Come togliere i calli e duroni con dei rimedi naturali

Hai problemi di calli e duroni? Ora puoi eliminarli in modo definitivo grazie a dei rimedi naturali. Sale di Epsom, aceto, camomilla e non solo! Provare per credere.
calli e duroni rimedi naturali

I calli, i duroni e l’ occhio di pernice sono una particolare forma di IPERCHERATOSI che si manifesta con un ispessimento cospicuo della pelle la quale apparirà molto più dura al tatto, da non confondere con le ragadi. Questa ipercheratosi tendenzialmente si sviluppa su una zona del corpo non ricoperta da peli ed in risposta ad uno stimolo meccanico ripetuto, ad esempio un continuo sfregamento, una pressione costante o anche una semplice frizione là dove c’è un’ irritazione. A motivo di ciò, le zone maggiormente colpite sono le mani e la pianta dei piedi,  insomma le parti del corpo che più maltrattiamo.

In generale calli e duroni non rappresentano un problema grave tuttavia se essi vengono trascurati e la pelle subisce un eccessivo ispessimento possono provocare tanto dolore soprattutto se si trovano sotto la pianta del piede o intorno ai talloni. Questo perchè, la loro particolare posizione, fa sì che essi vengano sollecitati in continuazione. Il più delle volte, quando la superficie appare infiammata, possono verificarsi anche sanguinamenti.
L’occhio di pernice invece per quanto sia fastidioso o doloroso non è pericoloso fatta eccezione nel caso in cui si soffra di diabete.
Proprio per evitare che il problema peggiori, di seguito vi consiglieremo dei pratici rimedi per i calli e duroni.

DOVE E COME SI FORMANO I CALLI

I calli hanno un aspetto duro e di colore giallastro; si presentano più grandi rispetto ai duroni e si possono formare sulle mani sulle nocche e nel palmo ma il più delle vote colpiscono i piedi soprattutto in corrispondenza del tallone e nella zona sotto l’alluce. Le zone colpite hanno una sensibilità compromessa.
Le cause principali sono:

  • Eccessivo sfregamento
  • Pelle secca
  • Riduzione dei cuscinetti adiposi
  • Scarpe eccessivamente grandi o dalla forma inadeguata (in cui maggiore sarà l’attrito)
  • Eccessivo peso corporeo (il quale farà aumenta l’attrito)
  • Attività fisica elevata (ad esempio gli atleti che praticano tanto sport ne sono particolarmente soggetti)
  • Le attività che esercitano pressioni ripetute sul piede come correre o camminare scalzi.

Come prevenire i calli

Indossare scarpe comode non troppo strette per evitare eccessive compressioni di alcune parti del piede ma nemmeno troppo larghe affinché il piede non sfreghi contro le pareti della calzatura aiuta a prevenire i calli. Quindi bisogna fare molta attenzione ad indossare le scarpe giuste.
Una buona prevenzione consiste anche nel fare respirare spesso i piedi e non lasciarli sempre chiusi nelle calzature specie d’inverno

DOVE E COME SI FORMANO I DURONI

I duroni si presentano leggermente meno estesi rispetto ai calli (massimo 2 cm) ed hanno anch’essi una colorazione giallastra. Hanno i confini più delimitati e sono caratterizzati da pelle dura e più spessa di quella circostante, in alcuni casi può apparite screpolata e dall’aspetto ceroso. Tendono a comparire in corrispondenza delle mani, gomiti o ginocchia, soprattutto là dove c’è un maggior attrito e sollecitazione (es. dove batte la penna quando scriviamo); tuttavia sono frequenti anche in corrispondenza dei piedi. I duroni tendono a comparire soprattutto su superfici molto magre là dove la superficie ossea è abbastanza esposta.

Le cause principali sono:

  • Utilizzo di calzature troppo alte (tipico delle donne che indossano tacchi)
  • Scarpe troppo grandi le quali fanno aumentare la superficie di attrito
  • Se abbiamo l’alluce valgo, a causa della deviazione laterale di tale dito, potremmo presentare un’ispessimento laterale della pelle
  • Dita dei piedi a martello. In questo caso l’ articolazione si ripiega lasciando l’osso troppo sporgente e facilmente a contatto con calzature. Questo provoco ispessimento della pelle.

Se nonostante queste spiegazioni non riesci a distinguere se hai un callo o un durone, il medico o il podologo sono in grado di diagnosticarli facilmente  valutando visivamente il piede e cercando di escludere altre possibili cause dell’ispessimento della pelle come ad esempio verruche o cisti.

CALLI E DURONI: RIMEDI NATURALI

Camminare vi risulta difficoltoso a causa di calli e duroni? la pianta del piede è diventata dura e la pelle si presenta spessa? Le dita dei piedi vi arrecano dolore perchè sollecitate in particolari punti? Niente paura!
Ecco alcuni rimedi per togliere i calli ai piedi in grado di trattare il problema in modo semplice e naturale.

BICARBONATO PER ELIMINARE I CALLI

Il bicarbonato potrà aiutarvi a ridare un aspetto sano ai vostri piedi o mani. Ha un elevato potere esfoliante e per questo è capace di desquamare la pelle ammorbidendo la cute.

  1. Per beneficiare degli effetti del bicarbonato dovete mettere in ammollo i piedi o le mani in una bacinella (se dovete trattare gomito o ginocchia allora preferite un bagno caldo sempre a base di bicarbonato).
  2. Utilizzate acqua abbastanza tiepida e lasciate in ammollo la zona per 15 minuti al termine dei quali procedere esfoliando la superficie ormai morbida servendovi di una pietra pomice. Tutta la pelle in eccesso verrà via. Se soffrite di diabete non usate la pietra pomice perché siete maggiormente soggetti alle infezioni.
  3. Ripetete questa operazione almeno 2 volte a settimana.

Questo vi permetterà anche di eliminare quel brutto colore giallastro dalla superficie colpita.

SALE DI EPSOM PER TOGLIERE I CALLI

Il sale di epsom è un minerale naturale che può essere anche creato artificialmente. E’ considerato come un prodotto indispensabile per la cura della bellezza ed il benessere della pelle. Possiamo acquistarlo tranquillamente nelle farmacie, para farmacie, negozi online o anche in erboristeria.

calli rimedi naturali puro-sale-inglese-epsom

Puro – Sale Inglese Epsom
Bagno al sale delicato Epsom con magnesio e molecole di solfato

Un ruolo importante lo ha il Magnesio in esso contenuto, difatti è capace di apportare benefici a tutto l’apparato muscolo scheletrico e ridurre eventuali gonfiore dalle articolazioni.
Ma tornando a noi…Anche in questo caso possiamo scegliere di fare un bagno caldo (così che ne beneficerà tutto il corpo) oppure mettere in ammollo solo i piedi in una bacinella. Lasciamo agire per circa 10/15 minuti dopodiché trattiamo la zona con una pietra pomice. Levighiamo la parte spessa ed eliminiamo le cellule morte, poi asciughiamo per pene la superficie. Se vogliamo, assieme al sale di Epsom possiamo aggiungere anche 2 cucchiai di bicarbonato per aumentare l’azione esfoliante ed idratare la pelle.

ACETO DI MELE e YOGURT PER AMMORBIDIRE I CALLI

Vi chiederete cosa centrano questi due ingredienti! In realtà, entrambi sono acidi naturali e nel caso dello yogurt si può parlare di un elevato potere idratante, antinfiammatorio ed antibatterico. Per questo, una volta assorbite le loro sostanze, essi sono in grado di ammorbidire la pelle e regolare il pH.
Per preparare il vostro mix vi accorreranno 100 gr di yogurt bianco e mezza tazzina di aceto di mele.

  1. Amalgamate per bene questi due ingredienti
  2. prendete un bel batuffolo di cotone ed immergetelo nel composto, poi applicatelo sulla zona tenendolo fermo e saldo in corrispondenza della superficie da trattare.
  3. Lasciatelo agire per 20 minuti.

Non lesinate sulla quantità di prodotto e ripetete questo procedimento 3/4 volte a settimana prima di andare a dormire.

CAMOMILLA PER ALLEVIARE IL DOLORE A CALLI O DURONI

Se il nostro durone o callo ci da particolarmente fastidio ed appare dolorante, possiamo utilizzare la camomilla la quale ci permetterà di lenire eventuale dolore eliminando l’infiammazione.

  1. Procuratevi circa 500 ml di camomilla (vi serviranno almeno 3 bustine).
  2. Inseritela nella bacinella d’acqua tiepida ed aggiungete anche 15 gocce di olio essenziale di camomilla.
  3. Lasciate in ammollo la zona da trattare per circa 10/15 minuti.
  4. Potete ripetere questo procedimento anche tutto le sere prima di coricarvi.

N.B
Nel caso in cui i calli o duroni si presentano su sporgenze ossee, potete porre rimedio utilizzando degli speciali cerottini i quali creeranno un leggero spessore e vi permetteranno di trovare sollievo in quanto non permetteranno l’attrito. Questi cerotti possono avere diverse forme e si presentano bucati al centro e sono da applicare direttamente sulla zona colpita.

Fate attenzione a usare i callifughi liquidi o i cerotti medicati a base di acido salicilico perché sono grado di irritare la pelle sana e causare infezioni soprattutto nei pazienti affetti da diabete e problemi di circolazione

Come già vi abbiamo detto, sostanzialmente duroni e calli non rappresentano un grave problema di salute. Tuttavia se siete affetti da altre patologie cliniche o da diabete, il problema potrebbe peggiorare ed avere complicazione gravi.

Calli: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Calli: libri

I libri relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Come togliere i calli e duroni con dei rimedi naturali
5 (100%) 1 vote



Condividi su

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calli: prodotti