Come realizzare degli insetticidi naturali potenti ed efficaci

Con l’arrivo del caldo ecco che giungono anche parassiti e altri insetti i quali infestano le nostre piante. Ecco come realizzare degli insetticidi naturali davvero efficaci.
insetticidi naturali fai da te

Nei nostri orti e nei nostri giardini abbiamo piantato piante e fiori i quali, per tutta la stagione estiva, ci regaleranno frutti, ortaggi gustosi e fiori belli da vedere.
Purtroppo però spesso la loro salute è messa a rischio dall’attacco di alcuni insetti e parassiti vari che vanno ad infestare tali piante rovinando pericolosamente il nostro operato ed il raccolto.

In commercio possiamo trovare molti prodotti atti a debellare tale attacco tuttavia si tratta di concentrati chimici i quali intossicano la pianta rovinandola irrimediabilmente ed inquinano l’ambiente circostante.
Ovviamente a tutto abbiamo una soluzione, se non vogliamo ricorrere a pesticidi aggressivi possiamo sempre far uso di antiparassitari naturali che indubbiamente avranno la stessa efficacia eliminando completamente il problema dalle vostre povere piante. Basterà provare per credere.
Ma quali sono i migliori antiparassitari naturali? Come realizzarli?

Come realizzare antiparassitari naturali efficaci

La natura ci offre tanti spunti e molte soluzioni naturali le quali permetteranno di avere il medesimo risultato con poco dispendio di energie ma soprattutto di denaro.
Ci sono molti modi per realizzare antiparassitari naturali, vediamo insieme quali sono.

Antiparassitario Spray al Bicarbonato di Sodio

Il Bicarbonato di Sodio è un antiparassitario per eccellenza, riesce ad eliminare un gran numero di insetti e parassiti senza essere aggressivo per la pianta, agisce ad ampio spettro garantendo la giusta protezione dall’attacco di vari animaletti infestanti.

– Per realizzare il vostro spray insetticida dovrete prendere uno spruzzino ed inserirvi all’interno 1 litro di acqua.
– Aggiungete 4 cucchiai di bicarbonato e 50 ml di olio di oliva.
– Miscelate per bene il tutto e procedete a trattare la pianta.

Se occorre ripetete l’operazione a distanza di 15 giorni. Il risultato è assicurato è funzionerà anche in via preventiva come trattamento

Antiparassitario Spray al Tabacco

In famiglia c’è un fumatore? In questo caso c’è un lato positivo! Il tabacco potrà esservi di reale aiuto per allontanare i parassiti dalle vostre piantine. Ma vediamo in che modo va utilizzato.

Il modo migliore è prendere direttamente la bustina di tabacco che potrete trovare presso i tabacchini, questa costerà meno rispetto al pacco di sigaretta confezionato.

  1. Prendete il quantitativo di tabacco relativo a 8/10 sigarette,
  2. Inserite il tabacco in uno spruzzino con 1 litro di acqua,
  3. Lasciate macerare il tutto per almeno 48 ore,
  4. Prima di spruzzare la soluzione occorrerà setacciarla e poi rimetterla nell’apposito erogatore.
  5. Procedete nel trattare le piante con questo insetticida naturale davvero efficace.
  6. Nebulizzate tutta la pianta soffermandovi sulle zona maggiormente colpite.

In questo modo potrete allontanare un numero vasto di insetti, soprattutto gli afidi e pidocchi.
Ripetete la nebulizzazione ogni 10 giorni, in breve tempo le vostre piante ed i vostri fiori saranno liberi da parassiti.

Antiparassitario Spray all’ Aglio

L’aglio? Perché utilizzarlo solamente in cucina quando può essere efficace anche per allontanare un vasto numero di parassiti dalle piante!
Per prepararlo è molto semplice:

  1. Sbucciate 6/7 spicchi d’aglio e fateli in pezzi più piccoli, se preferite potete anche solamente schiacciarli.
  2. Inserite i pezzetti di aglio all’interno di uno spray con 1,5 litri di acqua e lasciate macerare per almeno 24 ore.
  3. Trascorso il tempo necessario, procedete a filtrare il tutto.
  4. A questo punto lo spray è pronto per essere nebulizzato con successo.

Questo insetticida si presterà per eliminare efficacemente pidocchi, afidi, mosca comune ed altri insetti. Si Conserva per lungo tempo ed è possibile ripetere l’applicazione dopo 10 giorni.

Antiparassitario Spray al Piretro

Avete mai sentito parlare del Pireto? Si tratta di potente insetticida naturale che si ricava dalla pianta delle Chrysanthemum cinerariifolium appartenente alla famiglia delle Asteraceae.
Questo insetticida è molto utilizzato in agricoltura ma ad ogni modo occorre prestare molta attenzione alle giuste dosi altrimenti può risultare tossico per la pianta.

Grazie al principio attivo della Piretina (contenuta al suo interno), questo insetticida può debellare una serie di insetti da piante da frutto ma anche da quelle da giardino. Risulta efficace contro:

  • Pidocchi
  • Afidi
  • Mosca comune
  • Coleotteri
  • Tripidi
  • Larve di lepidotteri
  • Cimici Verdi
  • Zanzare e larve di zanzare
  • Forbicine

Possiamo acquistare il pireto in polvere presso i rivenditori autorizzati: consorzi e vivai. Tale polvere va correttamente diluita con acqua secondo le indicazioni riportate sulla confezione.
Possiamo anche trovarlo già diluito e pronto all’uso, ovviamente in questo caso sarà più facile il corretto impiego.

Tale insetticida va utilizzato con cautela e lontano da sorgenti d’acqua; ciò significa che se ne consiglia l’uso ai più avvezzi in quanto facilmente se ne può fare un impiego scorretto il quale potrebbe risultare poco efficacie se non letale.
Ricordiamo che la piretrina è una sostanza fotosensibile per cui risulta meno efficacie se esposta ai raggi solari, questa informazione ci fa capire che la sua forma liquida va utilizzata assolutamente nel tardo pomeriggio quando il sole oramai sta tramontando e non è più caldo.

Antiparassitario Spray al macerato di Ortica

L’ antiparassitario all’ortica è un rimedio efficace il quale è 100% naturale e biologico, non aggressivo per le piante ma efficace per allontanare acari, afidi e non solo.
Per realizzarlo dovete procurarvi abbastanza foglie di ortica; ricordate: per prenderle mettete dei guanti altrimenti irriterà l’epidermide.

  1. Se recuperate ortica fresca vi serviranno 650/700 gr di foglie, altrimenti andrà bene mezzo chilogrammo di quella essiccata.
  2. Inserite la vostra ortica in 5 litri di acqua bollente e poi lasciatela macerare. Capirete che lo spray è pronto quando questo assumerà un colore molto scuro, un odore pungente e acre; sostanzialmente dopo 4/7 giorni.
  3. Passato il tempo necessario filtrate il liquido ed inseritelo in uno o più erogatori spray per nebulizzare comodamente tutte la vostre piante infestate.

Utilizzatelo più volte fino a che gli afidi ed altri insetti non saranno scomparsi.
Esistono molti antiparassitari naturali, tanti possono essere gli ingredienti e le composizioni, tuttavia quelli che vi abbiamo sopra descritto sono tra i più efficaci e potranno assicurare benessere e salute alla vostra pianta da giardino (rose, gerani, begonie, piante grasse ecc) ma anche al vostro orto. Provare per credere; i risultati saranno assicurati!

Insetticidi naturali: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *