Maniglie rovinate sui pensili della cucina? Niente paura, ecco come farle tornare nuove

Avete maniglie di ottone rovinate in cucina? Niente paura, possiamo prendercene cura e farle tornare nuove con questi pratici rimedi fai da te.

Pulizia maniglie di ottone pensili della cucina

Pulizia maniglie di ottone pensili della cucina

La cucina è un ambiente molto vissuto della casa, è trafficata in ogni ora della giornata soprattutto quando è il momento di preparare il pranzo o la cena.
Ovviamente prendersi cura della cucina è importante per far si che questa duri nel tempo il più a lungo possibile; tale ragionamento vale sia per gli elettrodomestici che per la mobilia in se.

Purtroppo con l’uso prolungato questa tende a mostrare i segni del tempo che passa, a risentirne maggiormente sono le maniglie in ottone che spesso diventano nere e si ossidano; questo succede perché il più delle volte andiamo a toccarle con le mani sporche.
L’aspetto annerito che per l’appunto deriva dall’ossidazione dell’ottone, dà apparentemente l’ impressione di avere un prodotto usurato e vecchio, in questo modo la cucina sembrerà trasandata e sporca pur non essendolo effettivamente così.

Al giorno d’oggi ed è una lega che troviamo molto spesso nelle nostre case per la realizzazione di maniglie della cucina, serramenti, complementi d’arredo, maniglie delle porte e molto altro ancora; purtroppo però, nonostante i numerosi vantaggi, tende ad ossidarsi facilmente e a creare un aspetto poco presentabile.
In nostro aiuto fortunatamente abbiamo molti modi per porre rimedio a questo obbrobrio e possiamo scegliere due strade:

  • Prodotti comunemente in commercio;
  • Prodotti naturali per una pulizia fai da te.

-Nel primo caso ovviamente si tratta si sostanze chimiche atte a rimuovere i residui di sporcizia e l’ossidazione dell’ottone. Questi prodotti possiamo trovarli in ferramenta o anche negli shop on-line.
Si tratta di prodotti specifici per questa lega composta da zinco e rame.
-Nel secondo caso si tratta di prodotto naturali che grazie alla loro azione sono in grado di pulire a fondo la superficie di ottone al pari del prodotto chimico. Possiamo farlo fai da te comodamente da casa e otterrete un risultato sorprendente.

Come pulire le maniglie di ottone con metodi fai da te.

Se vogliamo essere rispettosi dell’ambiente ed usare prodotti ecologici possiamo scegliere la strada del fai da te che permetterà di detergere a fondo le maniglie di ottone e ridarà alla vostra cucina un aspetto nuovo e non trascurato.
Per lucidare e pulire bene le maniglie di ottone vi serviranno pochi e semplici prodotti:

  1. Bicarbonato e acqua calda;
  2. Sapone di Marsiglia;
  3. Aceto e succo di limone;
  4. Aceto sale fino e farina.

Bicarbonato e acqua calda

Il bicarbonato di sodio non deve mai mancare in casa, è fondamentale per le pulizie e la detersione di quasi tutte le superfici.
Per usarlo sull’ottone dovrete creare una pasta abbastanza densa con un po’ di acqua e 3-4 cucchiai di bicarbonato. Regolatevi voi stessi con la consistenza e le dosi, l’importante è che questa abbia la consistenza di una crema.
Applicate la vostra pasta pulente sulla maniglia strofinando leggermente, lasciate agire per 30 minuti poi con un panno morbido strofinate la maniglia di ottone e poi risciacquate.

Sapone di Marsiglia

Per pulire con il sapone di Marsiglia dovrete sciogliere un bicchiere di sapone (ridotto in scaglie) e lasciarlo sciogliere in una bacinella di acqua calda. Smontate la maniglia dell’anta della cucina e mettetela in ammollo per 30 minuti. Poi strofinate per bene con un panno morbido o con uno spazzolino per denti dalle setoni medio-morbide

Aceto e Succo di Limone

Create una miscela con succo di limone e aceto diluiti in parti uguali. Usate un panno morbido, magari in microfibra, imbevetelo nel liquido e poi strofinate con un po’ di olio di comito così da eliminare le macchie ed eventualmente l’ossidazione.
Le maniglie torneranno lucide e pulite in poco tempo.

Aceto Sale fino e Farina

Questi tre ingredienti mescolati assieme vi permetteranno di creare un mix sorprendente per la pulizia delle vostre maniglie di ottone.
In un recipiente in vetro versate una tazzina di aceto, 3-4 cucchiaini di sale da cucina e un po’ di farina (potrebbe andar bene anche il bicarbonato di sodio). A questo punto unite bene tutti i vostri ingredienti così da formare una pasta pulente capace di rimuovere l’ossidazione e la sporcizia accumulata.
Dovrete sfregare con un panno e ripetere l’azione dopo 10 minuti di posa. Vedrete che la vostra maniglia di ottone tornerà brillante e pari al nuovo. Provare per credere.

Un consiglio che vogliamo darvi è quello di non aspettate che la maniglia si riduca in uno stato pessimo perché più sarà sporca e ossidata, più difficoltà farete per rimuovere le macchie.
Se vi ricorderete di pulirla quando questa sarà sporchissima non potrete fare molto per farla tornare nuova, l’unica cosa che potrà esservi d’aiuto saranno i prodotti chimici.
Per una pulizia fai da te, occorre che vi prendiate costantemente cura delle vostre maniglie di ottone, pulirla di tanto in tanto e appena si iniziano a notare i primi puntini di ossidazione.


Condividi su 🠗
Maniglie di ottone: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Ti interessano i nostri post?
Segui Salute Eco Bio su
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *