Lavanda: la pianta dalle enormi proprietà cosmetiche e dai tanti benefici

La lavanda è una pianta rilassante, sedativa e calmante ottima per combattere ansia, stress, mal di testa e insonnia. Vediamo le proprietà, gli usi e i benefici.
lavanda pianta contro ansia, stress, mal di testa e insonnia

Questa pianta aromatica, profumata, simile al miele, molto presente sul bordo del Mediterraneo, ha fogliame sempreverde.
La lavanda appartiene alla famiglia delle Lamiaceae. Questi arbusti sono famosi per i loro fiori molto profumati e per il loro fogliame aromatico e persistente. I fiori di lavanda, che profumano gli armadi e respingono le tarme, sono usati per produrre un’essenza altamente profumata.
La lavanda è anche una pianta utilizzata per produrre dell’ ottimo e pregiato miele. Il nettare del suo fiore attira le api che creano un miele dolcissimo, eccellente per la salute.
Ma questa è una pianta medicinale utilizzata soprattutto per le sue proprietà antisettiche e antistress e nell’ aromaterapia.

Alla fine della fioritura, i fiori secchi rimangono decorativi e profumati e durano per molti mesi.
Le lavande si integrano perfettamente in tutti i giardini e balconi non appena sfruttano in pieno il sole. Sono facili da coltivare. La loro forma arrotondata e le loro foglie argentate illuminano il giardino anche in pieno inverno.

Ai tempi dei romani : le donne che volevano assaggiare segretamente il vino (una bevanda che era loro vietata), masticavano alcuni fiori di lavanda per profumare il respiro e ingannare così la vigilanza dei loro mariti.

Tipi di lavanda

Esistono 28 varietà di lavanda , tutte native delle regioni aride, soleggiate e rocciose del mondo.
A seconda della specie, i fiori di lavanda hanno punte bianche, rosa, blu o viola. Sono piacevolmente profumati da marzo a settembre.
Noi elencheremo le 4 specie più diffuse.

Lavandula angustifolia, lavanda vera o lavanda officinale

Lavandula angustifolia, lavanda vera o lavanda officinale

Photo credit: Maja Dumat / flickr.com

E’ quella scelta per produrre profumi di lusso dove la sua essenza fine e delicata è apprezzata da decenni. Più rara rispetto ad altre specie, cresce solo sopra gli 800 metri sul livello del mare in terreni calcarei, asciutti e pietrosi, soprattutto in Alta Provenza , e fiorisce da giugno . Se il terreno è molto drenato, resiste molto bene al freddo in inverno.
Questa bella lavanda forma un cespuglio folto con fogliame verde-argento molto aromatico, i suoi steli molto sottili portano ciascuno un solo picco terminale di fiori blu / malva . Il suo olio essenziale è usato per lenire, calmare ed è anche un buon antisettico.

Lavandula dentata, lavanda inglese

Lavandula dentata, lavanda inglese

Photo credit: Forest and Kim Starr / wikimedia.org

Questa pianta ha un bel fogliame verde chiaro merlato che forma un ciuffo arrotondato di 50 cm di altezza. I fiori sono formati da punte blu pallide , di solito in estate, o anche quasi tutto l’anno nelle regioni in cui il clima è caldo. Nonostante il suo nome, questa lavanda non proviene affatto dall’Inghilterra. Ha le stesse proprietà medicinali delle altre lavande.

Lavandula latifolia, o Lavandula spica

Lavandula latifolia, o Lavandula spica
Questa pianta forma un cespuglio molto ramificato ,con uno stelo eretto di poco meno di un metro di altezza. Le sue lunghe foglie verdi grigiastro (fino a 6 cm) sono portate da numerosi steli che terminano in diverse punte di fiori di malva bluastro . Questa lavanda ha un odore di canfora , il suo olio essenziale contiene anche più del 35% di canfora per il 33% di cineolo (eucaliptolo), che gli conferisce un forte profumo. Antinfiammatoria e lenitiva, funziona molto bene sulle punture di insetti.

E’ molto presente in Spagna e ha la particolarità di crescere solo a bassa quota (- 600 m) e di fiorire un po ‘più tardi rispetto ad altre lavande, cioè da luglio .

Lavanda intermedia o lavandina

Lavanda intermedia o lavandina

Photo credit: Consultaplantas / wikimedia.org

E’ un ibrido naturale di L. spica e L. angustifolia . Viene chiamata anche lavandina. Molto facile da coltivare ,cresce su basse colline che adorna con i suoi fiori bluastri in primavera. Forma ciuffi con una forma arrotondata, il suo fogliame è verde grigiastro. Viene molto utilizzata nel campo industriale per aromatizzare i prodotti per la casa.

Proprietà cosmetiche, benefici e usi della lavanda

lavanda proprietà cosmetiche, usi, benefici

Le lavande sono ampiamente utilizzate in fitoterapia e aromaterapia. La vera lavanda e lavandina sono ampiamente coltivate, la prima per la profumeria, la seconda per l’industria a causa del suo profumo leggermente meno delicato e più canforato. La lavanda pregiata fornisce un olio essenziale di ottima qualità, che gli è valso l’AOC “Olio essenziale dell’Alta Provenza”.
Inoltre ha molte altre virtù, tra le quali calmare le tensioni, ridurre lo stress, rilassarsi e tanto altro. Di seguito vediamo in dettaglio le proprietà, i benefici e i principali usi della lavanda.

  • Allevia una puntura d’ape o di vespa. E’ una pianta curativa, allevia anche scottature solari, ustioni superficiali e punture di api o vespe. Per fare ciò, strofinare uno o due fiori di lavanda sulla puntura per alcuni minuti.
  • Agisce su stress e ansia. Puoi usarla per combattere l’insonnia e il nervosismo. Prepara una tisana a base di lavanda, lime, passiflora e luppolo.
  • Un bagno rilassante. Oltre ad essere antistress, questa pianta è rilassante. Fai bollire i fiori in un litro di acqua, lascia in infusione e versa il composto nell’acqua nella vasca da bagno.
  • Olio da massaggio. Per fare un olio da massaggio a base di lavanda, immergi i fiori nell’ olio d’oliva e lascia riposare in pieno sole per 5 giorni. Filtra tutto, metti i fiori e l’olio a macerare per 5 giorni e ripeti l’operazione fino a quando l’olio da massaggio non ha più odore di olio d’oliva.
  • Calma la tosse. Per calmare la tosse, questa pianta può essere utilizzata sotto forma di olio essenziale. Quindi, fai uno sciroppo per la tosse posizionando alcune gocce di olio essenziale di lavanda su un pezzo di zucchero e sciogliendo tutto in una tisana.
  • Allevia la sinusite. La lavanda ha proprietà antibatteriche, quindi può alleviare la sinusite e il mal di testa. In un fazzoletto, metti qualche goccia di olio essenziale, inspira l’odore abbondantemente e ripeti l’operazione più volte al giorno.
  • Aiuta a dormire. Per dormire bene, metti alcune gocce di olio essenziale di lavanda sul cuscino. Le proprietà rilassanti della lavanda ti aiuteranno ad addormentarti.
  • Contro i pidocchi. Questa pianta può essere usata contro i pidocchi. Lava i capelli con uno shampoo alla lavanda, fai cadere alcune gocce di olio essenziale dietro le orecchie e nel collo. Puoi anche spruzzare acqua floreale di lavanda su lenzuola, cuscini e vestiti.
  • Profuma la casa. Può essere utilizzata per aromatizzare gli armadi e la casa. Dopo averla essiccata, puoi preparare piccole bustine che metti nelle stanze del tuo alloggio. Seccare i fiori, rimuovere gli steli e versare tutto in un sacchetto.
  • Utile Contro gli insetti. Questa pianta è utile contro insetti come afidi o formiche. Metti i fiori in una padella, versa l’acqua e porta ad ebollizione. Lasciare in infusione a fuoco vivo con un coperchio sulla padella. Spruzza la miscela sugli insetti.

Lavanda: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Lavanda: la pianta dalle enormi proprietà cosmetiche e dai tanti benefici
5 (100%) 3 votes

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *