Miele di Manuka: proprietà, benefici e controindicazioni

Hai mai sentito parlare del Miele di Manuka? In Nuova Zelanda è considerato l’antibiotico naturale per eccellenza. Scoprine tutte le proprietà e i benefici.
miele di manuka antibiotico naturale

Il suo nome botanico è  Leptospermum scoparium ed è una tipologia di miele prodotta quasi esclusivamente in Australia ed in Nuova Zelanda. Viene ricavato da una pianta il cui nome è per l’appunto Manuka e al suo interno vi è una speciale sostanza chiamata metilgliossale alimentare la quale possiede proprietà antibatteriche naturali.
Si tratta di una tipologia di miele proveniente da un unico fiore, per l’appunto dalle inflorescenze che crescono su questo prezioso albero Australiano.
Le sue caratteristiche nutrizionali sono molti simili a quelle del classico miele tuttavia presenta delle proprietà medicamentose che lo rendono davvero speciale. Nella cultura Maori, sia la pianta che il miele di Manuka assumono un ruolo farmacologico che viene tramandato nell’ ambito della medicina tradizionale.

Proprietà del miele di Manuka

miele di manuka proprietà

Forse non ne avrete sentito parlare molto, ma vi assicuriamo che questo miele vanta proprietà molto preziose ed uniche.
Il miele di Manuka si presenta piuttosto viscoso e caratterizzato da un colore abbastanza scuro che può variare dal giallo intenso al marrone. Presenta un leggero gusto amarognolo ed, assaporandolo, è possibile percepire sentori aromatici di terra, erbe aromatiche come l’arnica ed altri differenti aromi di oli essenziali.

In 100 gr di prodotto riscontriamo circa 300 kcal, contiene per la maggior parte fruttosio, saccarosio e glucosio (zuccheri semplici), anche se è meno dolce dello zucchero bianco, è consigliabile non esagerare con le dosi in quanto, avendo un basso potere dolcificante, si è tentati ad abbondare con la quantità al fine di dolcificare. Questa è una scelta rischiosa soprattutto per coloro che hanno diabete di tipo 2 e per coloro che devono seguire una dieta ipocalorica.
Non contiene colesterolo ed è privo di glutine.
Questo “nettare d’oro” è considerato un alimento multi-minerale ma soprattutto vitaminico. Tale appellativo deriva dal fatto che al suo interno troviamo una notevole quantità di vitamine del gruppo B e sali minerali come: ferro, manganese, calcio, rame, fosforo, magnesio, potassio e zinco.

La dose giornaliera raccomandata è di 1 cucchiaio da tavola, quantità che si aggira intorno alle 62/65 kcal.

Benefici del Miele di Manuka

miele di manuka benefici

Questo miele è ancora poco conosciuto ciò nonostante se ne sente parlare sempre di più soprattutto grazie ai suoi incredibili benefici. Il suo impiego è consigliato principalmente a livello topico per trattare ferite, piccole abrasioni della pelle, ustioni lievi ma non solo. Vediamo insieme quanto è efficace ed utile il miele di Manuka.

Antibiotico Naturale

Questo miele viene considerato come un prezioso antibiotico nonché antibatterico naturale. Le sue preziose capacità lo vedono ideale per disinfettante e arrestare il proliferare di virus e batteri.
Tale caratteristica gli è conferita da una molecola chiamata metilgliossale, si tratta di un particolare composto chimico con un’azione antibatterica naturale. Risulta essere efficace per trattare in particolare lo Staphylococcus Aureus e la Pseudomonas aeruginosa.
E’ possibile spalmarlo direttamente sulle ferite da taglio o su abrasioni senza mai risultare tossico o aggressivo. Anzi, è in grado di accelerare il processo di guarigione della zona lesa andando a lenire le eventuali infiammazioni. Oltretutto può essere impiegato per trattare disturbi legati a gengiviti, ulcere della pelle, acne e lesioni causate dal Meningococco.

Un aspetto importante da non sottovalutare è che il miele di manuka, a differenza di medicinali ad uso antibiotico (sintetizzati in laboratorio), non causa alcun tipo di resistenza ai batteri.

Cura le vie respiratorie

Se avete il raffreddore e la congestione nasale vi impedisce di respirare, la soluzione che fa per voi la trovata in questo miele!
Stando ad una ricerca del 2007 pubblicata sul Journal of Leukocyte Biology , si è visto come il miele di Manuka stimoli positivamente il nostro sistema immunitario migliorandone la risposta di difesa del corpo alle malattie.
Per questi stessi motivi è assolutamente indicato per curare infezioni alle vie respiratorie e lenire la tosse, migliorare in caso di congestione nasale, favorire la ripresa a seguito di sinusite o raffreddore. Insomma un miele davvero unico dai molteplici impieghi.

Cura problemi gastrointestinali

Recenti studi hanno messo in evidenza che il miele di manuka è utile per trattare disturbi gastrici di diverso tipo:
ridurre il reflusso, migliorare la digestione, ripristinare gli squilibri intestinali, risolvere i problemi di acidità di stomaco e migliorare la digestione. Questi aspetti sono alla base del benessere quotidiano.
Inoltre è stato osservato che migliora i problemi legati alla colite: questo miele è capace di andarne a ridurre l’infiammazione.

Migliora la pelle

Il miele di Manuka può essere inserito tra i trattamenti di bellezza per eccellenza. Grazie ai suoi nutrienti è in grado di migliorare l’aspetto della pelle rimpolpando i tessuti. Ha un vero e proprio effetto anti-age capace di ringiovanire e ravvivare la pelle spenta e secca.
I suoi usi lo vedono impiegato a livello cosmetico ed erboristico per la realizzazione di prodotti dedicati alla cura del corpo, dei capelli e non solo. Ideale anche per esfoliare l’epidermide e combattere i radicali liberi.
In alcuni casi è possibile trovare dei prodotti naturali a base di questo miele i quali sono ideali per detergere i viso e capelli.

Contro eczemi, acne e psoriasi

La medicina tradizionale vede questo miele come un protagonista principale per il trattamento di alcuni disturbi legati alla pelle. Vi sono casi in cui la popolazione stessa, grazie alle decantate proprietà medicamentose, ha utilizzato tale miele per il trattamento di acne e per curare forme di eczema, ottenendo risultati strabilianti.
Questo miele è indicato anche per il trattamento della psoriasi proprio in virtù delle sue proprietà disinfettanti, contenendo una certa quantità di perossido di idrogeno.

Previene il Cancro.

Ovviamente non stiamo dicendo che questo miele sia miracoloso e che possa andare a sostituire le terapie chemioterapiche.
Ciò nonostante risulta esservi uno studio recente del 2013  condotto Sydney e pubblicato sulla rivista PLOS ONE secondo la quale si è scoperto che, assumendo costantemente base dosi di miele di manuka, si possa rallentare il proliferare il cellule tumorali fino a fermarne la crescita.
Inoltre sarebbe anche in grado di agire riducendo glieffetti collaterali legati alla chemioterapia.

Come si assume il Miele di Manuka

miele di manuka come si assume

Vi sono modi differenti di assumere questo miele.
Generalmente se ne consiglia un cucchiaio al giorno. Potete decidere di farlo diluito in una tazza di tè o latte caldo così che possa sciogliersi, oppure aggiungerlo allo yogurt che mangiate a colazione. Un altro modo è quello di mangiarlo in purezza, direttamente col cucchiaino. A voi la scelta!
In caso di disturbi intestinali si consiglia l’assunzione di un cucchiaino 20 minuti prima dei 3 pasti principali. Se volete darlo ai bambini, chiedete prima consiglio al vostro pediatra, in ogni caso se sono al di sotto dei 2 anni è consigliabile darne un piccolo cucchiaino 2 volte al giorno.

Controindicazioni del miele di Manuka

Non risultano esserci particolari effetti collaterali, ad ogni modo coloro che sono allergici alle api farebbero bene ad evitare di assumere questo prodotto così da evitare il rischio di reazioni allergiche e shock anafilattico.
Essendo abbastanza dolce, anche i diabetici dovrebbero fare attenzione, se non evitarlo del tutto, al fine di non innalzare ulteriormente i livelli di glicemia nel sangue.

Dove si compra il miele di Manuka

miele di manuka dove si compra

Questo particolare miele viene importato direttamente dall’ Australia e dalla Nuova Zelanda, ossia i luoghi in cui viene prodotto. Per essere certi di acquistare un prodotto certificato (UMF, Unique Manuka Factor) dovrete leggere attentamente la provenienza e controllare le percentuali di fenolo presenti: non tutti i mieli di manuka ne posseggono infatti la stessa quantità e spesso si corre il rischio di acquistare miele contraffatto di scarsa qualità e dubbia provenienza.

Ad ogni modo potete trovare il miele di Manuka e i prodotti a base di questo ingrediente, online e in tutte le parafarmacie o erboristerie e negozi di prodotti naturali. Soprattutto in questi ultimi, la maggior parte delle volte, è necessaria l’ordinazione.

Miele di manuka: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Miele di Manuka: proprietà, benefici e controindicazioni
4.8 (95.56%) 9 votes

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *