Ghiacciolo alla frutta arcobaleno senza zucchero, con sola frutta pura. Come farlo

Vi presentiamo il ghiacciolo alla frutta arcobaleno, delizioso e contenente solo frutta pura, senza zuccheri aggiunti ne coloranti artificiali. Come farlo.
ghiacciolo alla frutta arcobaleno

Sapete quanto è difficile trovare qualcosa che ai vostri figli piace e che sia super salutare allo stesso tempo?
Vi presentiamo il ghiacciolo alla frutta arcobaleno, divertente da fare, coloratissimo, super delizioso e contenente solo frutta pura, senza zuccheri aggiunti ne coloranti artificiali. E’ uno spuntino molto salutare che allo stesso tempo tiene i vostri bambini (anche gli adulti!) lontani da altri cibi meno salutari.

Ingredienti

Ecco ciò di cui avrete bisogno per realizzare il vostro ghiacciolo alla frutta arcobaleno:

  • Circa 2 kiwi;
  • 1 tazza di fragole tagliate a metà;
  • 1 tazza di mango tagliato grossolanamente;
  • 1 tazza di mirtilli;
  • 1 tazza di anguria tagliata grossolanamente;
  • 1 tazza di ananas tagliato grossolanamente;
  • Stampi per ghiaccioli.

Le quantità di frutta sono approssimative, a seconda del vostro stampo potrebbe esserne necessaria un po’ di più o un po’ di meno. Potete sempre aggiungere un po’ d’acqua o di yogurt per allungare la quantità.

Oltre a questi ingredienti avrete bisogno di un po’ di pazienza in quanto fare questi ghiaccioli richiede del tempo perché ogni strato deve congelare prima di aggiungere lo strato successivo. Quindi è consigliabile farne parecchi in una volta sola, se possibile.
Inoltre si può, naturalmente, improvvisare con altri frutti se ci si sente così inclini, allo stesso modo potete fare gli strati che volete.
La ricetta consiglia un robot da cucina o un frullatore per passare la frutta in purea, ma potete farlo lo stesso se non ne avete uno; dovrete solo schiacciare la frutta con una ciotola e una forchetta.

Procedimento

  1. Frullare un frutto alla volta fino a ricavarne la purea. Sciacquare il macchinario utilizzato quando si passa da un frutto all’altro.
  2. Prendete un cucchiaio di purea del frutto che volete utilizzare per fare il primo strato e inseritelo sul fondo di ogni stampo per ghiacciolo. Sbattete delicatamente gli stampi sul piano di lavoro per cercare di livellare il più possibile la purea.
  3. Congelare fino a quando il primo strato non sarà solido.
  4. Cucchiaiate un altro strato di frutta in ogni stampo e mettete un bastoncino in posizione verticale in ciascuno di essi. Forzarlo delicatamente verso il basso nello strato inferiore congelato in modo da farlo mantenere dritto. Ancora una volta sbattete delicatamente lo stampo sul bancone per livellare la purea e congelate di nuovo fino a quando il secondo strato è solido. Il tempo di congelamento tra gli strati varia a seconda della temperatura del freezer, ma potrebbe richiedere circa 45 minuti.
  5. Continuare fino a riempire gli stampi. Se una delle puree è un po’ troppo densa da lavorare, mescolare con un po’ d’acqua.
  6. Tra l’inserimento di uno strato e l’altro, pulire i residui di purea dalle pareti degli stampi in modo da non compromettere il “design” del vostro ghiacciolo. Basta raschiare i residui con un bastoncino di ghiacciolo.
  7. Una volta congelati tutti gli strati, per togliere lo stampo, riempite il lavandino con acqua calda del rubinetto e immergete lo stampo nell’acqua, fino a raggiungere, ma non oltre il bordo superiore, per qualche secondo. Se i ghiaccioli non scivolano fuori, tenere lo stampo nell’acqua un po’ più a lungo.

Ghiacciolo: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *