Lo sapevi che il ribes nero (o ribes nigrum) è un ottimo cortisone naturale? Proprietà e benefici

Il cortisone viene utilizzato per curare allergie,infiammazioni e dolori articolari.Esiste una valida alternativa naturale: il ribes nero (ribes nigrum).
Lo sapevi che il ribes nero (o ribes nigrum) è un ottimo cortisone naturale? Proprietà e benefici

Il cortisone è e sarà sempre una valida ed efficiente soluzione per particolari condizioni di salute come allergie,infiammazioni e dolori articolari ,ma oltre ai benefici che può apportare, presenta effetti collaterali gravi dovuti soprattutto ad una assunzione prolungata, tra i quali:  gonfiore ed aumento di glicemia, pressione e peso, irritabilità.

Esiste però in natura una alternativa naturale che provocherebbe effetti simili al cortisone in situazioni meno gravi, ma solo in assenza di patologie particolari e sempre sotto controllo medico: il ribes nero o ribes nigrum. Vediamo di seguito cos’è, come può essere utilizzato e a cosa serve il ribes nero.

Cos’è il ribes nero

Nasce da una pianta originaria dell’Europa centrale e settentrionale e della Siberia scoperta in Gran Bretagna da oltre 500 anni, il piccolo arbusto con questo frutto è simile a quelli portatori di varietà traslucide, bianche e rosse, le quali essendo più dolci, offrono meno vitamine e minerali. Questa pianta è maggiormente presente in Gran Bretagna perchè la sua coltivazione fu incoraggiata dal governo britannico durante la seconda guerra mondiale.
In assenza di altri frutti ricchi di vitamina C, come gli agrumi, il governo consigliò ai propri cittadini di piantare i ribes neri nei loro giardini perché sono molto ricchi di questa vitamina, in modo che potessero prevenire molte malattie causate dalla carenza di vitamina C, specialmente lo scorbuto.

Si tratta di una bacca popolare durante l’estate che offre una ricchezza di sostanze nutritive che non si trovano da nessun’altra parte. Ha un gusto abbastanza amaro e per questo viene presentato sul mercato e consumato con dolcificanti come il miele o la stevia.

Come coltivare il ribes nero

Il fatto che questa pianta sia originaria dell’ Europa centrale e settentrionale la dice lunga sulle temperature adatte per coltivarla. In Italia potrebbe crescere bene solo nelle zone del nord, dove ci sono inverni più rigidi rispetto al resto del paese.
Il frutto nasce durante l’inverno e la raccolta avviene durante l’estate nel periodo tra giugno e settembre.
Coltivare i tuoi cespugli di ribes nero richiede alcuni trucchi.

  • Prima di tutto, sono richieste temperature invernali fino a zero gradi centigradi, al di sotto di questa soglia la pianta resiste ma non produce frutti.
  • Scegli una posizione soleggiata e aggiungi concime o letame ben decomposto alla buca prima di piantare.
  • Assicurati di aggiungere due o quattro centimetri di pacciame intorno alle piante mentre prosperano in un terreno fresco e umido.
  • Surante la raccolta Scegli le bacche secche e ancora sode. Se non utilizzate immediatamente, possono essere refrigerate e dureranno fino a poche settimane.

Ribes nero: proprietà

Il frutto del ribes nigrum contiene  vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5 e B6), vitamina E e sali minerali, in particolare potassio, fosforo, calcio e magnesio . In quantità minore, contiene anche sodio, ferro, manganese e zinco. Questi piccoli ma potenti frutti hanno proprietà diuretiche, antinfiammatorie, depurative, astringenti e antiallergiche.

Come tutte le bacche, il ribes nigrum è ricco di vitamina C e antociani, pigmenti idrosolubili, che appartengono alla famiglia dei flavonoidi. Pertanto, ha proprietà antiossidanti, combatte i radicali liberi e previene l’invecchiamento precoce e il cancro. La vitamina C è molto utile per migliorare la microcircolazione sanguigna e quindi contrastare la fragilità capillare, le vene varicose, l’insufficienza venosa, le emorroidi, la ritenzione idrica e la cellulite. Inoltre, migliora la vista e previene il deterioramento delle condizioni degli occhi come la miopia.

L’ olio di ribes nero estratto dai suoi semi, utilizzato nelle ricette e nei cosmetici, è molto ricco di vitamina E e acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6  . È ottimo per abbassare il colesterolo LDL, cioè quello  “cattivo” , e aumentare l’HDL, il “buono” . L’ olio di ribes nigrum ha anche proprietà antinfiammatorie e ipotensive.

L’ olio di ribes nero dove si compra?
Potete acquistarlo nelle erboristerie o direttamente online quì.

Questo frutto contiene anche una buona quantità di ferro. 100 g di bacche di ribes nero forniscono circa il 20% dei livelli raccomandati giornalieri. Il ferro è un cofattore essenziale per il metabolismo cellulare guidato dalla citocromo ossidasi e la produzione di globuli rossi (RBC) nel midollo osseo.

Inoltre, le bacche sono anche un’ottima fonte di altri minerali importanti come rame, calcio, fosforo, manganese, magnesio e potassio, che sono essenziali per il metabolismo del corpo.

Ribes nero valori nutrizionali

Per porzione% Fabbisogno giornaliero
Calorie  71
Calorie da grasso 3.8
Grasso totale  0,46 g1%
Grasso saturo 0,038 g0%
Grasso polinsaturo 0,2 g
Grasso monoinsaturo 0,065 g
Colesterolo 0 mg0%
Sodio 2 mg0%
361mg di potassio10%
Carboidrati 17,23 g6%
Fibra alimentare 0 g0%
Zuccheri 0 g
Proteina 1,57 g
Vitamina A 5% · Vitamina C 338%
Calcio 6% · Ferro 10%

Ribes nero: benefici

  • E’ una valida alternativa al cortisone.
    Il ribes nero è il cortisone naturale più conosciuto, si può definire la versione omeopatica del cortisone. Questo perchè è un antinfiammatiorio naturale in grado di stimolare sia l’azione delle ghiandole surrenali di cortisolo, l’ormone che aiuta a contrastare gli stati infiammatori, sia la risposta immunitaria dell’organismo. E’ molto utile soprattutto in caso di mal di gola, rinite, congiuntivite, stati infiammatori e allergie, sia per curarle che per prevenirle;a seconda del disturbo il ribes può essere assunto sotto forma di tintura madre o di gemmoderivato, cioè l’estratto dalle gemme.
  • Ha un valore di indice glicemico basso.
    L’indice glicemico classifica gli alimenti e le bevande in base al loro potenziale di zucchero nel sangue. Gli alimenti ad alto indice glicemico (come riso bianco e pane bianco) si scindono rapidamente e causano picchi di zucchero nel sangue e livelli di insulina dopo i pasti, che è seguito da un rapido abbassamento dei livelli di zucchero nel sangue. Lo zucchero del ribes nero viene lentamente assorbito nel flusso sanguigno, il che impedisce che si verifichino arresti di zucchero, voglie di zucchero e sbalzi d’umore. Le persone con diabete di tipo 2 prestano attenzione ai loro livelli di zucchero nel sangue.
  • E’ un ottimo antiossidante.
    Una tazza di ribes nero contiene il 14% di manganese, che è un cofattore essenziale in alcuni enzimi necessari nelle difese antiossidanti.
  • Aiuta a combattere le infezioni.
    Una tazza di ribes nero contiene il 338 percento del fabbisogno giornaliero di vitamina C. La vitamina C è un potente antiossidante solubile in acqua naturale che aiuta il corpo a sviluppare la resistenza contro gli agenti infettivi e ad eliminare i radicali liberi che causano il cancro.
  • Aiuta a dormire meglio la notte.
    Il ribes nero può aiutare un individuo a dormire con il suo alto contenuto di magnesio, che è un minerale direttamente collegato al miglioramento della qualità, della durata e della tranquillità del sonno. Aiuta anche a regolare il metabolismo, a ridurre i disturbi del sonno e il verificarsi di insonnia.
  • E’ ottimo per capelli e pelle.
    Un’adeguata assunzione di vitamina C non solo migliora il sistema immunitario, ma può anche creare e mantenere il collagene, una proteina essenziale che si trova nei capelli e nella pelle. Inoltre, il ribes nero contiene vitamina A per mantenere i capelli idratati attraverso l’aumento della produzione di sebo.
  • Aiuta nella formazione dei globuli rossi.
    Le sue bacche contengono rame e ferro, che sono essenziali per la nuova formazione di cellule del sangue. Una carenza di ferro può causare anemia, affaticamento e debolezza muscolare.

Ribes nero: come si mangia

In natura, le bacche possono essere raccolte dal loro habitat naturale e possono essere consumate così come sono. Mentre se le acquisti nei negozi, scegli le bacche che sembrano sane, di dimensioni uniformi e di colore brillante. Lavale in acqua fredda prima di utilizzarle per mantenere intatta la loro consistenza.

Ribes nero: come usarlo

Di seguito vi daremo alcuni suggerimenti per utilizzare le bacche di questo frutto:

  • Offrono un gusto rinfrescante se aggiunti a cocktail di frutta.
  • Le bacche fresche possono essere utilizzate nella preparazione di muffin, ripieni di torta e gelati.
  • Possono essere utilizzate nella preparazione di salse, marmellate, gelatina, ad esempio pere fare una crostata.
  • Le bacche vengono anche utilizzate nella preparazione di bevande aromatizzate.
  • Possono essere utilizzate in confetture, torte e crostate, succhi e frullati.
  • Inoltre si congelano bene e possono essere mangiate secche, crude, o scongelate con un po ‘di zucchero per limitare il loro sapore aspro.

Come preparare il succo di ribes nero

Di seguito vi spiegheremo come preparare un delizioso succo di ribes nero per godere appieno delle sue proprietà.

Ingredienti

  • ½ kg di ribes nero
  • litri d’ acqua
  • zucchero a piacere

Preparazione

  1. Schiacciare il ribes nero usando un mattarello.
  2. Mettere la polpa del frutto in una garza e spremere fino a rimuovere il succo dalla polpa. Metti da parte il succo puro.
  3. Metti la polpa di frutta dalla garza in una casseruola. Aggiungere l’acqua e portare ad ebollizione e lasciar sobbollire per circa 8 minuti. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Filtrare il succo attraverso la garza un’ultima volta. Scartare la polpa del frutto.
  4. Aggiungere il succo puro precedentemente spremuto alla miscela di succo raffreddato. Dolcificare con zucchero a piacere.

Ribes nero: dove si compra

In commercio ci sono svariati prodotti a base di ribes nigrum sia nelle erboristerie che online, dove troverai molti prodotti a base di bacche, semi e foglie di ribes nero. Ad esempio, le gocce di ribes nero e la tintura madre di ribes nigrum sono perfette per combattere malattie come ipertensione, colesterolo alto, allergie e problemi circolatori.

Ribes nero: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Ribes nero: libri

I libri relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Lo sapevi che il ribes nero (o ribes nigrum) è un ottimo cortisone naturale? Proprietà e benefici
5 (100%) 1 vote



Condividi su

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ribes nero: prodotti