Come fare l’automassaggio facciale per un effetto lifting istantaneo

Mai sentito parlare dell’ Automassaggio Facciale? Ecco il modo efficace e naturale per ottenere un lifting che ringiovanirà l’aspetto.

Automassaggio facciale effetto lifting

Automassaggio facciale effetto lifting

Avete mai sentito parlare dell’ Automassaggio facciale? Forse si ma non sapete bene di cosa si tratta.
A tutti piace avere un aspetto sempre radioso, una pelle sempre impeccabile e distesa, nonostante l’ avanzamento dell’età tutto questo è possibile con un po’ di pratica e del tempo da dedicare alla cura del nostro viso, collo e décollet.

Attraverso l’uso di creme idratanti e sieri rimpolpanti possiamo favorire la distensione naturale della nostra pelle attraverso dei movimenti specifici che vanno compiuti proprio al fine di apportare un automassaggio facciale e dare l’impressione di aver fatto un vero e proprio lifting facciale.
Basterà provare una volta e osservare una foto del prima e del dopo per vedere con i vostri stessi occhi che tutto questo è possibile, soprattutto a costo zero.

L’ automassaggio facciale o self massage è così chiamato perché ci permette di svolgere i movimenti in perfetta autonomia semplicemente stando seduti avanti ad uno specchio e utilizzando le nostre stesse mani. Vi basteranno solamente 5 minuti al mattino.
Su You-tube spopolano diversi video tutorial che ci mostrano come procedere, uno per eccellenza quello di Abigail James, una delle best facialist inglesi che il Times stesso ha definito una “queen skin” (cliente fissa, Cher); i suoi video vantano milioni e milioni di visualizzazioni, uno di questi è proprio sul self massage ed è molto dettagliato.

Nel suo video la best facialist Abigail James spiega che, a costo zero e con un po’ di costanza possiamo raggiungere risultati sorprendenti, in quanto “Si stimola la circolazione e il drenaggio linfatico, dando subito un effetto lifting istantaneo e un viso più “sgonfio” e disteso. Inoltre andando a lavorare sui muscoli facciali, alla lunga si andrà a rassodare e tonificare l’intero profilo facciale contrastando l’avanzamento dell’età”.

Come fare l’ Automassaggio facciale

Come già vi abbiamo detto, dobbiamo ritagliarci del tempo ogni mattina per poter compiere in tranquillità i nostri movimenti facciali. Non dobbiamo avere la fretta di terminare velocemente, anzi… ognuno dei movimenti deve durare almeno due minuti.
Con questa routine mattutina potrete:

  • Appianare Rughe;
  • Distendere il contorno occhi;
  • Eliminare le occhiaie;
  • Migliorare zigomi, guance e sorriso;
  • sollevare la fronte e distendere le rughe presenti in questa zona;
  • rimpolpare riattivando la circolazione.

Anche se nel video troverete le immagini dettagliate, vediamo assieme come procedere step per step.

Stimoliamo il sistema linfatico disegnando piccoli cerchi concentrici sul del collo, proseguiamo poi sulla gola e saliamo (sempre lateralmente) fino ad arrivare alla gola e orecchie. Poi torniamo in basso compiendo i medesimi movimenti i quali dovranno essere effettuati dall’alto verso il basso.

Definire la linea del profilo. In questo caso dobbiamo utilizzare i nostri pollici e puntarli sotto il nostro mento tenendo le mani aperte a ventaglio. In questa posizione cerchiamo di risalire su per il mento procedendo poi verso le orecchie. Facciamo questo movimento seguendo la linea mandibolare.
Gli indici posizionateli sulle guance facendogli compiere lo stesso percorso (parallelo ai pollici) , in questo modo riattiveremo la circolazione.
A questo punto tornate al punto di partenza compiendo il medesimo percorso con dei leggeri pizzicotti afferrando piccoli lembi di pelle.

Apportare un lifting al profilo facciale. Mettete il palmo della mano aperto e posizionato sul mento. Fate scorrere la mano aperta dal mento alla fronte e così facendo ripetete il tutto per 2 minuti in modo abbastanza veloce applicando una leggere pressione sul viso.5. Sollevare le guance: a nocche chiuse, fare delicati push-up spingendo verso dal centro delle guance verso l’alto allo zigomo.

Rimpolpare e Ringiovanire.
Questa operazione vi permetterà di agire sul sorriso andando ad alleggerire i tratti e levigare i segni d’espressione che contornano la bocca (le cosiddette righe della marionetta).
Mantenete le mani aperte con i polpastrelli sul viso e da questa posizione cercate di disegnare dei cerchi immaginario sui lati della bocca insistendo là dove abbiamo i segni d’espressione.

Cercate di spingere il muscolo della guancia verso l’alto come a voler sollevare la pelle verso le orecchie.
Questo stesso movimento praticatelo anche sulle guance ma con le nocche chiuse. Premete le nocche sulla guancia e spingetele verso l’alto per ridare un aspetto sollevato e disteso. Ne gioveranno anche gli zigomi!

Per spianare le rughe. Dovete eseguire un “cris-cross”. ossia dei piccoli zig zag con le dita. Posizionatevi partendo alle tempie per minimizzare le zampe di gallina; poi sulla fronte per le rughe d’espressione.

Spianare le linee verticali.
Per questo movimento utilizzate il dito medio e posizionatelo sui lati della bobba facendolo risalire lungo le linee naso-labiali, passate per le sopraccigli e arrivate fino alla zona della fronte. Passatelo tra le sopracciglia. Ripetete il movimento varie volte per almeno 2 minuti.

Per eliminare le occhiaie. Utilizziamo 2 dita (indice e medio) e poggiamole sui lati del naso seguendo la linea delle occhiaie, così da procedere fino alle orecchie. Come se volessimo disegnare un arco al contrario. Andiamo avanti e dietro con le dita premendo leggermente sulla zona e spingiamo la pelle verso l’esterno. 

Ultimo step. Eseguire dei “push-ups” veloci, a palmo aperto. Fate questo movimento dal basso verso l’alto e continuate procedendo dal centro verso l’esterno del viso.
Poi concludiamo facendo una lieve pressione con i polpastrelli delle dita in corrispondenza dell’attaccatura dei capelli. Seguite tutto l’arco facciale disegnando dei piccoli cechi immaginari.

 

Automassaggio facciale: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *