Come usare il sale da cucina per smacchiare, stappare scarichi, scrostare e tanto altro

Il sale da cucina come non lo avete mai visto: smacchia, stappa, scrosta e molto altro. Una risorsa ecologica per efficaci soluzioni fai da te. Eccone gli usi alternativi.

Stappare il lavandino con il sale da cucina

Stappare il lavandino con il sale da cucina

Il sale in cucina è diventato davvero un elemento indispensabile che, per l’appunto, non può mai mancare! Da sapore, accentua i gusti ed esalta il cibo che stiamo mangiando. Esiste il sale grosso, quello fino, quello rosa, quello aromatizzato e via dicendo.
Ma se vi dicessimo che la sua utilità non è solamente legata al contesto culinario?

Già avete avuto modo di imparare quanto la sua utilità si esplichi quando in casa vi sono eccessi di umidità ma in realtà non è solamente questo il suo secondo uso ed ora potrete vederlo con i vostri occhi.
Certamente il sale è un ingrediente abbondantemente presente nelle nostre cucine e tutti lo abbiamo in casa, ma pochi sanno i sui utilizzi alternativi e quanto può risultarci indispensabile per risolvere alcuni problemi in casa  con i quali abbiamo a che fare troppo spesso.

Gli usi alternativi del sale da cucina

Usate il sale solamente per cucinare è sbagliato e presto ve ne renderete conto.

Per sturare un tubo di scarico

Se avete un tubo intasato in cui l’acqua fa difficoltà a scorrere giù, niente paura per sbloccare i tubi di scarico del lavandino ci pensa il sale.
Non dovrete fare altro mettere che a bollire circa 500ml di acqua in una pentola. Quando questa avrà raggiunto il bollore dovrete spegnere il gas. Procuratevi anche un mezzo bicchiere di Aceto.
Quando tutto sarà pronto procedete nel versare il sale all’interno dello scarico intasato.

A questo punto versateci sopra l’aceto e a seguire anche l’acqua bollente. Inizierete a vedere la formazione di una schiuma, frutto della reazione tra i vari componenti. Sarà proprio questa a salvare la situazione. Lasciate agire per 5 minuti. Trascorso il tempo necessario potete aprire l’acqua e vedere se lo scarico è stato disostruito. Se dovesse essere necessario ripetete questa operazione un’altra volta. Il risultato è assicurato.

Disincrostare una padella bruciata

Sia se la vostra padella è bruciata all’interno sia se questa lo  all’esterno, l’unica soluzione ecologica possibile per eliminare l’incrostazione e la bruciatura è quella di farlo con l’uso del sale. Possiamo prima privare con il sale fino se poi vediamo che l’operazione non riesce bene allora possiamo mescolarlo con un po’ di quello grosso.

Tutto quello che dovrete fare consiste nel cospargere la superficie da trattare con il sale, versatici sopra qualche goccia di acqua bollente e lasciate agire per qualche minuto. A questo punto iniziate a strofinate.
Se preferite potete aggiungere anche un po’ di aceto di vino bianco. La vostra padella tornerà come nuova!

Per pulire la spugnetta della cucina

Sapete quanto possa essere sporca la spugnetta della cucina? Tanto. Per lavare correttamente le stoviglie è bene che questa sia igienizzata e cambiata ad intervalli non troppo distanti. Per pulire la nostra spugnetta e mantenerla quanto più igienica possibile dovrete trattarla con il sale.
Mettetela in ammollo dentro un pentolino contenente acqua bollente e aggiungete 2 cucchiai grossi di sale.

Lasciate tutto in ammollo per un buona mezz’ora. Quando l’acqua si sarà freddata strizzate la spugnetta, risciacquatela sotto abbondante acqua corrente e il gioco è fatto. Se volete darle un ulteriore pulita passatela per 3 minuti in microonde a 700W.

Per smacchiare le superfici

Se nel vostro frigorifero si è rotto un uovo e non ve ne siete accorti prima niente paura. Potete utilizzare del sale da cucina per smacchiare la superficie. Stessa anche per gli aloni nel pavimento.
Quante volte magari sarà capitato di poggiare una bottiglia di vino che ha lasciato un alone sul pavimento? O una macchia di caffè?

Se sulla macchia applichiamo 2/3 cucchiai di sale (a seconda della grandezza della zona da trattare) e lasciamo agire assieme a qualche goccia di aceto di vino bianco, vedrete che poi tutto verrà via con estrema facilità. Inoltre non vi limiterete solamente a scacchiare ma anche a deodorare la superficie sporca e lo farete in modo ecologico.

Se ad esempio la macchia è in rilievo ed appare tanto incrostata (come ad esempio per l’uovo del frigorifero) utilizzate dell’acqua bollente mista a sale e aceto. Fate una sorta di pasta pulente e lasciatela agire per qualche minuto.

Condividi su :

Sale da cucina: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *