L’assunzione di queste bevande è correlata ad un particolare tipo di Alzheimer

L’assunzione smodata di alcol nel corso della vita può portare ad un particolare tipo di Alzheimer: la demenza alcol-correlata.

La “demenza” alcol-correlata è un tipo di danno cerebrale legato all’alcol. Se una persona ha la demenza alcol-correlata, farà fatica a svolgere le attività quotidiane. Questo è dovuto al danno al cervello, causato dal bere regolarmente troppo alcol per molti anni. La persona può avere perdite di memoria e difficoltà a pensare alle cose. Può avere problemi con compiti più complessi, come la gestione delle finanze. I sintomi possono causare problemi nella vita quotidiana. Per esempio, può non essere più in grado di cucinare un pasto.

Quali sono i sintomi dell’Alzheimer legato all’alcol

Demenza

Foto pixabay.com

I sintomi includono difficoltà nel:

  • rimanere concentrati su un compito senza distrarsi;
  • risolvere problemi, pianificare e organizzare;
  • fissare obiettivi, esprimere giudizi e prendere decisioni;
  • essere motivati a svolgere compiti o attività (anche quelli essenziali come mangiare o bere) controllare le proprie emozioni – si può diventare irritabili o avere scatti d’ira;
  • capire cosa gli altri pensano o sentono (il loro comportamento può sembrare insensibile o indifferente).

I sintomi della demenza alcol-correlata possono cambiare molto da persona a persona. Se una persona con la condizione ha effettuato una scansione cerebrale, mostrerà spesso che alcune aree del cervello si sono ridotte molto più di altre. L’alcol colpisce in particolare i lobi frontali del cervello.

Una persona con demenza legata all’alcol può anche avere problemi di memoria. Potrebbe non essere in grado di capire nuove informazioni – per esempio, potrebbe dimenticare rapidamente i dettagli di una conversazione. Potrebbe anche non essere in grado di ricordare conoscenze ed eventi, come il luogo in cui ha vissuto in precedenza o i luoghi in cui è stato in vacanza.

Chi ha questo problema inoltre può essere instabile sui piedi e più propensa a cadere, anche quando è sobria. Questo perché l’alcol danneggia la parte del cervello che controlla l’equilibrio, il coordinamento e la postura.
Questo particolare tipo di Alzheimer può anche causare problemi con l’umore di una persona, come apatia, depressione o irritabilità. Questo può rendere ancora più difficile per la persona smettere di bere, e rendere difficile per le persone vicine aiutarla.

Si può guarire dalla demenza alcol-correlata?

A differenza del morbo di Alzheimer o della demenza vascolare, la demenza alcol-correlata non è certa di peggiorare nel tempo. Con il giusto trattamento e supporto, c’è spesso una buona possibilità che smetta di peggiorare o migliori.
Per esempio, se la persona smette di bere alcol, prende alte dosi di tiamina e inizia a mangiare una dieta equilibrata, la sua condizione potrebbe migliorare. Tuttavia, se la persona continua a bere alcol e non mangia bene, è molto probabile che la demenza legata all’alcol peggiori.

Non è facile aiutare una persona con dipendenza da alcol a smettere di bere. Tuttavia, può essere ancora più difficile quando la persona ha una demenza alcol-correlata. I problemi di pensiero e di ragionamento (causati dalla demenza) possono impedire alla persona di capire che deve smettere di bere.
Possono anche trovare molto difficile rimanere motivati se smettono di bere, perché perdere la motivazione è un sintomo della demenza stessa.

Riferimento: Alzheimer’s Society

Alzheimer: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *