Come eliminare l’umidità in casa con questi trucchi infallibili

Il vapore acqueo che si trova nell’aria, queste è l’umidità!  Molte volte se ne possono raggiungere valori elevati per una serie di motivazioni, tutte differenti tra di loro. Ad esempio in casa, in alcune circostanze viene a crearsi un eccesso di umidità legato alla semplice attività vitale, all’uso di particolari elettrodomestici come il forno, l’ asciugatrice o la lavastoviglie. Non dimentichiamoci anche la cucina che, con l’uso dei fornelli si amplifica notevolmente la produzione di vapori.
Tutto questo si verifica maggiormente nel periodo autunnale o invernale là dove le temperature scendono ma il tasso di umidità presente nell’aria tende ad aumentare e non di poco.

Molte volte, questa situazione produce la formazione ben visibile di condensa, cattivi odori, pavimenti scivolosi e macchie al muro che sembrano essere muffa. Se non possediamo dei deumidificatori tutto ciò potrebbe nuocere sia alla casa stessa che alla nostra salute.

Vi faccio un esempio pratico (problema che tutti avrete avuto). Vi è mai capitato di mettere ad asciugare i panni in casa?
Quante volte avrete posizionato lo stendino di panni bagnati in corrispondenza di una fonte di calore, che sia termosifone o stufa. Per quanto pratico o comodo possa essere, non esiste nulla di più sbagliato e deleterio; in questo non facciamo altro che aumentare la presenza di condensa all’interno delle mura domestiche.

Per ovviare a questo problema possiamo mettere in atto dei comportamenti semplici e adoperare dei rimedi non artificiosi che però ne garantiscono un buon risultato. Vediamo insieme quali sono.

I trucchi per eliminare l’umidità in casa

Donna che rimuove la muffa

Schreenshot YouTube

Per scongiurare questo problema non da poco possiamo mettere in atto dei particolari comportamenti.

Eliminare o L’imitare le piante in casa.
Anche se queste arredano e rendono esteticamente un ambiente più gradevole tuttavia se il vostro problema è la condensa e avete una casa molto umida, fareste bene a tenerle fuori e limitarne la presenza tra le mura domestiche. Se proprio vi piacciono potrete optare per piante finte o comunque avere pochi esemplari in modo da non inficiare sul tasso di umidità presente in casa.

Abolire l’asciugatura dei panni in casa.
E’ vero, nel periodo invernale è un’ impresa non da poco far asciugare i panni prima che questi prendano un cattivo odore. Però farlo all’interno della casa è assolutamente sbagliato e andrebbe evitato. Cercate di metterli in un ambiente ben arieggiato (magari una stanza con finestra aperta o un portico. Evitate assolutamente di tenerli vicino a caloriferi o altre fonti di calore  perché in questo modo non fareste altro che aumentare l’umidità.

Posizionare deumidificatori in casa, sia artigianali che non artigianali.
Non per forza di parla di deumidificatori dal costo esagerato. In commercio esistono vari prodotti capaci di espletare questa funzione, possiedono un costo ridotto e possono essere dislocasti in punti strategici della casa, soprattutto là dove vi è una concentrazione maggiore di umidità. Si tratta di contenitori all’interno del quale si inserisce una pasticca specifica a base di sale.

Questa si scioglierà man mano che assorbirà l’umidità dall’ambiente circostante. Il recipiente sottostante lo vedrete man mano riempirsi di un liquido, questo sta a significare che il vostro deumidificatore sta facendo il suo effetto.
In alternativa potrete realizzare voi stessi un deumidificatore artigianale che sortirà lo stesso effetto. E’ quasi a costo zero e per farlo vi occorrerà poco tempo e poche cose.

Per realizzare 3 deumidificatori vi occorreranno 3 semplici barattoli che riempirete con del sale. Metteteli negli angoli più umidi della casa e il gioco è fatto.
Un altro modo per realizzare deumidificatori artigianali è quello di prendere una bottiglia di plastica, tagliarla un po’ più sopra della metà. A questo punto capovolgete la parte del tappo e inseritela nella bottiglia (la porzione sottostante) avendo cura di metterla a testa in giù. Riempite l’incavo con il sale e posizionate la bottiglia in un posto molto umido; ad esempio il bagno. Vedrete che il sale mano mano si indurirà e si scioglierà raccogliendosi poi nella parte bassa della bottiglia.

Provate voi stessi e vedrete ottimi risultati. L’ambiente in cui vivete ne gioverà e potrete respirare un’aria più sana e meno umida.

Umidità: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *