Ecco come preparare degli hamburger vegani gustosi e salutari

Per chi non ama la carne, vegani e vegetariani, o per chi è a dieta questi hamburger vegani sono l’ideale. Nutrienti, dietetici e semplici da preparare. In questo articolo proponiamo alcune ricette per preparare gli hamburger vegetariani che sfruttano appieno le proprietà di alcuni vegetali.
hamburger vegani

Gli hamburger vegani sono un piatto semplice ma allo stesso tempo originale. Se ne possono preparare di diversi tipi dando spazio alla creatività e alle infinite combinazioni di sapori. Si possono infatti assemblare una infinità di legumi e verdure per prepararli, con l’aggiunta di un ingrediente legante e un altro per la panatura.

Si possono preparare hamburger vegani in base alle proprie esigenze, approfittando delle sostanze benefiche contenute negli ingredienti utilizzati.
Per un pieno di proteine ad esempio si possono preparare degli hamburger di quinoa e lenticchie, oppure di seitan e fagioli rossi, di tofu e spinaci. Se invece si vogliono, per gusto o per esigenza mangiare le verdure si possono preparare hamburger di zucchine, di cavolfiore, di melanzane ecc.

Hamburger vegani: gli ingredienti leganti

L’importante, come sopra citato è legare gli ingredienti che si vogliono utilizzare con almeno un ingrediente legante per far si che gli hamburger prendano forma e consistenza senza sfaldarsi. i principali ingredienti leganti da utilizzare sono:

Patate. Lessate e poi schiacciate sono un ottimo legante naturale per i nostri hamburger vegani grazie all’ amido e all’alta capacità di assorbire l’acqua contenuta in verdure e legumi.

Farina di ceci, di soia o di mais. Queste tre farine, oltre ad essere salutari in quanto non soggette a particolari procedure di raffinazione, sono degli ottimi leganti per mettere insieme molti tipi di verdure e legumi.

Quinoa La quinoa, oltre ad essere un ingrediente prezioso per i nostri hamburger vegani grazie alle sue proprietà curative e alla capacità di combattere diabete e colesterolo, può essere utilizzata anche come collante naturale. Prima bollita e poi frullata assume una consistenza “collosa” che riesce a legare davvero qualsiasi tipo di impasto.

Hamburger vegani: la panatura

Per la panatura degli burger vegani invece è possibile scegliere tra pangrattato o farina di mais, entrambi utilizzabili anche come ingredienti leganti. Inoltre questi due ingredienti sono senza glutine e quindi adatti anche ai celiaci.

Arrivati a questo punto, scoperti gli ingredienti leganti e quelli per la panatura possiamo dare spazio alla nostra creatività utilizzando verdure, spezie e legumi preferiti.
I legumi da utilizzare devono essere cotti e se lo si preferisce sminuzzati o frullati, idem per le verdure.

Hamburger vegani: cottura

Una volta composti gli hamburger vegani vanno cotti in forno  a 180° (max 200°), su una leccarda ricoperta con carta forno fino a quando non si saranno dorati da entrambe le parti. Altrimenti, se avete voglia di qualcosa di più goloso, potete cuocerli in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva per 5/6 minuti per lato, fino a quando non si sarà formata una leggera crosticina.

Al link di seguito alcune ricette semplici e gustose per preparare hamburger vegani. VAI AL LINK.

Hamburger vegani: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Ecco come preparare degli hamburger vegani gustosi e salutari
5 (100%) 2 votes

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *