Come fare un insetticida naturale con il Sapone di Marsiglia

Oggi parliamo del Sapone di Marsiglia e del suo uso nel campo dell’agricoltura biologica, in particolare per realizzare un insetticida naturale fai da te.

Insetticida Sapone di Marsiglia

Insetticida Sapone di Marsiglia

Molti non sanno che il sapone di Marsiglia è un ottimo prodotto insetticida per tenere lontano tutti quegli insetti che danneggiano le piante da appartamento, da frutto e ortaggi.
Il sapone di Marsiglia è molto utile per allontanare ed eliminare dalle vostre piante tutti quegli insetti dal corpo molle, ossia gli afidi, cocciniglie, ragnetti rossi, la mosca bianca, la psilla, metcalfa, le fastidiosissime cimici e tanto altro ancora.

Questo prodotto è molto utilizzato nell’agricoltura biologica soprattutto perché, oltre alla sua efficienza, elimina solo gli insetti che danneggiano le piante e non quelli utili all’ecosistema come api e coccinelle
Il sapone di Marsiglia si presenta sul mercato in due forme principali, ossia sotto forma di panetto di sapone molle (quello che si utilizza per il bucato a mano), oppure come sapone liquido in flacone per le mani. In entrambi i casi si presenta dall’aspetto un po’ giallino.

Viene considerato un prodotto biologico in quanto si tratta semplicemente di olio di cocco messo a reagire con idrossido di potassio, tale reazione crea il sapone di Marsiglia. Vediamo come fare un insetticida fai da te con questo prodotto.

Prendete il vostro panetto di sapone di Marsiglia per il bucato molle e scioglietene dai 6 ai 10 grammi in un litro di acqua. Scioglietene 10 grammi solo in caso di infestazioni gravi. Nel caso utilizziate il sapone di Marsiglia liquido per le mani le dosi devono essere raddoppiate. Arrivati a questo punto avete preparato il vostro insetticida antiparassitario naturale a base di sapone di Marsiglia, vediamo come trattare le vostre piante con questo prodotto.

Basterà nebulizzare il vostro composto sulle piante da trattare. I trattamenti vanno effettuati una volta a settimana per tre settimane. Dopo questo periodo bisogna fermarsi. Se ci fosse bisogno di un nuovo ciclo di trattamenti è possibile farli dopo 20 giorni dalla fine dell’ultimo ciclo.
Le vostre piante vanno trattate in tarda serata, con una temperatura inferiore ai 32°C e le piante non devono essere fiorite o in fase di fioritura.

Il composto, se applicato sui fiori, crea una patina che renderà difficile il lavoro degli insetti impollinatori, quindi per le piante già in fiore sarebbe meglio utilizzare altre tipologie di trattamenti.
Il Sapone di Marsiglia non è compatibile con alcune piante e ortaggi, il consiglio è quello di applicarlo inizialmente su una sola foglia e attendere 24 ore per vedere se ci sono reazioni avverse.

: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *