Lavare i piatti: è meglio farlo a mano o in lavastoviglie? La risposta ti sorprenderà

Scopri i segreti su come lavare i piatti nel modo più efficiente ed ecologico, ottimizzando risorse e tempo.

Nel panorama domestico attuale, la questione su come lavare i piatti rappresenta un vero e proprio bivio tra convenienza e sostenibilità. Molti si trovano a riflettere sulla scelta più adeguata fra l’utilizzo della lavastoviglie e il tradizionale lavaggio a mano, ponderando le ripercussioni non solo sull’ambiente ma anche sulle proprie finanze. Questa decisione, apparentemente banale, nasconde però un intricato intreccio di variabili che vanno dall’uso dell’acqua all’efficienza energetica, fino all’impatto dei detergenti. Attraverso questo articolo, ci immergeremo nelle diverse dimensioni del lavaggio dei piatti, svelando strategie e consigli per affrontare questa quotidiana necessità in modo più ecologico ed efficiente, senza trascurare l’importanza di un risultato igienicamente impeccabile.

E’ meglio lavare i piatti in lavastoviglie o a mano? 

La scelta di lavare i piatti a mano o con la lavastoviglie può sembrare semplice, ma in realtà nasconde complessità legate a consumo di acqua, energia elettrica, e tipo di detersivo utilizzato. Insomma, la scelta non è sicuramente scontata e probabilmente vi lascerà senza parole!

Lavare i Piatti

Lavare i Piatti: Foto di Salutecobio

Detto questo è opportuno ricordare che la lavastoviglie è in grado di utilizzare l’80% di acqua in meno rispetto al lavaggio a mano. Questo fa si che il primo aspetto conveniente sta sta proprio nel risparmio di acqua.
Sicuramente avremo un maggiore spreco di energia visto e considerato che questo elettrodomestico funziona con la corrente, tuttavia, è bene tener conto del fatto che, grazie alle temperature più elevate, la lavastoviglie è molto più pulita ed igienizzante rispetto al lavaggio a mano.
Attraverso queste considerazioni, sarà possibile non solo rendere il processo di lavaggio dei piatti più ecologico ed efficiente per noi e i nostri piatti.

Ad ogni modo per navigare in questo mare di variabili e considerare ogni aspetto necessario, è fondamentale comprendere che sia il lavaggio a mano che l’uso della lavastoviglie richiedono esigenze e consumi differenti a seconda di quale si sceglie. Ma vediamo meglio le cose ne dettaglio:

  • Efficienza Idrica e Energetica: Un punto cruciale è l’efficienza nell’utilizzo delle risorse. Le moderne lavastoviglie sono progettate per massimizzare la pulizia utilizzando meno acqua ed energia rispetto al lavaggio a mano, a patto di evitarne l’uso improprio.
  • Detergenti adatti: La scelta del detersivo gioca un ruolo significativo. La selezione tra pastiglie e detersivi liquidi può sembrare marginale, ma ha implicazioni significative.

    Utilizzare la quantità standard di detersivo in pastiglia può rivelarsi troppo abbondante per carichi di stoviglie non pieni, portando così a un inutile spreco di detergente. D’altra parte, optando per il detersivo liquido, si evita il rischio di utilizzare più prodotto del necessario, si potrà dosare a seconda della tipologia di lavaggio e oltretutto eviterai di creare accumuli non sciolti di sapone.

  • Pratiche di Lavaggio: Abitudini come evitare il pre-lavaggio a mano quando si utilizza la lavastoviglie possono contribuire significativamente alla riduzione del consumo di acqua. In questo caso si potrà avere un risparmio sia da punto di vista idrico  che energetico.

Pratiche Sostenibili per Lavare i Piatti

Adottare un approccio ecologico al lavaggio dei piatti significa adottare pratiche che riducono il consumo di risorse senza compromettere la pulizia. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Ottimizzare l’Uso della Lavastoviglie: L’uso strategico della lavastoviglie gioca un ruolo fondamentale nel promuovere la sostenibilità domestica. È consigliabile avviarla solo quando è completamente piena, per sfruttare al meglio la capacità del ciclo di lavaggio. Questo non solo riduce il numero di cicli necessari nel corso della settimana ma garantisce anche una riduzione significativa del consumo idrico e energetico.
  • Regolazione della Temperatura dell’Acqua: L’adeguamento della temperatura dell’acqua durante il lavaggio dei piatti influisce sul consumo energetico. Utilizzare temperature più basse per carichi leggermente sporchi e riservare le impostazioni più calde solo quando ci sono stoviglie particolarmente sporche. La maggior parte delle lavastoviglie moderne permette di regolare facilmente la temperatura, permettendo di trovare un equilibrio ideale tra pulizia efficace e risparmio energetico.
  • Evitare il Pre-lavaggio Manuale: Evitare il pre-lavaggio a mano delle stoviglie prima di inserirle nella lavastoviglie. Questo passaggio è davvero superfluo perché le le tecnologie avanzate delle lavastoviglie attuali sono progettate per gestire efficacemente anche lo sporco più ostinato. Pretrattare le stoviglie comporta un inutile spreco d’ acqua ma anche di tempo.
  • Scegliere Detersivi Eco-compatibili: La selezione di detersivi ecologici è un altro passo importante. Preferire prodotti con formulazioni biodegradabili e privi di tensioattivi. Molti detersivi ecologici sono efficaci quanti i tradizionali, assicurando la pulizia senza compromettere le prestazioni.

Incorporando queste pratiche nel quotidiano, è possibile contribuire significativamente alla riduzione dell’impronta ecologica personale, promuovendo al contempo un ambiente domestico più sano e sostenibile.

Verso un Futuro Più Verde e Pulito

In conclusione, trasformare l’atto quotidiano di lavare i piatti rappresenta un’opportunità per rivedere e migliorare le nostre abitudini domestiche.
Ottimizzare i consumi così da fare economia domestica e non sprecare acqua o corrente inutilmente.
Bisogna sapere capire quando è il momento di utilizzare la lavastoviglie e quando è preferibile rimandare…
Basta un po’ di accortezza per avere risparmio ed efficienza allo stesso tempo.

 


Condividi su 🠗
Lavare i Piatti: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Ti interessano i nostri post?
Segui Salute Eco Bio su
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *