Come usare sale bicarbonato e aceto per stappare scarichi in modo ecologico e fai da te

Per stappare un lavandino intasato e maleodorante la soluzione migliore, ecologica è fai da te è l’utilizzo di sale, bicarbonato e aceto. Vediamo come funziona.

Stappare il lavandino con sale, bicarbonato e aceto

Stappare il lavandino con sale, bicarbonato e aceto

Avete mai avuto un lavandino intasato in casa? Sicuramente si e purtroppo non è una cosa simpatica da affrontare, soprattutto se abbiamo provato e riprovato varie tecniche e vari prodotti che però non si sono dimostrati all’altezza del problema.
Che si tratti del lavandino della cucina, del lavabo del bagno o dello scarico della doccia, il risultato è lo stesso e ci sarà certamente capitato di dovervi fare i conti per risolvere il problema quanto prima.

Il lavandino intasato è un problema che non va mai sottovalutato e per questo è buona cosa prevenire la formazione di sporcizia in eccesso la quale va ad accumularsi inesorabilmente nelle tubature e dunque negli scarichi di casa; questo problema accade soprattutto con l’uso quotidiano degli scarichi (sia della cucina che del bagno) creando brutti ingorghi provocati sia dai residui di cibo ma anche dai saponi o dall’accumulo di capelli ed altre sostanze.
In queste situazioni non bisogna mai perdere il controllo bensì affrontare il problema per risolverlo e un modo semplice ed efficace è alla portata di tutti.

Per disostruire e scrostare uno scarico intasato esistono vari prodotti in commercio, non tutti propriamente ecologici e, il più delle volte anche molto aggressivi per le tubature stesse; oggi come oggi però possiamo consigliarvi diversi modi per porre fine al problema; si tratta di trucchetti pratici e semplici da mettere in pratica che faranno la differenza e vi permetteranno di ristabilire il corretto passaggio dei liquidi, detergendo tubi ed eliminando quei cattivi odori che ne derivano.
Uno dei metodi più efficaci per liberare gli scarichi è il metodo della bottiglia con una combinazione di ingredienti che rappresenteranno un mix super efficace.

Come liberare il lavandino intasato con sale, bicarbonato e aceto

Esistono diversi modi e varie combinazioni di ingredienti per creare un mix “esplosivo” capace di liberare gli scarichi:

Metodo della Bottiglia.
Come potete ben capire, per disostruire uno scarico lento vi servirà una semplice bottiglia di plastica all’interno della quale dovrete combinare una serie di ingredienti:

  • Sale grosso (1 bicchiere colmo);
  • Bicarbonato di Sodio (1 bicchiere colmo);
  • Aceto Bianco (2 bicchieri pieni).

Procedimento

Iniziate inserendo all’interno della bottiglia il sale grosso, poi continuate con il bicarbonato di sodio. Per far entrare tutta la componente secca senza disperdere nulla servitevi di un piccolo imbuto. Quando avrete terminato con questi due ingredienti passate a riempire la bottiglia con l’aceto di vino bianco. Fatelo un po’ per volta dato che questo reagirà con il sale e il bicarbonato facendo molta schiuma. Ma niente paura, è proprio questa che vi aiuterà ad avere uno scarico ancor più libero.

Prima di versare il contenuto all’ interno del lavandino ostruito dovrete tappare la bottiglia ed agitare per bene gli ingredienti così che si mischino per bene tra di loro. Ora il vostro mix è pronto per essere versato nel lavandino. In questo modo il sale ed il bicarbonato igienizzeranno le tubature, scrostando dalle pareti lo sporco più ostinato e profumeranno le tubature in modo naturale. Oltretutto avranno un’azione anticalcare e abrasiva. Non vi resterà che versare tutto il contenuto della bottiglia nello scarico ed il gioco è fatto. Dopo 20 minuti potrete aprire l’acqua calda, lasciatela scorrere così da ripulire il tutto.

Acido citrico, sale e acqua calda.

Un altro modo per liberare il lavandino intasato e liberandolo dai cattivi odori che de derivano è attraverso l’uso di Acido Citrico, sale grosso e acqua calda (ma non bollente).
Per procedere con questa tecnica non vi servirà una bottiglia, potrete versare direttamente una tazza di sale grosso all’interno del lavandino, nel frattempo sciogliete 160 gr di acido citrico nell’acqua calda (non bollente) e procedete a versare tutto nello scarico così da far scendere il sale.

Quest’accoppiata di ingredienti sarà formidabile e vi permetterà di dar vita ad una reazione meccanica effervescente la quale libererà efficacemente i vostri scarichi, igienizzerà le tubature e scrosterà anche lo sporco più incrostato.
Vedrete che con poco sforzo e in modo naturale otterrete un lavandino libero e l’acqua defluirà in modo naturale e costante. Non vi resta che provare!

Condividi su :

Lavandino intasato: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *