Le marche di pasta italiana che non contengono glifosato: la lista

Il glifosato è l’ingrediente principale del diserbante Roundup® ed è l’erbicida chimico più usato nella storia. È probabile che questa sostanza chimica si trovi in almeno una parte del cibo che mangi ogni giorno, compresa la pasta.

Pasta spaghetti

Pasta spaghetti (foto pixabay.com)

Dalla fine degli anni ’70 l’uso di erbicidi a base di glifosato è aumentato in modo esponenziale. Dopo l’introduzione del Roundup® nel 1974, gli agricoltori hanno iniziato a usare sempre più il diserbante per rendere la vita della loro azienda agricola un po’ più facile, uccidendo le specie invasive di erbacce che potevano minacciare i raccolti. Questo vale anche per il grano che poi viene venduto per produrre la pasta che mettiamo in tavola.

Nel corso del tempo, l’emergere di erbacce resistenti al glifosato si è diffuso, e questo ha portato gli agricoltori a utilizzare maggiori volumi di erbicida per cercare di mantenere le rese delle colture.
Gli agricoltori hanno anche iniziato a usare il glifosato in modo “off-label”, come essiccante pre-raccolta su colture alimentari non OGM.

Per non parlare del fatto che alcuni agricoltori usano il glifosato per forzare le loro colture a maturare presto. Questo è sempre più comune per colture come il grano, l’orzo, l’avena e i fagioli, e permette agli agricoltori di ottenere un raccolto migliore anche in aree con una stagione di crescita breve. Arrivati a questo punto, la domanda che molti si pongono è: quali sono le marche di pasta che non contengono glifosato?

Il tipo di pasta e le marche senza glifosato

Iniziamo con il precisare che il glifosato è una sostanza deleteria per il nostro organismo in quanto influisce negativamente sul nostro sistema endocrino. Per quanto riguarda il potenziale cancerogeno, è stato escluso dall’ Epa, l’Efsa, l’Echa il BfR che questa sostanza possa provocare il cancro, ma solo se presente in piccole quantità negli alimenti.

Per  questo attualmente non vige un divieto assoluto di utilizzo dei pesticidi o di fitosanitari ma soltanto un invito a potenziare i controlli sul loro uso corretto in agricoltura, favorendo comunque il metodo biologico.
Ecco appunto, il metodo biologico e i prodotti bio! L’unico modo per essere sicuri di non assumere glifosato nella pasta che mangiamo è quello di utilizzare prodotti biologici.

Guarda anche il servizio della trasmissione “Report” sul glifosato nella pasta.

L’Associazione GranoSalus e I Nuovi Vespri hanno effettuato dei test su diversi spaghetti prodotti da marchi di pasta italiani, rilevando in alcuni di essi la presenza di glifosato sia pure in tracce, in altri nessuna presenza del potente erbicida. Vediamo quali marchi di pasta producono spaghetti bio senza alcuna traccia di glifosato:

  1. Coop Vivi Verde Bio;
  2. Eurospin Tre Mulini Bio;
  3. Alce Nero Bio 100% italiano;
  4. Libera Terra Bio;
  5. Daunia & Bio;
  6. Olga Bio;
  7. Granoro Bio;
  8. Barilla Bio;
  9. Felicetti bio.

Pasta bio: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *