4 fantastici motivi per utilizzare l’aceto nell’orto e in giardino

Non solo in cucina! Ecco 4 fantastici motivi per cui è importante usare l’aceto nell’orto e in giardino, per risultati sorprendenti e piante rigogliose.

Aceto nell'orto e in giardino

Aceto nell’orto e in giardino

L’aceto è un ingrediente importante che non può mai mancare nella dispensa della nostra cucina, tuttavia non è usato solamente in ambito culinario in quanto la sua efficacia trova applicazione anche per la pulizia di superfici sporche che troviamo in casa, per smacchiare, eliminare cattivi odori e così via.
Non tutti sanno che il suo utilizzo è davvero a 360° in quanto è possibile usare l’aceto in giardino per una molteplicità di motivi ognuno differente tra loro e sempre ottenendo un risultato sorprendentemente efficace.

Potete usare aceto di vino bianco, aceto rosso, aceto di mele e via dicendo; a voi la scelta, in ogni caso avrete sempre il medesimo risultato e lo otterrete anche in breve tempo.
Fare scelte ecologiche che possano rispettare sia gli animali che l’ambiente è fondamentale. Molte volte per poter adottare un comportamento del genere c’è bisogno di allargare le proprie vedute e,  in questo caso, si tratta proprio di imparare qualcosa di nuovo che probabilmente pochi sanno.

Perché usare l’aceto in giardino

Usare l’aceto in giardino sarà davvero una scelta vincente e potrete ottenere validi risultati su diversi fronti ed ora vedremo assieme di quali si tratta.

Aceto in giardino come diserbante.

Se stiamo combattendo con delle erbacce fastidiose che crescono su pavé o altre superfici, possiamo ricorrere all’so dell’ aceto.
Una delle sue principali qualità è proprio la sua acidità, a seguito dell’elevata concentrazione di acido acetico.
Ebbene, grazie alla sua componente acida può essere efficacemente impiegato per estirpare definitivamente le erbacce indesiderate che crescono nelle piccole fessure di pavimentazioni esterne. Basterà spruzzare l’aceto direttamente con uno spray, se la zona è più estesa potete procedere con un irroratore a spalla (uno di quelli che classicamente viene utilizzato per il diserbo).

Aceto in giardino come Antimicotico.

Ci sono Funghi che attaccano delle piante nel nostro giardino? Niente paura, possiamo utilizzare l’aceto.
Grazie alla sua efficacia potremmo liberarci di quei funghi che attaccano fiori e piante fino a farle soffrire e/o morire. Per realizzare la nostra lozione dovremo diluiamo 2 cucchiai di aceto in due litri d’acqua. Inseriamo il tutto in uno spruzzino e procediamo applicandolo sulla pianta in questione, sia sul tronco che sulle foglie. Ripetiamo l’applicazione 2 volte a settimana, magari dopo aver innaffiato così che l’acqua non lavi via il nostro rimedio fai da te.

Aceto come insetticida.

Via vai di formiche, afidi e insetti vari? Per allontanarli dalla nostra pianta possiamo usare l’aceto.
Se si tratta di formiche basterà versare il prodotto attorno al formicaio. Dopo pochi giorni abbandoneranno la loro tana per andare altrove a causa dell’odore pungente.
Se si tratta di altri insetti basta spruzzare una soluzione preparata con 2 cucchiai di aceto e 1litro di Acqua. Se volete potete aggiungere anche un cucchiaio di sapone di marsiglia precedentemente ridotto in piccole scaglie.

Aceto in giardino come fertilizzante.

Miscelare dell’aceto di vino all’acqua che usiamo per innaffiare possiamo ottenere piante e fiori rigogliose.
In questo caso fungerà da vero e proprio fertilizzante naturale e il risultato sarà sorprendente, vedere per credere!
Non vi serviranno grandi quantità di aceto, in un secchio contenente 5 litri basterà un bicchierino da caffè.

Condividi su :

Aceto: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *