Come riutilizzare i noccioli di frutti estivi. Sicuramente non li getterete più

Avete mai pensato di riutilizzare i noccioli di frutti estivi? Dopo aver letto questo non li getterete più e darete loro una seconda vita.
noccioli di frutti estivi

La frutta estiva forse è la più gustosa che ci sia. Ricca di varietà diverse, sapori esotici ed estivi per eccellenza. Abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta, ci sono: fichi, more, cocomero, prugne ma soprattutto albicocche, pesche, ciliegie e tanti altri ancora. Proprio questi ultimi frutti possono rappresentare una preziosa risorsa per la nostra casa e questo è possibile grazie ai loro noccioli. Esattamente…avete capito bene e da oggi vi assicuriamo che non li butterete più.

I noccioli di frutti estivi sono possono essere riutilizzati per scopi diversi e, invece che essere gettati nella pattumiera, possono avere una seconda vita. Dall’ aceto per pulire in casa, ai liquori fino a diventare dei fantastici profumatori per armadi ma non solo. Altro che rifiuti, da oggi li conserverete tutti!

La seconda vita dei noccioli di frutti estivi

I noccioli di frutti, purtroppo,sono la seconda cosa che viene subito scartata, subito dopo la buccia. In realtà non c’è nulla di più sbagliato. E presto scopriremo il perché.

Aceto per la pulizia in casa

I noccioli della frutta sono molo efficaci per creare un aceto naturale per la pulizia della casa.
Per realizzarlo occorre inserire 350 gr di noccioli all’interno di un barattolo di vetro.
Successivamente versate 1 litro di aceto di mele e richiudete il barattolo con l’apposito tappo ermetico.

Lasciate macerare il tutto per circa 20 giorni e ponete il contenitore in un luogo chiuso e in una stanza priva di luce.
Al termine dell 3 settimane potete filtrare il tutto e inserire il liquido all’interno di un contenitore spray.
Utilizzatelo per pulire e disinfettare le diverse superfici della cucina. Sarà un rimedio naturale davvero efficace per detergere a fondo e senza saponi chimici.

Liquore di noccioli

Spesso siamo abituati a fare liquori utilizzando le bucce di limone. Tuttavia anche i noccioli possono regalarci dei deliziosi liquori dal gusto deciso e altrettanto buono.
Si può realizzare un liquore sia con i noccioli di albicocca che con i noccioli di amarene o ciliegie. Avrà un gusto davvero delicato ma buonissimo. Provare per credere!

Per realizzarlo prendiamo 40 noccioli di albicocca.
Rompete circa 15 noccioli così da estrarre la mandorla che è presente al suo interno, i rimanenti lasciateli interi.
Metteteli all’interno di un vaso capiente in vetro, aggiungete 1 litro di alcol e lasciate in infusione per 10 giorni.
Ogni tanto agitate il contenuto.
Trascorsi i 10 giorni, preparate uno sciroppo con 350 gr di zucchero e 450 gl di acqua naturale.
Passati i 10 giorni, aprite il caso ed inseriteci all’interno lo sciroppo. Mescolate energicamente e richiudete lasciando a riposo il tutto per altri 20 giorni.
Dopo 20 giorni filtrate il tutto e imbottigliate il vostro liquore.

Il sapore della vostra bevanda alcolica ricorderà quello delle mandorle e sarà davvero inconfondibile.
Per realizzare un liquore a base di noccioli di amarene dovrete seguire un altro procedimento. Al termine del tempo necessario avrete un gustoso Cherry.

Vi occorreranno: 350 g Noccioli di ciliegie o amarene ( non devono essere pulitissimi), 500 ml Alcool 96%, 1 lt Vino rosso e 530 gr di zucchero.

Prima di tutto snocciolate le ciliege o le amarene e inseriteli all’interno di un barattolo in vetro; sceglietene uno abbastanza capiente.
Aggiungete il litro di alcol e lasciate macerare il tutto per circa 40 giorni. Tenete il barattolo in un luogo fresco ed asciutto. Di tanto in tanto agitate il contenuto così da mescolare il tutto.
Dopo 40 giorni filtrate il tutto mettendo da parte l’alcol. Quindi aggiungete il vino rosso e poi lo zucchero.
Mettete sul gas (all’interno di una pentola abbastanza capiente) e portate a bollore a fiamma media.
Quando il liquido starà bollendo abbassate il gas e lasciate cuocere per altri 20 minuti ricordandovi di girare ogni tanto.
A questo punto spegnere e lasciar raffreddare.
Una volta che il contenuto sarà freddo aggiungete l’alcol precedentemente messo da parte e mescolate.

Il vostro cherry è pronto per essere imbottigliato e gustato.

Deodorante per armadio

Per profumare la casa in modo naturale ma avvolgente, basta davvero poco. Vi assicuriamo che con questo metodo, ogni angolo della vostra dimora, avrà un inebriante aroma dall’ odore inconfondibile.

Inserite i noccioli di albicocca in semplicissimi sacchetti di garza e lasciateli appesi nel vostro armadio. Ovviamente prima di inserirli in cassetti o ante di armadi dovrete pulirli così che non abbiano residui di cibo. Se preferite potete spruzzare sulla loro superfici un po’ di olio essenziale di lavanda così che il loro profumo risulti più intenso.

Scrub per pelle

I noccioli di albicocca possono esfoliare delicatamente ma con estrema efficacia la pelle. In questo modo potremmo liberarci da cellule morte ed avere una pelle delicata e vellutata al tatto.
Per realizzare il vostro personale scrub dovrete ridurre in frantumi il nocciolo di albicocca, i pratica dovrete ricavarne una polvere. Potete trovare tale polvere già pronta, questa è disponibile in erboristeria o presso i rivenditori on-line.

Mescolate 2 cucchiai di polvere di nocciolo di albicocca assieme a 100 ml di yogurt bianco. Prendete una balla porzione e massaggiate collo e viso con movimenti delicati e circolari. Soffermatevi sulle zone più impure. Quando lo scrub sarà finito potete risciacquare con acqua tiepida po applicate una crema idratante post trattamento. La vostra pelle ne gioverà a sarà vellutata al tatto.

Noccioli: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *