Vivere senza zucchero è possibile.La storia di Danièle Gerkens

1.7K Condivisioni

Vivere senza zucchero è possibile?A dimostrarlo è la nota giornalista francese Danièle Gerkens.Ecco la sua “magica”esperienza.Vivere senza zucchero è possibile.La storia di Danièle Gerkens

Lo zucchero è quasi sempre presente nel nostro cibo persino dove non dovrebbe esserci. Leggendo attentamente le etichette dei prodotti salati, possiamo infatti notare che anche lì vi è presente una dose di zuccheri sotto diverse diciture: sciroppo di glucosio, fruttosio ecc.

Il motivo andrebbe ricercato in una famosa affermazione del Prof. Franco Berrino:

<<“Lo zucchero è un modo per far sembrare buone le cose che non sono buone. L’uomo nella sua storia non ha mai mangiato zucchero, ma oggi lo troviamo dappertutto: nei piselli in scatola, nel pane, nelle fette biscottate ecc. Lo zucchero è presente anche dove non dovrebbe esserci perchè la qualità degli alimenti è pessima“>>

Lo zucchero è presente nel 60% dei prodotti alimentari del supermercato, tra bibite ed alimenti, e molti studi rivelano che è un abuso eccessivo è estremamente dannoso per la salute. non a caso sono sempre più i medici che invitano a una drastica riduzione dello zucchero, soprattutto se raffinato e bianco. Ma come si fa a non abusarne se in ogni prodotto che acquistiamo, anche negli alimenti più impensabili, vi è presente una consistente dose di zuccheri? Si può vivere senza zucchero?
A dimostrarlo è la nota giornalista francese Danièle Gerkens, la quale per un anno ha deciso di vivere senza zucchero, o per meglio dire, ottenerlo dagli alimenti naturali mettendo da parte zuccheri raffinati e non, dolcificanti ecc.

I benefici psicofisici ottenuti da questa sua esperienza sono entusiasmanti, e sono da lei descritti dettagliatamente nel suo libro  “Zéro sucre : Mon année sans sucre ; Comment s’en libérer” .
In pratica dopo un anno ha riscontrato sei chili in meno, una pelle più luminosa e con meno rughe e benefici effetti non solo fisici ma anche psicologici, una digestione più efficiente senza più gonfiori, fermentazione, flatulenza e stitichezza/diarrea. Inoltre le sinusiti e le sintomatologie allergiche a cui era soggetta se ne sono andate.

La dieta a “zero zucchero” di Danièle Gerkens

Danièle non ha negato le difficoltà incontrate nei primi due mesi, un periodo di disintossicazione dallo zucchero, dove ha provato frustrazione e depressione  che descrive come quelli di “un fumatore che decide di smettere con le sigarette”. E’ risaputo infatti che lo zucchero provoca una profonda dipendenza a livello celebrale. Noi non ce ne accorgiamo perchè consapevolmente o inconsapevolmente ogni giorno ne assumiamo una dose, ma se provassimo a staccare del tutto proveremmo esattamente le stesse sensazioni provate da Danièle.

Ma vediamo in dettaglio la dieta a “zero zuccheri” di Danièle Gerkens.

La giornalista in pratica ha adottato il sistema che si usava un tempo, quando non esistevano gli zuccheri raffinati, dolcificanti ecc, quando gli zuccheri naturali venivano assunti dalla frutta, dal miele e dalla fermentazione di alcuni cereali. Infatti certi zuccheri complessi li ha conservati nella dieta: quelli presenti naturalmente nella frutta, o gli zuccheri “lenti” della pasta e del riso.
Inoltre ha usato come come dolcificanti per dolci e dessert solo miele (naturale bio), stevia, sciroppo di riso e xilitolo, “senza abusarne per non stimolare la voglia di zucchero”.

Stevia Reba
Il dolcificante naturale a zero calorie, che non si attacca ai denti, adatto ai diabetici

Voto medio su 17 recensioni: Buono

€ 7
Sciroppo di Riso
Senza glutine

Voto medio su 11 recensioni: Da non perdere

€ 4.29
Xilitolo Dolcificante - in Polvere
Senza zuccheri, senza grassi, a basso indice glicemico!
€ 8

Alcuni consigli su come sostituire lo zucchero in cucina, e su come ottenere grassi e proteine da alimenti naturali li ha dati il Prof. Berrino in questo articolo: La cucina della salute del dott. Franco Berrino.

Dopo questa avventura annuale, Danièle ha solo leggermente reintrodotto lo zucchero nella sua alimentazione, continuando per grandi linee il regime alimentare sopra descritto.

La sua avventura ha destato grande interesse tanto da finire in molti programmi televisivi francesi. Di seguito vi mostriamo un servizio a riguardo. Buona visione.

1.7K Condivisioni

Zucchero: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *