Problemi di trigliceridi alti? Gli alimenti che non dovresti mangiare mai

Alti livelli di trigliceridi nel sangue sono associati a un aumento del rischio di malattie cardiache e ictus, e spesso accompagnano altre condizioni come la sindrome metabolica, l’obesità e il diabete di tipo 2 non controllato. Gli alimenti che contengono alti livelli di grassi saturi e grassi trans contribuiscono maggiormente ai trigliceridi alti e dovrebbero essere evitati se state cercando di tenere i vostri sotto controllo. L’esercizio fisico e una dieta sana possono di solito far scendere il peso e ridurre i trigliceridi alti a un livello normale, ma se necessario il medico può prescrivere dei farmaci per accelerare il processo.

Ci sono degli alimenti da evitare assolutamente in caso si trigliceridi alti, vediamo cosa bisogna escludere a tutti i costi dalla dieta.

Gli alimenti da evitare in caso di trigliceridi alti

Piselli

Foto pixabay.com

Evitare le verdure amidacee

Il tipo e la quantità di carboidrati che mangiate hanno un effetto diretto sui vostri livelli di trigliceridi. Le verdure amidacee come i piselli e il mais forniscono grandi quantità di carboidrati per porzione. Il tuo corpo trasforma i carboidrati in eccesso che non sono usati per l’energia in trigliceridi. Riempi il tuo piatto con verdure a basso contenuto di amido che non aumenteranno i tuoi trigliceridi, come il cavolfiore, i funghi e il cavolo. Evita gli alimenti che contengono zuccheri semplici come il fruttosio. Questi aumentano i livelli di trigliceridi.

La frutta con moderazione

Non c’è dubbio: La frutta fa bene, soprattutto se stai mangiando un pezzo di frutta invece di un ricco dessert. Ma quando hai i trigliceridi alti, potresti aver bisogno di limitarti a 2-3 pezzi di frutta al giorno. In questo modo, non assumerai troppi degli zuccheri naturali che si trovano nella frutta.

Evita i fagioli ad alto contenuto di zucchero e di grassi

I fagioli sono ottime fonti di fibre e altri nutrienti, ma spesso vengono venduti in barattoli di latta con aggiunta di zuccheri e grassi. Controllate l’etichetta se soffrite di trigliceridi alti e volete acquistare dei fagioli in barattolo. Se sono carichi di zucchero o grassi, scegli un’altra versione. Scegliete i fagioli neri senza zucchero. Sono ricchi di proteine e fibre e non hanno grassi saturi.

Alcool

Troppo alcool può far salire i tuoi livelli di trigliceridi. Questo a causa degli zuccheri che fanno naturalmente parte dell’alcol, che si tratti di vino, birra o liquore. Troppo zucchero, da qualsiasi fonte, può essere un problema. Il tuo medico potrebbe raccomandarti di non bere affatto se i tuoi livelli di trigliceridi sono molto alti.

Oltre ad aumentare i trigliceridi, il consumo di alcol è collegato ad un aumento del rischio di cancro alla testa e al collo, cancro esofageo, cancro al seno, cancro al fegato e cancro colon – rettale. Se trovi difficile ridurre o smettere di bere alcolici, il tuo medico può raccomandare strategie che possono aiutarti a smettere.

Scegli il pesce in scatola al naturale, non in olio

Il pesce è un alimento sano per il cuore, ma leggete attentamente l’etichetta quando comprate pesce in scatola. I medici raccomandano di guardare l’assunzione di grassi quando si hanno trigliceridi alti, specialmente i grassi saturi e trans. È un’idea migliore comprare pesce in scatola confezionato in acqua. Otterrete tutti i benefici degli acidi grassi omega 3 nel pesce senza il rovescio della medaglia dei grassi aggiuntivi che possono contribuire ad alti livelli di trigliceridi. I pesci grassi ad alto contenuto di acidi grassi omega-3 includono salmone, aringhe, trote, sgombri, sardine e tonno bianco.

Evitare il Cocco

Il cocco è alla moda. Puoi trovare latte di cocco, acqua di cocco, fiocchi di cocco, olio di cocco e il frutto stesso. Alcuni dicono che il cocco ha benefici per la salute, ma è anche ricco di grassi saturi, quindi chiedi al tuo medico se dovresti limitarlo o evitarlo completamente.

Evita i cibi amidacei

Se mangi troppa pasta, patate o cereali, il tuo corpo può trasformarli in trigliceridi. Puoi mangiarli se soffri di trigliceridi alti, ma devi rimanere all’interno di porzioni adeguate.

Attenzione alle bevande zuccherate

Se hai i trigliceridi alti (ipertrigliceridemia), lo zucchero fa particolarmente male. Forse non sai che molte bevande contengono zucchero aggiunto. Succhi di frutta, soda drink, bevande al caffè zuccherate, bevande sportive, bevande energetiche e acque zuccherate contengono tutte zucchero che può trasformarsi in trigliceridi.

Bere bevande zuccherate contribuisce all’obesità, alla pressione alta, alle malattie cardiovascolari, ai trigliceridi alti e ad altre condizioni di salute croniche. Abbassa i trigliceridi evitando le bevande zuccherate. Prendi invece dell’acqua con una spruzzata di succo di limone o una spruzzata di succo a basso contenuto di zucchero o senza zucchero.

Miele o sciroppo d’acero

Si può pensare che il miele e lo sciroppo d’acero siano più sani o più naturali dello zucchero raffinato. Ma come lo zucchero, possono aumentare i vostri livelli di trigliceridi. Quando stai lavorando per abbassare i tuoi trigliceridi, riduci i dolcificanti zuccherati in generale, anche se non sono zucchero da tavola.

Evita i dolci, torte e altri prodotti da forno

I prodotti da forno possono avere un buon sapore, ma sono carichi di zucchero e grassi saturi che possono far salire i livelli di trigliceridi. I prodotti da forno e i dolci possono anche contenere pericolosi grassi trans. Questi tipi di grassi dovrebbero essere evitati in tutte le quantità. Leggete le etichette nutrizionali prima di indulgere in prodotti da forno.

Se cercate di perdere peso, di ridurre il colesterolo alto e di modificare altri fattori di malattie cardiovascolari, limitate il vostro consumo di prodotti da forno. Mangiate cibi ad alto contenuto di fibre e cereali integrali invece di prodotti da forno. Basta essere consapevoli di rimanere entro il limite di assunzione di carboidrati che il vostro medico ha stabilito per voi per raggiungere i vostri obiettivi di trigliceridi.

Evitare carni ad alto contenuto di grassi

Non devi rinunciare completamente alla carne. Ma considera di scegliere tagli più magri. Inoltre, evita tutte le carni lavorate, tra cui pancetta, salsiccia e prosciutto, poiché si ritiene che questi tipi di carne contribuiscano alle malattie cardiache e al diabete.

Stai lontano da Burro e margarina

Usa l’olio d’oliva come sostituto del burro e della margarina, che possono avere troppi grassi saturi o trans, quando cucini carne e verdure o prepari condimenti per l’insalata. Anche gli oli di noci e di semi di lino sono ottime alternative.

Trigliceridi: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *