Risolvere il problema dei piccioni: come allontanarli definitivamente dalla vostra abitazione

Liberarsi dei piccioni può sembrare un’impresa ardua, specialmente se questi volatili hanno deciso di utilizzare la vostra casa come loro rifugio. Tuttavia, esistono soluzioni sicure ed efficaci, tra cui l’utilizzo di dispositivi dissuasivi per volatili, che permettono di risolvere il problema senza ricorrere a pratiche violente. Scopriamo insieme come utilizzarli.

I dispositivi dissuasivi per volatili: la soluzione ideale

Questi strumenti, progettati per incutere timore nei piccioni e in altri volatili, possono essere montati su finestre, balconi o tetti. Il loro design con spunzoni appuntiti e stretti previene la nidificazione di questi uccelli negli spazi esterni della vostra casa, riducendo anche il tempo che trascorrono in quei luoghi.
Inoltre, esistono modelli estendibili per coprire superfici più ampie come muri o cancelli, rendendoli adatti sia per le abitazioni urbane che per quelle rurali. Tra i vantaggi di questa soluzione c’è anche l’efficacia contro altri volatili come gabbiani e pipistrelli.

La variante più popolare di dissuasori per piccioni è composta da due strisce provviste di spunzoni appuntiti. Questi dispositivi, una volta posizionati su davanzali, ringhiere, tetti o muretti, scoraggiano i piccioni dal nidificare o rimanere a lungo in quegli spazi.
Su piattaforme come Amazon, potete trovare strisce di questo tipo lunghe fino a 3 metri, realizzate in acciaio inossidabile resistente alla corrosione, ai raggi UV e alle intemperie.

Dove installare i dissuasori: consigli utili

Piccioni sul tetto

Piccioni sul tetto Foto di Mark Timberlake su Unsplash

I dissuasori dovrebbero essere installati nei luoghi prediletti dai piccioni per posarsi o nidificare. Ecco alcune idee su dove potreste installarli:

  • Cornicioni: i piccioni amano posarsi sulle estremità dei tetti e dei cornicioni.
  • Balconi: questi uccelli spesso utilizzano i balconi come aree di nidificazione.
  • Tettoie e gazebo: i piccioni possono posarsi su queste strutture.
  • Aree esterne: se i piccioni frequentano giardini o cortili, gli spaventa-passeri o i dispositivi sonori possono essere efficaci.
  • Sistemi di areazione: per prevenire l’accesso dei piccioni a queste strutture, si possono utilizzare reti e grate.

In generale, è consigliabile fare un’accurata valutazione delle aree frequentate dai piccioni e scegliere i dissuasori più adatti per impedire loro l’accesso.
Per montare i dissuasori, dovreste misurare accuratamente l’area di installazione e utilizzare strumenti come viti, chiodi e sigillante. È importante scegliere il punto di installazione in modo strategico.

Esistono inoltre varianti di dissuasori pensate per proteggere alberi e fiori da insetti dannosi. Questi prodotti, a forma di predatori, possono essere montati direttamente su alberi o muri vicino a vasi. Su Amazon, ad esempio, potete trovare dei modelli a forma di gufo.
Infine, per difendere campi e colture, potete utilizzare nastri anti-piccioni che riflettono la luce solare, allontanando gli uccelli. Questi nastri possono essere montati anche su balconi o rami di alberi.

Le misure preventive sono fondamentali per proteggere la vostra casa e le vostre colture dai danni causati dai piccioni in modo non violento. È importante agire prima che i danni diventino ingenti e comportino conseguenze più gravi.


Condividi su 🠗
Piccioni: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Ti interessano i nostri post?
Segui Salute Eco Bio su
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *