Come realizzare una super trappola per zanzare per la casa, il balcone e il giardino

Come realizzare un’ infallibile trappola per zanzare semplice da realizzare ed estremamente efficace, ideale in casa, sul balcone e in giardino.

Trappola per zanzare fai da te

Trappola per zanzare fai da te

Con l’arrivo del caldo ecco che inevitabilmente fanno la loro comparsa anche le odiose zanzare.
Spesso basta una frazione di secondo in cui lasciamo la porta o la finestra aperta e queste, rapide e invisibili, entrano in casa andando a rendere impossibile in nostro riposo, sia di giorno che di notte.
Per non parlare dei pomeriggi all’aperto. In pochi minuti ci riempiono di pizzichi, succhiano il nostro sangue e ci lasciano addosso una carta geografica di bolle fastidiosissime e pruriginose.

Per non parlare del fatto che possono anche trasmettere malattie semplicemente per il fatto che pizzicano chiunque e senza distinzione.
Ovviamente esistono zanzariere che ne impediscono l’ingresso in casa, se invece siamo all’aperto abbiamo modo di utilizzare zampironi e citronella ma non sempre questo basta per tenerle lontane da noi.

Per allontanarle e non farci pizzicare possiamo ricorrere a varie tecniche ma esiste un modo infallibile per realizzare una super trappola per zanzare, ed è molto efficacie.
Ne esistono molte, sta a noi scegliere quella che reputiamo migliore che fa più al caso nostro. Oggi però vogliamo proporvene una in particolare la quale è davvero capace di fare la differenza.
Stiamo parlando di una metodologia ecosostenibile che hanno un costo super ridotto e può essere messe in pratica da tutti, sia da chi abita in campagna sia da chi invece si trova in città.

Come creare una trappola per zanzare sia in casa che nel giardino

Tutti almeno una volta abbiamo fatto ricorso ad una trappola per zanzare come ad esempio le lampade fulminanti o gli insetticidi vari che ne allontanano la presenza. Molti dei rimedi che conosciamo però sono un po’ troppo aggressivi e spesso possono essere dannosi anche per l’ambiente stesso.
I rimedi di cui vogliamo parlarci oggi sono del tutto green e possono essere efficaci al pari degli altri, con la sola differenza che, essendo duratura per un periodo di tempo minore, hanno bisogno di essere ripetuti più volte.

Allontanarle ed eliminarle è spesso necessario anche per permetterci di trascorrere del tempo spensierati con gli amici, comodamente appollaiati su una sdraio o durante una cena in compagnia.
Questa semplice trappola è costituita da una bottiglia di plastica. Il lievito e l’esca zuccherina sono collocati all’interno della bottiglia per creare un flusso di anidride carbonica che attira gli insetti nella trappola.

Cosa vi serve:

  • Bottiglia di plastica da 2 litri vuota o contenitore di dimensioni simili.
  • Coltello da rasoio.
  • Nastro adesivo.
  • 1/4 di tazza di zucchero di canna.
  • 1 tazza di acqua calda.
  • 1 confezione di lievito secco attivo.

Procedimento:

Con il coltello tagliate la parte superiore della bottiglia appena sotto l’area in cui il collo della bottiglia si svasa per incontrare la parte principale della bottiglia.
Dopo aver tagliato la parte superiore della bottiglia, si hanno due pezzi che possono essere riorganizzati per creare la trappola: il cilindro inferiore e il collo di bottiglia.
Rimuovete il tappo dal collo della bottiglia. capovolgete il collo della bottiglia e inseritelo nel cilindro, come un imbuto.

Non spingete l’imbuto fino in fondo alla bottiglia. Lasciate uno spazio sufficiente tra il collo della bottiglia e il fondo per aggiungere una tazza circa di liquido e uno spazio d’aria tra la superficie del liquido e il punto più basso dell’imbuto.
Usate del nastro adesivo per fissare l’imbuto. Il nastro adesivo non solo tiene l’imbuto in posizione, ma sigilla anche i bordi dell’imbuto con i bordi della bottiglia. In questo modo è più difficile per gli insetti che entrano nella trappola per zanzare fuggire.

Preparare l’esca per le zanzare:

Aggiungere 1/4 di tazza di zucchero di canna a 1 tazza di acqua bollente. Mescolare accuratamente fino a quando lo zucchero è completamente sciolto.
Lasciare raffreddare la miscela fino a 50°C. Attenzione,se è troppo calda, l’alta temperatura ucciderà il lievito. Se è troppo fredda, il lievito non si attiverà completamente.
Quando la miscela di zucchero raggiunge la temperatura corretta, mescolare delicatamente il lievito. Versare la miscela nella bottiglia (l’imbuto rovesciato facilita l’operazione) e la trappola per zanzare è pronta.

Funzionamento:

Il lievito e lo zucchero di canna creano un flusso di anidride carbonica che attira gli insetti nella trappola. Le zanzare affamate seguono la scia nella bottiglia e scendono attraverso l’imbuto. Quando si rendono conto che non c’è cibo, volano lungo la superficie della miscela di zucchero di canna fino a raggiungere i lati della bottiglia. Gli insetti volano quindi sul lato della bottiglia, ma la loro fuga è bloccata dall’imbuto rovesciato (ecco il motivo per sigillare i bordi con il nastro adesivo). I piccoli insetti sono in trappola!

Le zanzare si stancano e cadono nel liquido per annegare. Certo, alcune zanzare fortunate possono riuscire a risalire attraverso lo stretto ingresso dell’imbuto verso la libertà (e a mordere di nuovo un altro giorno), ma la maggior parte degli insetti che entrano nella trappola muore lì.

Trappole per zanzare Biogents

Sono una tipologia di trappola per zanzare molto efficace tanto che è capace di eliminarne fino all’ 85% di quelle che sono in circolazione sui nostri balconi o in giardino.
Possiamo posizionare queste trappole sia su un balcone che in concomitanza di un punto verde: che siano aiuole o giardini; si tratta di una sorta di cilindro elettrico che ricrea le condizioni ideali per la riproduzione della zanzara.

In questo modo sarà attratta ad entrarvi grazie al fatto che questo cilindro simula sia il calore che l’odore della pelle umana, il tutto grazie ad una luce ultravioletta. La zanzara con l’intento di deporre le uova vi entrerà restando intrappolata all’interno ancor prima che possa riprodursi.
Dove posizionare la vostra trappola per zanzare? Be scegliere spetta a voi, ovviamente il nostro consiglio è quello di metterla in punti strategici che possono essere un balcone di casa così come il giardino.

Per attirare ancora meglio le zanzare, questa trappola va riempita con un pochino di acqua e di materia organica; in questo modo si creerà l’habitat ideale per la zanzara.
Posizionatelo in una zona ombreggiata e al riparo da vento. Ogni 40-50 giorni va pulita e riposizionata.

Condividi su :

Trappola per zanzare: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *