Sciogli la muffa sulle pareti con questo spray fai da te: no candeggina

Per liminare la muffa sulle pareti ecco uno spray fai da te che allontanerà questo fastidioso problema. No candeggina! Ecco di cosa si tratta

La muffa è un problema comune di molte case e spesso rendere quasi invivibile la casa a causa delle spore che si diffondono inesorabilmente. Talvolta ricorriamo a prodotti comunemente in uso nei ferramenta  o in negozi autorizzati, spesso invece scegliamo di adoperare prodotti casalinghi.
Proprio in quest’ultimo caso possiamo affidarci a tecniche molto efficaci che ci garantiscono di sciogliere letteralmente la muffa così da liberare il muro da quell’orrendo alone nero che, cammina fino ad infestare ogni spazio a disposizione.

Forse molti hanno utilizzato la candeggina per eliminare la muffa sulle pareti ma non sempre è la scelta migliore, anzi… esiste un altro prodotto molto efficace che ovviamente va usato con attenzione e parsimonia che è capace di svolgere lo stesso ruolo disinfettante, aggredendo la muffa sulle pareti fino a rimuoverla; stiamo parlando della’ Ammoniaca.
Ovviamente il suo profumo è molto forte e certamente non sarà piacevolissimo, ma sicuramente sarà molto utile per risolvere questo problema che affligge molte case soprattutto in questi periodo in cui lo sbalzo termico tra dentro e fuori fa proliferare umidità che poi si tramuta in muffa.

Come sciogliere la muffa sulle pareti usando l’ Ammoniaca

Spray antimuffa fai da te

Spray antimuffa fai da te © YouTube RISTRUTTURARE CASA da zero

L’ uso dell’ ammoniaca per rimuovere la muffa sulle pareti è di uso comune in ambito fai da te. Quasi sicuramente tutto ne abbiamo in casa, ma se così non fosse, potremmo facilmente reperirla nei rivenditori on-line o in qualsiasi supermercato.
Ma attenzione: l’ ammoniaca è un prodotto chimico che se respirato in eccesso può creare danni alla sapute, è irrespirabile ed è potenzialmente tossico. Ecco perché p necessario non esagerare rispettando le quantità.

Prima di elencarvi come procedere, dovrete ricordare che in ogni casi, sia che usiate la candeggina sia che usiate l’ammoniaca, si tratta comunque di una soluzione a breve termine perché purtroppo in entrambe i casi non riuscirete mai a sradicare definitivamente la muffa sulle pareti.

Procedimento

  1. Innanzitutto procuratevi l’ammoniaca per uso domestico e nel maneggiarla mettete guanti e se possibile anche una mascherina.
  2. Prendere un secchio e versare all’interno acqua e diluire in parti uguali con l’ammoniaca. Poi agitate per mescolare il tutto.
  3. Inserite la soluzione all’interno di uno spruzzino ed erogate ne piccole quantità sul muro da pulire.
  4. Non esagerate a spruzzare esageratamente la parete e fate piccoli tratti per volta; poi con un panni morbido passate la superficie da smacchiare.
  5. Se il panno si sporcherà eccessivamente sciacquatelo in una bacinella contenente acqua calda e qualche goccia di candeggina (ma poca). Poi continuate a rimuovere la muffa sulle pareti.
  6. A questo punto asciugate il muro con un panno morbido ed asciutto.

Questo procedimento ovviamene è più o meno lo stesso che si adopera con la candeggina. Come già vi abbiamo detto però, non si tratta di soluzione permanenti ma solamente di tecniche capaci di rimuovere temporaneamente quelle orrende macchie.
Oltretutto, col passare del tempo neppure fa bene al muro essere costantemente sfregato e pulito con tali sostanze chimiche.

Qualora decideste di rimuovere le tracce di muffa con tali prodotti, ricordate di controllare che la vostra pittura sia lavabile altrimenti potreste rovinare il colore e peggiorare la situazione.
In alternativa è possibile rimuovere la muffa con prodotti del tutto naturali e non tossici. Il video di seguito spiega come fare. Buona visione.

Condividi su :

Muffa sulle pareti: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *