Mai buttare l’acqua di cottura della pasta: gli usi alternativi che probabilmente non conosci

La pasta è un alimento che soprattutto qui in Italia caratterizza (e non poco) i pasti quotidiani, infatti si tratta di un alimento che viene consumato con regolarità praticamente ogni giorno e con condimenti svariati.
Insomma ce n’è per tutti i gusti.

Quello che è bene ricordare è quanto sia preziosa e ricca di proprietà l’acqua di cottura che ne deriva. Gettarla sarebbe quasi un sacrilegio in quanto i suoi usi possono davvero sorprendere e stravolgere le nostri comuni abitudini sia per quanto riguarda la cura della persona, la casa o in giardino. ma capiamo bene perché è davvero importante conservare e riutilizzare l’acqua di cottura.

Forse potrà sembrarvi strano ma dopo aver sperimentato i suoi usi alternativi avrete modo di osservare voi stessi quanto sia efficiente in alcuni contesti e quanto sia di aiuto in altri. In pratica non ne farete più a meno. Oltretutto dovete ricordare che si tratta comunque di una prodotto naturale e per l’appunto ecologico: in nessun modo nuocerà all’ambiente.
Tutto quello a cui dovrete prestare attenzione è la qualità di acqua che viene usata in quanto essa non deve essere in nessun modo contaminata da sostanze nocive o dannose sia per le piante stesse che per la pelle.

E’ preferibile consumarla nel giro di mezza giornata e se proprio le temperature sono proibitive per l’eccesso di caldo, possiamo conservarla per un po’ nel frigorifero. In ogni caso va consumata in giornata. Ultimo aspetto ma non meno importante: l’acqua di cottura della paste non deve contenere sale.

Come e perché riutilizzare l’acqua di cottura della pasta

Spaghetti in cottura

Spaghetti in cottura © Salute Eco Bio

Tanto per iniziare possiamo dire che l’acqua di cottura è un bene prezioso e soprattutto naturale che al suo interno possiede una notevole quantità di amido e sali minerali. Inoltre è un’ottima fonte di nutrimento per fiori e piante, è un aiuto formidabile per la cura della pelle e dei capelli.

Vediamo i modi diversi per utilizzarla e quali soni naturali benefici.

Irrigare le piante e i fiori. Ebbene, l’acqua di cottura della pasta è davvero un eccellente fertilizzante naturale che può donare fiori rigogliosi e piante dai coloro vividi. Tutto quello che dovrete fare è usarla al posto dell’acqua per irrigare. Oltre a risparmiare l’acqua, in questo modo fertilizzerete anche in modo naturale evitando stress inutili alle piante e rendendole belle. Ovviamente l’acqua dovrà essere fredda prima di essere utilizzata per il nostro giardino. Vi ricordiamo che per non rovinare le piante è bene che l’acqua di cottura sia senza sale aggiunto.

Per le pulizie casalinghe. Usare l’acqua di cottura della pasta risultare una tecnica infallibile per lucidare e pulire a fondo gli utensili che abbiamo in cucina così da rimuovere per bene ogni residuo di cibo.
Grazie alla sua consistenza e dunque alla sua composizione, questa pulirà a fondo senza dover aggiungere alcun tipo di sapone all’interno, se proprio volete, potete aggiungerlo giuso una goccia per dare un profumo alle stoviglie. Successivamente risciacquate tutto.

Per realizzare maschere e impacchi di bellezza.  L’acqua di cottura della pasta può essere utilizzata come rimedio naturale per donare morbidezza e lucentezza ai i capelli spenti. Inoltre è favolosa per lenire le irritazioni che colpiscono i cuoi capelluto e per nutrire i capelli secchi. Formidabile è l’acqua di cottura derivante dal riso.
Potete lavare i capelli normalmente e poi procedere un un semplice impacco da lasciare in posa per almeno 15 minuti. I vostri capelli appariranno setosi e lucenti grazie ai sali minerali e gli amidi naturali normalmente contenuti nell’acqua di cottura.

Per la cura del corpo. In questo caso: per i piedi e le gambe stanze e affaticate. Tutto quello che dovrete fare è usare l’acqua di cottura della pasta facendo dei pediluvi rigeneranti che possono alleviare i danni causati da un’intera giornata passata fuori casa magari dopo un’estenuante giornate lavorativa. Quindi allevierà gonfiore e pesantezza, tutte questo semplicemente lasciandolo in ammollo per 15 minuti. Le vostre gambe ringrazieranno.

Non vi resta che provare e beneficiare dei favolosi vantaggi tutti naturali ed ecologici dell’acqua di cottura della nostra pasta. In questo potrete unire l’utile al dilettevole attenendo risultati semplicemente fantastici.


Condividi su 🠗
Pasta: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Ti interessano i nostri post?
Segui Salute Eco Bio su
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *