Come sbiancare le fughe delle piastrelle con un rimedio fai da te semplice e efficace

Le fughe delle piastrelle, ovvero le piccole linee di distacco tra una piastrella e l’altra, possono diventare facilmente scure e macchiate nel tempo a causa dell’accumulo di sporco e di batteri. Fortunatamente, esiste un modo semplice e veloce per riportarle alla loro bellezza originale: l’acqua ossigenata.

L’acqua ossigenata è una soluzione di acqua e perossido di idrogeno, che viene utilizzata come disinfettante e sbiancante. Ha proprietà antibatteriche e sbiancanti, rendendola un’ottima scelta per rimuovere le macchie dalle fughe delle piastrelle. Inoltre, è facile da trovare e a basso costo, quindi è un’opzione economica per il trattamento delle fughe delle piastrelle. Inoltre è completamente naturale e priva di sostanze chimiche aggressive quindi agisce senza danneggiare o alterare il colore originale delle superfici trattate.

Come pulire le fughe delle piastrelle con l’acqua ossigenata

Vediamo di seguito come procedere per pulire e trattare le fughe delle piastrelle con l’acqua ossigenata.

Pulizia delle fughe delle piastrelle

Pulizia delle fughe delle piastrelle © YouTube Federicasweet02

Preparare la soluzione di acqua ossigenata

Per preparare la soluzione di acqua ossigenata, è necessario procurarsi dell’acqua ossigenata al 3%. Questa è la concentrazione più indicata per il trattamento delle fughe delle piastrelle, poiché è sufficientemente potente per rimuovere le macchie scure senza essere troppo aggressiva. In un secchio, mescolare 1 parte di acqua ossigenata al 3% con 2 parti di acqua.

Pulire accuratamente le fughe delle piastrelle

Prima di procedere con il trattamento con l’acqua ossigenata, è importante rimuovere lo sporco e i residui di detersivo dalle fughe delle piastrelle. Per farlo, è sufficiente utilizzare una spazzola a setole morbide o una spugna abrasiva, facendo attenzione a rimuovere accuratamente ogni traccia di sporco.

Applicare la soluzione di acqua ossigenata

Una volta preparata la soluzione di acqua ossigenata, versarla sulle fughe delle piastrelle e, utilizzando una spazzola o una spugna, massaggiare delicatamente per farla penetrare bene nei piccoli spazi. È importante coprire completamente le fughe delle piastrelle con la soluzione, per garantire un trattamento omogeneo e uniforme.

Lasciare agire per circa 15-20 minuti

L’acqua ossigenata ha bisogno di un po’ di tempo per agire e sbiancare le fughe delle piastrelle. Lasciare la soluzione agire per circa 15-20 minuti, in modo che abbia il tempo di penetrare bene nei piccoli spazi e rimuovere le macchie scure.

Risciacquare accuratamente

Una volta trascorso il tempo di posa, utilizzare acqua pulita per rimuovere completamente la soluzione dalle fughe delle piastrelle. Asciugare bene con un panno morbido per evitare che si formino aloni.

Applicare un sigillante per fughe

E’ molto importante proteggere le fughe delle piastrelle applicando un sigillante per fughe. Si tratta di un prodotto trasparente che, una volta applicato, sigilla le fughe delle piastrelle evitando che lo sporco e i batteri vi penetrino. Esistono diversi tipi di sigillanti per fughe in commercio, sia in forma di spray che di pennello. Scegliere quello più adatto alle proprie esigenze è semplice: basta seguire le istruzioni riportate sulla confezione e applicare il prodotto secondo le indicazioni.

In genere, è sufficiente spruzzare il sigillante sulla superficie delle fughe delle piastrelle e poi asciugare bene con un panno morbido. In questo modo, le fughe delle piastrelle saranno protette e dureranno più a lungo, mantenendo il loro colore originale e il loro aspetto pulito e ordinato.

Conclusione

L’acqua ossigenata è un ottimo rimedio naturale per sbiancare le fughe delle piastrelle e rimuovere le macchie scure. Bastano pochi semplici passaggi e un po’ di tempo per ottenere un risultato perfetto e duraturo. Non dimenticate, però, di prestare attenzione alle istruzioni riportate sulla confezione dell’acqua ossigenata e di indossare guanti e occhiali protettivi durante l’utilizzo, poiché può essere aggressiva sulla pelle e sugli occhi.

Inoltre, prima di procedere con il trattamento, è sempre consigliabile fare una prova su una piccola porzione di fughe per verificare che il prodotto non alteri il colore originale delle piastrelle. Con questi piccoli accorgimenti, potrete sbiancare le fughe delle piastrelle in modo facile e veloce, ottenendo un risultato perfetto.
Di seguito è riportato un video che indica 2 ulteriori metodi altrettanto efficaci per pulire le fughe delle piastrelle. Buona visione.

Condividi su :

Piastrelle: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *