e perdita di peso.

Ma questi sono sintomi che possono essere correlati anche a molte altre patologie, quindi come scoprire facilmente se il nostro problema è davvero dovuto ad una disfunzione tiroidale?

E possibile effettuare un semplice test da casa, conosciuto come “test di Barney, e per farlo basta solo un termometro (preferibilmente a colonnina di merurio e non digitale).

La tiroide riflette il tasso metabolico del corpo e il calore viene generato durante il metabolismo. Quindi la temperatura del corpo può dare indizi sulla funzione di questa ghiandola, proprio per questo basta misurare la nostra temperatura corporea appena mattina, subito dopo il risveglio e prima di mangiare o bere qualsiasi cosa, per ottenere importanti indizi relativi al funzionamento della ghiandola tiroidea.

Mettete quindi il vostro termometro sotto l’ ascella e lasciatelo una decina di minuti al fine di misurare la vostra temperatura corporea.

La ghiandola tiroidea funziona correttamente se la temperatura corporea è compresa tra 36.5° e 36.8°, al di sotto di 36.5 essa funziona lentamente (ipotiroidismo), al di sopra di 36.8° e senza alcuna infezione in corso che giustifichi il motivo di un principio di febbre, è accelerata (ipertiroidismo).
Per essere sicuri del risultato bisogna ripetere il test per quattro mattine di seguito, e nel caso il risultato si riconfermi costantemente fissate un appuntamento con il vostro medico.

Loading...
Cibo per la Tiroide
La giusta alimentazione per curare l’ipotiroidismo, l’ipertiroidismo e altri disturbi

Voto medio su 5 recensioni: Buono

€ 9.8


Copyrighted.com Registered & Protected 8QNB-HY9Z-AO4O-NWTN

Condividi su

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

1 Commento

  1. Pingback: Stimolare la tiroide: la super bevanda che la riattiva

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *