Acqua di Zenzero: La bevanda che combatte dolori e infiammazioni

Emicranie, cefalee, tensioni muscolari e dolori…La risposta esatta a tutto questo è: l’ acqua di zenzero! Ecco come prepararla e quando dovete assumerla!
acqua di zenzero

Benefici e proprietà dello zenzero

Lo Zenzero è una spezia davvero molto diffusa anche qui da noi… Finalmente, se pur poco per volta, stiamo imparando a conoscerne tutti i benefici e le proprietà che in esso so nascondono. In diversi articoli abbiamo trattato la sua importanza tonificante e depurativa, in altri abbiamo messo in risalto i sui usi per lenire infiammazioni, tosse e raffreddore, o le capacità antinfiammatorie!

Effettivamente lo zenzero è un vero alleato della nostra salute e per beneficiare dei suoi effetti bastano davvero pochi accorgimenti.

Tanto per iniziare possiamo dirvi che lo zenzero è poco calorico: ci sono 80 kcal in 100 gr di radice. E’ ricco vi vitamine (soprattutto C e B), aminoacidi ed oli essenziali ma povero in zuccheri e in grassi.
All’interno dello zenzero sono contenute particolari sostanze che conferisco lui il sapore pungente e le proprietà antinfiammatorie di cui tanto ne vantiamo i benefici. Si tratta di: citronella, limonene,e il gingerolo; proprio quest’ultimo è il più importante in quanto possiede un elevato potere antiossidante, antinfiammatorio ma soprattutto analgesico.
Proprio il gingerolo è particolarmente indicato per alleviare i disturbi derivanti da e artrite e artrosi.

Se siete affetti da disturbi articolari, tensioni muscolari e cervicali o emicranie; la risposta a tutto è: l’acqua di zenzero!
Non occorrono tanti ingredienti e il risultato finale sarà garantito…i dolori scompariranno e le infiammazioni smetteranno di darvi fastidio!

Come e quando assumere l’ acqua di zenzero

L’acqua di zenzero è una bevanda curativa che ci permette di depurarci al tempo stesso!
Questa speciale bevanda è consigliabile assumerla lontano dai pasti.
Se dopo una dura giornata lavorativa avete un forte mal di testa, niente paura…Per calmare il dolore bevete l’acqua di zenzero.
Se avete dei dolori articolari e contratture, semplice…Bevete l’acqua di zenzero.
Ma come si prepara questa bibita “analgesica”?

Preparazione dell’ acqua di zenzero

PROCEDIMENTO:

  • In primis procuratevi una radice di zenzero e sbucciatela
  • Grattugatela e cercate di ricavarne 4 cucchiaini (circa 45 gr)
  • In una pentola mettete 600 ml di acqua e aggiungete lo zenzero grattugiato ed un limone spremuto (possibilmente biologico)
  • Aggiungete un pizzichino di pepe nero
  • Mettete a bollire la pentola e lasciatela sul fuoco per 5 minuti

A questo punto tutto è pronto, vi basterà aggiungere un cucchiaino di miele. Potete scegliere se bere l’acqua di zenzero calda o fresca di frigorifero, magari aggiungendo qualche cubetto di ghiaccio!
Ovviamente vi basta bene un solo bicchiere, il restante potrete riporlo in frigorifero e lasciarlo lì per un massimo di 3 giorni. Consumate la vostra bibita lontano dai pasti e nel giro di poco riuscirà a calmare eventuali dolori come le emicranie e le infiammazioni articolari. Oltre ciò, potrete apportare ottimi vantaggi all’apparato digerente e stimolare il dimagrimento accelerando il metabolismo.

I benefici di questa bibita dissetante non sono per tutti…infatti ci sono persone che devono stare molto attente ad assumerla.
È meglio evitarla se soffrite di colite e se siete in stato interessante se siete affetto da morbo di Crohn (è una malattia infiammatoria cronica dell’intestino che può colpire qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, dalla bocca all’ano).

Acqua di Zenzero: prodotti
I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Vota questo post



Condividi su

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *