Palline di grasso sulla pelle: come toglierle in modo naturale

278 Condivisioni

Cosa sono le palline di grasso che si formano sulla pelle, dove si presentano e come agire per rimuoverle in modo naturale senza causare infezioni.
palline di grasso sulla pelle grani di miglio

Le cisti di grasso i cisti sebacee sono più o meno piccole, sono pallini sulla pelle che possono assumere l’aspetto di semplicissimi brufoli oppure arrivare ad avere dimensioni di 5-6 cm. Si formano sotto pelle costituite da un accumulo di  sebo, cheratina e cellule morte. Solitamente sono indolori tuttavia se il loro diametro aumenta abbastanza possono risultare dolorose e la pelle potrebbe presentarsi leggermente arrossata. Si presentano spesso sotto forma di puntini di grasso sul viso.

Queste si vengono a formare per l’occlusione delle ghiandole sebacee. Queste ultime, non potendo eliminare l’accumulo di sebo ne generano una raccolta eccessiva che va ad accumularsi fino a formare delle palline di grasso sottopelle.
Anche se sono poco estetiche bisogna dire che non rappresentano un problema rilevante per la salute dell’uomo.
Ciò nonostante è opportuno non rompere questi accumuli di grasso sul viso o sotto gli occhi, perchè la fuoriuscita del materiale presentente può favorire la successiva penetrazione di germi e causarne infezioni anche gravi.

Ma come togliere questi accumuli di grasso sottopelle?
Ovviamente, se queste escrescenze sono molto grandi, l’unico rimedio possibile per eliminarle è la chirurgia ambulatoriale, previa anestesia locale. Se si stratta di piccolissimi inestetismi, comunemente chiamati grani di miglio, possiamo agire in modo naturale attraverso dei semplicissimi rimedi. Di seguito indichiamo dove si formano, le principali cause e come si tolgono le palline di grasso sulla pelle e sotto gli occhi.

Dove si formano le palline di grasso

Le ghiandole sebacee sono presenti in ogni parte del nostro corpo, ragion per cui queste palline di grasso possono formarsi ovunque, solitamente sua mani e piedi. Le zona maggiormente interessate sono:

  • Orecchie;
  • Viso;
  • Palpebre;
  • Naso;
  • Fronte;
  • Contorno labbra;
  • Braccia;
  • Torace;
  • Inguine;
  • Ano;
  • Torace;
  • Cuoio capelluto.

In questo articolo parleremo soprattutto di quelle piccolissime palline che vanno a crescere in corrispondenza delle palpebre, contorno occhi e guance in quanto, seppure piccole, sono fastidiose e antiestetiche.

Cause principali che portano alla formazione delle palline di grasso sulla pelle

Appare chiaro che la loro formazione è in relazione all’ occlusione delle ghiandole sebacee, ad ogni modo tale meccanismo può innescarsi a seguito di diversi fattori, ognuno diverso tra loro:

  • Scarsa pulizia della pelle;
  • Prodotti cosmetici inadatti alla propria pelle;
  • Utilizzo di saponi e detergenti eccessivamente aggressivi o sgrassanti;
  • Predisposizioni della pelle;
  • Utilizzo di creme a base cortisonica;
  • Ustioni della pelle;
  • Escoriazioni ed Ezcemi;
  • Cicatrici di varia natura;
  • Radioterapia;
  • Mal funzionamento delle ghiandole sebacee;
  • Problemi ormonali.

Rimedi naturali per la pelle contro le palline di grasso  (o grani di miglio)

Per quanto riguarda le palline di grasso piccolissime, possiamo dire che la maggior parte delle volte esse vengono scambiate per semplicissimi brufoli, comunemente viene chiamata acne miliare ed è una “patologia” benigna.
Questo spinge le persone a schiacciarli con l’intento di rimuoverli ma tale pratica però è alquanto rischiosa perché non porta al risultato sperato anzi, ne favorisce la proliferazione di infezioni e il peggioramento della situazione clinica.

Come vi abbiamo già accennato, se tali palline di grasso sono grandi, il trattamento più adatto per la rimozione è quello chirurgico. Se invece avete a che fare con l’ acne miliare (che in gergo vengono chiamati “grani di miglio”) allora vi sono dei semplici rimedi naturali che potranno aiutarvi a risolvere il problema. Vediamoli insieme.

Aloe vera

L’aloe vera è un rimedio infallibile per trattare tantissimi problemi legati alla pelle. E’ capace di idratarla, proteggerla e lenire arrossamenti causati da scottature ed eritemi ma non solo.
In questo caso, l’applicazione della sua polpa favorisce la riduzione di questo accumulo di grasso fino a generarne la scomparsa. Basta applicare ogni giorno (anche 3 volte ad dì) la polpa di aloe. Lasciamola agire per 10/15 minuti dopodiché laviamo la zona trattata. Se preferite, potete ridurre l’ applicazione ad una volta al giorno e farlo alla sera prima di andare a dormire. Cospargete la zona interessata con il gel di aloe e lasciate agire tutta la notte. Al mattino vi laverete come di consueto. Ripetete quest’azione fino al riassorbimento della piccola pallina di grasso.

Vapore

Sarà un pò come fare i suffumigi…
Dovrete far bollire dell’acqua in una pentola, una volta arrivata a temperatura trasferite il tutto in una ciotola e successivamente posizionate il viso in corrispondenza del vapore. Così facendo il vapore penetrerà i pori dilatandoli e purificando la pelle. Al fine di rimuovere questo acne miliare dovrete ripetere il procedimento con costanza e regolarità.

Scrub con sali di Epson e Bicarbonato

I sali di Epson così come il bicarbonato sono in grado di purificare a fondo la pelle. In questo modo sarà possibile eliminare le imperfezioni eliminando le impurità formate. Inoltre i sali di Epson esfolieranno la vostra pelle donandole morbidezza e levigata.
Per preparare miscela occorrono:

  • 200 gr di sali di Espson,
  • 2 cucchiai di bicarbonato,
  • 2 lt di Acqua.

Una volta mescolato tutto bisogna tamponare abbondantemente la zona interessata con un batuffolo ben imbevuto, se volete potete anche lasciarlo per 10 minuti sulla zona, bagnandolo nuovamente di tanto in tanto. Ripete il tutto ogni giorno.

Olio dell’ albero del té e olio di oliva

L’olio dell’albero del te è molto efficace per disinfettare, non a caso vanta proprietà antisettiche ed antibatteriche.
E’ ideale su tutti i tipi di pelle per trattare una serie di inestetismi e problemi dell’epidermide tra cui queste piccole palline di grasso che si formano sul viso. Questo particolare olio permette di arrestare la crescita e lo sviluppo di infezioni batteriche facilitando la guarigione della pelle.
Per applicarlo e procedere con il trattamento dovrete mescolare 4 gocce di olio essenziale dell’albero del té e un cucchiaino di olio di oliva. Applicatelo sulla zona da trattare e massaggiate delicatamente. Per far si che agisca efficacemente, occorre ripetere questo procedimento con costanza fino alla scomparsa dell’inestetismo. Dopo il trattamento bisogna sciacquare abbondantemente la zona con acqua tiepida.

Olio di ricino

Anche l’olio di ricino è ideale per eliminare questo inestetismo fastidioso. Vi basterà impregnare un batuffolo di ovatta con l’olio di ricino caldo (non bollente), applicatelo sulla zona lasciandolo agire per 5-10 minuti. Ripetete il tutto ogni giorno.

278 Condivisioni

Palline di grasso: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *